Author: Marilena Badolato

PER UN MIGLIOR 2014!

Eppure, piccola porta della speranza, nuovo giorno dell’anno, sebbene tu sia uguale agli altri, come i pani a ogni altro pane, ci prepariamo a viverti in altro modo, ci prepariamo a mangiare, a fiorire, a sperare. (Pablo Neruda). Per un miglior 2014! marilena badolato maribell@live.it 1 gennaio 2014

0

AUGURI PER UN “MIGLIOR ANNO” DALLA SALA DEI NOTARI DI PERUGIA

Sognando “ai Notari “ per un miglior anno. Non solo tango. Saranno anche jazz e ritmi coinvolgenti sudamericani, oltre che canzoni italiane di artisti indimenticabili e molto amati. La Banda Musicale della Città di Gualdo Tadino, attiva dal 1853, è una vera Big Band che regala emozioni in una azzurra luminosa stracolma Sala dei Notari. Apre Moondance di Van Morrison, quella melodia cantata anche da Michael Buble; segue Por una cabeza, brano del 1935 e colonna sonora di innumerevoli film, un tango di Carlos Gardel dedicato al suo amore per i cavalli e alla” lunghezza” di una vittoria; Mancini! sarà…

0

BUON NATALE !

Gli animali del presepe si vedono tuttora per le straducce di Betlemme: gli asini bianchi dai grandi occhi neri, i buoi striminziti, le magre vaccherelle di questo paese sassoso, le pecore, le capre. La tradizione anche qui è perfettamente credibile: Gesù nacque sulla paglia che serviva da letto ai pochi animali di questa piccola stalla; appena nato, fu deposto nella mangiatoia ricavata nella roccia; e gli animali che sporgevano il loro muso verso questa mangiatoia e che, forse, cercarono di continuare a mangiare tirando via i fili di paglia da sotto il corpo del neonato, lo riscaldarono così, naturalmente, con…

0

A DICEMBRE SBOCCIANO FIORI A VILLA FIDELIA DI SPELLO

A dicembre sbocciano fiori a Villa Fidelia. Profumati di nuovo e d’antico nello stesso tempo. Di bellezza e bontà, di storia e poesia, di musica e arte. La chiesa di San Fedele e la Palazzina si trasformano in accoglienti residenze dove meditare o rallegrarsi ascoltando musica, canti e poesie, mentre il verde Giardino barocco si animerà delle note delle zampogne che guideranno gli ospiti, grandi e piccini, famiglie e amici, a vivere insieme l’atmosfera del Natale. Fiori in Inverno ripete il miracolo della sua fioritura con: Facciamo finta che…: la Mostra dei giocattoli di una volta, quelli di papà e…

0

W LA NOCCIOLA: E’ IL “NOCCIOLA DAY”.

Emozione grande ritrovarsi oggi insieme, in tutta Italia, nelle regioni e nei comuni aderenti al progetto Nocciola Day, a “degustare” nocciole, in libidinose colazioni, o sfuggevoli merende, in pranzi o cene in allegria, attorniati sempre dal profumo e dal gusto di nocciola. Qui in Umbria sarà una cena al ristorante Carlo Magno di Cannara, con un menù dove si incontreranno le nostre nocciole umbre, l’olio extra vergine di oliva Grifonetto dell’azienda Terre di Grifonetto di Magione e l’artigianale Birra dell’Eremo di Assisi, in tutte le varianti. Con Angela Canale, agronomo, conoscitrice del mondo dell’olio e di tutte le sue, più…

0

ALBERI DI NATALE D’AUTORE AD ASSISI.

Alberi d’Autore ad Assisi, una interessante mostra con l’albero di Natale interpretato da artiste diverse e diversi materiali dell’arte dei manufatti. Pizzi, trine, ricami, a tombolo, telaio e uncinetto, vestono di colori e d’eleganza gli alberi in mostra. Nomi magici di antiche perizie di donne “all’opre femminili intente” e ragazze di oggi che hanno ripreso in mano tutte queste antiche arti. Macramè, pizzo Irlanda, punto scritto, punto svizzero, punto Assisi, mezzo punto. Ma anche importanti messaggi di storia, di cultura, di solidarietà, perché seguendo il tema del grande albero di Natale di Assisi acceso il giorno 8 dicembre, anche il…

0

TEATRO CUCINELLI-SOLOMEO. ROCIO MOLINA DANZAORA-VINATICA: UN’ESTASI SINCOPATA.

“ Duende”, e battono i tacchi del flamenco col ritmo che scandisce un’anima. Il folletto creatore, la rivoluzione creatrice, qui origina una tecnica di altissimo livello, di precisione assoluta. Una atleta del flamenco, Rocio Molina. Una estasi sincopata. Il bicchiere di vino è a terra. Vino rosso andaluso. I tacchi lo sfiorano pericolosamente e spavaldamente, ma il cristallo resiste per giungere alla fine del tutto, quando “ la copa de vino se romperà”, in un brindisi liberatorio, sarà spezzato e infranto a terra secondo un antico rituale di suggello. Sancirà la fine della danza, un attimo di pausa, il respiro…

0

FARBURGER®: UN VERDE “MONDOTONDO” CHE CONTIENE TUTTO IL MONDO.

  Il verde mio Farburger è un verde mondotondo e contiene tutto il mondo. E la verde nostra Umbria è lì dentro, ben raccolta. Nel verde Gemellaggio uno scrigno è diventato, con il farro quello antico ma qui certo ammodernato; con il sedano di Trevi, quello nero così verde, bianco poi, per quella luna e la magica malia e per quella invece nostra, tutta umana maestria, che lo lega stretto stretto e lo dona, così buono e così dritto, senza il filamento brutto; la cipolla di Cannara, matrioska di dolcezza e profumo di bontà, una e trina tutta chiusa nella…

3

8 DICEMBRE: QUALCOSA DI NUOVO, IL FARBURGER® “SPECIAL EDITION”

Oggi, 8 dicembre 2013, presentazione a Monteleone di Spoleto del Farburger, un burger vegetariano con il farro Dop, legumi e altri vegetali. Il Farburger nasce respirando l’aria salubre di Monteleone di Spoleto, mille metri di alta bellezza, e guardando le splendide spighe “restate” di farro. Un antichissimo farro, oggi un farro Dop europeo. Il Farburger nasce dall’intuizione, dall’applicazione e dallo studio che ho condotto sul farro di Monteleone di Spoleto, e su varie preparazioni culinarie insieme alla chef Renata Petrangeli. E oggi sarà un “Farburger Special Edition”, dedicato ad un gemellaggio di gusto, dove all’ingrediente farro si mescoleranno, in un…

0

8 DICEMBRE: QUALCOSA DI NUOVO. ” QUESTO MATRIMONIO S’HA DA FARE!” UN GEMELLAGGIO DI GUSTO A MONTELEONE DI SPOLETO

8 dicembre 2013: un gemellaggio di gusto, perché a quadruplicare un gusto, c’è più gusto. A Monteleone di Spoleto, in occasione della seconda Mostra Mercato del Farro Dop, presenterò non un semplice gemellaggio di prodotti o sapori, ma un “Gemellaggio di gusto”. Un gemellaggio insomma complesso e completo, proprio come l’atto gustativo, che è la somma delle altre componenti sensoriali in gioco. Un gemellaggio che creerà innovative ricette dove entreranno i vari prodotti tipici delle diverse realtà in un rutilante gioco di scambi gustativi. Volevo infatti creare, con questa mia innovativa idea, un gemellaggio di cultura. Non un paniere di…

0