Author: Marilena Badolato

JAZZ E STELLE NEL BICCHIERE (DI BIRRA)

Una notte jazz qui al Brufani. Al bar Collins’: Jazz e stelle nel bicchiere, stasera. Con birra artigianale umbra, fresca. Birra, ceppo di Saccaromiceti biondi scuri rossi, fermentazione alcolica di zuccheri di amidacei, malto d’orzo, frumento, mais, avena, poi aromatizzati con il luppolo. Oggi la nostra anche al farro, alla lenticchia, alla cicerchia. Birra, diffusissima e antichissima bevanda. Birra, perché a quart of Ale is a dish for a king, W. Shakespeare ne Il racconto d’inverno, atto IV, scena III. Musica jazz e Pianeta birra, da sempre. Jazz, responsorialità, poliritmia spesso sincopata,  scala musicale pentatonica o comunque alterata per un…

0

ANNIE FLORES: YO SALGO. IO ESCO, SCIOLGO I NODI

Yo salgo, io esco. Scappo da me dal mondo dagli altri. Cambio vita, cambio. Esco, sciolgo i nodi. Abbandono il mio Universo per un nuovo Mondo, sempre o quando voglio. Annie Flores, artista peruviana di Lima, legata e slegata da nodi e da lacci, costretta dal ricordo dagli affetti e liberata dal sogno: la familia e la pareja stringono il piccolo coniglietto, Annie – Bunny, ma non  troppo, chè Lei sa bene come liberarsi, segno grafico di bambina, volontà di ferro. Ma el mar y el volcan e l’evasion y el viaje, sono i luoghi fisici e mentali per uscirne,…

2

” ALLA FIERA DI SAN FELICE”, A MONTELEONE DI SPOLETO,”AGNELLE PER FARRO”

Il 7/8 luglio a Monteleone si festeggia San Felice con una bellissima storica Fiera di San Felice, mercato delle bestie e delle merci: era la fiera della transumanza, tornavano le bestie dai luoghi invernali e venivano vendute, ma non pagate, scambiate come baratto, con merci e prodotti legati alla terra, “agnelle per farro ”. Oggi  saranno anche stand gastronomici, fiere d’animali e di prodotti storici e tipici,  rappresentazioni allegoriche, gare culinarie e mostre di cavalli, animali da salutare compagnia, da passeggiate in montagna a contatto con la natura, negli innumerevoli percorsi e passeggiate di Monteleone a piedi e a cavallo. …

0

BELL’ARTE: NUOVO MUSEO DELL’ACCADEMIA DI BELLE ARTI DI PERUGIA

Perchè non parli? La frase michelangiolesca di ammirato frastornato stupore davanti alla bellezza del suo Mosè, a quella sorprendente verità della forma, creata dalla mente e dalle mani, splendida sinergia di pensiero e azione. Tanto da aspettarsi voce umana dalla creatura creata.  “Opera più di pennello che di scalpello, pare…” così affermava il Vasari della barba di quel Mosè. Perché non parli verrebbe voglia di chiedere subito al possente Pugilatore Damosseno, studio preparatorio del Canova, donato da monsignor G.B. Sartori nel 1829 all’Accademia, alla sinistra entrando nella sala: studio tecnico anatomico di tensione e sforzo fisico prima di colpire. Stessa…

0

FONTANA DI SANT’ERCOLANO: BELLA DEL BORGO BELLO. IL XX GIUGNO A PERUGIA

Borgo XX Giugno ha di nuovo la sua Fontana, bella dopo il restauro conservativo. Bentornata rinnovata, beneamata fontana, fontana di giochi, di schizzi con l’acqua, di grandiose bevute dopo le corse nei piccoli giardini che ti circondano, o dopo i giochi con la terra e i sassolini. Nostro grande divertimento, giardino attrezzato di una volta. Giocare con l’acqua, d’estate, era il gioco più bello, il più adatto, attrezzatissimo. Forse perché senza altalene o scivoli o casette o gonfiabili, senza tutto ciò, i nostri compagni di gioco erano gli alberi, le siepi per nasconderci, l’acqua per schizzare il più lontano possibile,…

0

OLIO: LA VERGINITA’, PUREZZA NON GARANTITA.

Orfeo e le fiere, mosaico romano a tessere bianche e nere del II secolo d.C, assistono ai lavori qui al Dipartimento  di Scienze Biologiche dell’Università di Perugia. Accanto a Orfeo, con la celebre Lira in mano, troneggia un olivo, pianta della grecità classica. Olio verde, mediterraneità. Oggi sarà rigorosamente made in Italy. Infatti conoscere la provenienza dell’olio d’oliva per identificare le sue caratteristiche, la Dop,  non basta più. Sull’olio la dop ha fatto flop. E’ insufficiente a salvarci dalle frodi. Conoscere da dove viene il nostro olio non ne garantisce l’eccellenza e la tracciabilità. E’stato messo a punto allora, dal…

0

FESTARCH 4 A PERUGIA: LE CITTA’ NELLA CITTA’. NEL VENTRE DELLA ROCCA PAOLINA

Numero 4 di FESTARCH a tema Le città nella città. Partiamo allora dalla Rocca Paolina, una città nella città, una storia un ricordo una rivincita, una città sotterranea, in parte conservata, in parte distrutta dalla furia iconoclasta dei perugini, finalmente liberi. Liberi di costruire in superficie la Piazza Italia e il Palazzo della neonata Provincia, il Palazzo Nuovo, progettato dall’ingegnere architetto Alessandro Arienti. E la bellissima Exibition, al CERP della Provincia,  si apre proprio con le tavole più significative del progetto dell’Arienti,1867-1873. All’ingresso la mostra This is my forest, un box in the box di foto dei colori suoni e…

0

FLORALIA PERUGIA: UNA COROLLA FIORITA ATTORNO ALLA NOSTRA FONTANA

Fiori e fiori. Una corolla fiorita attorno alla nostra Fontana. Profumi sparsi di rose. C’è Floralia in centro a Perugia e la Piazza rivive. Piazza IV Novembre, Piazza della  fontana come i turisti la chiamano, in questi giorni è diversa, vestita di gioia colori profumi. Si cosparge, finalmente, di buon profumo di rose di maggio la nostra città . Fiori, composizioni, gentili esperti, tecnici del paesaggio che spiegano e parlano di giardini ville e terrazzi, maestre di arte floreale che creano dal nulla armoniche composizioni e rispondono alle numerose domande e richieste, un mondo in movimento, un grande giardino di…

0

EMILIA ROMAGNA: NOI CI SIAMO 4 GIUGNO 2012

EMILIA ROMAGNA: NOI CI SIAMO 4 GIUGNO 2012 Due sberle sonore, assestate a distanza di giorni. Questa regione così bella, così forte, così disponibile, così allegra e festante, ora così triste, così amareggiata, intimorita da qualcosa di ineluttabile, qualcosa che la forza, il lavoro, l’alacrità, l’ingegnosità, l’altruismo e la generosità degli emiliani non può fermare o cambiare. Loro abituati alle piene e alle inondazioni, ma quelle son cose di cui sono esperti, esperti anche del lavoro duro, il rimboccarsi le maniche e andare avanti. L’Emilia era da subito al lavoro per ricominciare e al lavoro ha lasciato altre vite. Precarietà…

0

FUORI ORARIO FOLIGNO: FUORI SCHEMA FUORI TEMPO FUORI SPAZIO

fuori Orario Foligno:  fuori schema fuori tempo fuori spazio Se l’arte contemporanea si trova a spasso per Foligno, a scoprire spazi pubblici e privati e a scoprire se stessa, a trasformarli con il suo messaggio di attualità e a trasformare e interpretare di nuovo se stessa, è FUORI ORARIO. Dodici artisti  interpretano spazi inediti antichi palazzi, ex cappelle devozionali, cortili terrazzi storici studi di professionisti privati, un commercialista un ingegnere un antiquario, un  sindaco, quello di Foligno, una redazione giornalistica, La Nazione. Un’esposizione di arte emergente che si snoda lungo il centro della città. I FUORI ORARIO: un decentrare l’Arte…

0