Blog-gusto ®

NATINO CHIRICO: UN INVINCIBILE. ARTE E CINEMA AL CERP-ROCCA PAOLINA-PROVINCIA DI PERUGIA

La mia Terra, olio acrilico e foglia d’argento, opera del 2011. Grande nella sua fisicità, la Calabria appare coloratissima, quasi a significare l’enorme variabilità di ricchezza della sua storia e civiltà. Idee e sogni di speranze colorate. E’ la terra dove è nato l’artista che oggi vive e lavora a Roma. Charlie Chaplin occupa molta parte della Mostra e della mente di Chirico per la sua umanità, rivela l’autore. E’un Chaplin in bianco e nero, da cinema muto, carbone ed essenza di trementina, oppure olio e acrilico su sfondo fantasticamente rosso, rosso materico che dà movimento. Charlot della bombetta e…

0

LE ERBE DI GUSTO: LE NOSTRE ERBE SPONTANEE COMMESTIBILI

Cultura, conoscenza, gusto, affetto, ricordo, memoria, terra. Si respira passione stasera in questo incontro che profumerà di erbe spontanee del nostro monte Subasio, zona Assisi- Spello-Foligno, lo stesso monte dove Francesco si rifugiava in meditazione con i suoi compagni. Partiamo dall’etnobotanica, affascinante tema, storia di gruppi etnici, di unità rurali depositari di antichi saperi e antichi sapori, conoscenze ataviche gastronomiche unite allo studio delle caratteristiche di ciascuna erba spontanea, ovviamente commestibile. Scorrono le immagini di piante tante volte intraviste e mai raccolte per paura dell’ignoto. Sembra si conoscano tutte, ma a ben vedere, molte si somigliano e possono indurre in…

0

TEATRO CUCINELLI-SOLOMEO: TRADITIONAL FUTURE, UNA DANZA MASAI

Danza Maasai, danza della sabbia e delle nuvole. La sabbia è quella rossa del deserto, accarezzata con movimenti circolari- per ritornare sempre da dove  si è partiti-, poi stretta forte in pugno e sparsa a tutto tondo: quasi un uomo-clessidra appare, nel tempo d’Africa; le nuvole sono quelle che con salti acrobatici verticali densi di energia, si tenta di toccare, affinchè regalino pioggia e vita. Vita per gli uomini Maasai e per il loro bestiame, che seguono ovunque vada, da uomini semi- nomadi. E’ infatti il bestiame che li guida, perché “ le mucche del mondo sono tutte dei Maasai”…

0

FIORI IN INVERNO 4 -SPELLO VILLA FIDELIA-PROVINCIA DI PERUGIA

Terminate le sedie stasera qui a Villa Fidelia. In piedi gusterò l’ultima serata di Fiori in Inverno, la bella manifestazione che ci ha tenuto compagnia in questo periodo natalizio sino ad oggi, 13 gennaio, con quattro appuntamenti di cultura, storia, arte, immagini, musica e gusto qui nella storica Palazzina, fasciata da un affascinante giardino barocco. Gremitissima la Sala del caminetto con qualche seduta sistemata sin nelle salette vicine, dove magari non si vede, ma almeno si ascolta. Bravo e coinvolgente Manuel Magrini che alla tastiera digitale, suona per noi una sua fantasia di motivi, riconoscibile il tema di Jeux d’eau…

0

TACCHI MISTI: MONOLOGHI-ACCESSORIES PER DONNE. PICCOLO TEATRO DEGLI INSTABILI-ASSISI

Un mix di tacchi. Mono-loghi per donne. “Accessories” per sole donne, dalla penna di Gloria Calderòn Kellet che dedica questo suo lavoro a tutte le  donne. Mai così diverse, e così reali e interessanti. Si inizia, (e si terminerà) con Dio, una “ Dea ex machina” della situazione – Salve cari figli. Sono io, il vostro Dio. Siete sorpresi di vedere che il vostro Dio sia di sesso femminile– esordisce la prima Lei-Dio. Come nelle commedie classiche che si rispettino, si inizia e si termina con la divinità, e dalla divinità in poi sarà uno snocciolare di tipi, tipologie reali…

0

FIORI IN INVERNO 3 SPELLO-VILLA FIDELIA-PROVINCIA DI PERUGIA

Dendroforia, la processione con tronchi di pino portati a spalla, è presente nei riti del Maggio, espressione di antichi riti pagani legati alla natura, alla terra e alla fertilità, in onore della Grande Madre. A Canalicchio di Collazzone, vicino Deruta, gli alberi prescelti, almeno un mese prima  vengono tagliati e intagliati con un cuneo tutto intorno alla punta, con strumenti e tecniche che si tramandano da tempo, lasciando integra solo la base. Diventeranno così macchine processionarie effimere composte da tronchi svuotati e riempiti di materiale infiammabile. La sera del 1 maggio una solenne processione, illuminata da queste grandi inusuali torce,…

0

CHIESA DI SANT’ERCOLANO A PERUGIA E IL PRESEPE NAPOLETANO 2013 DELL’ARCHITETTO MICHELE BILANCIA

Se parlo le lingue degli angeli. La nostra Sant’ Ercolano, la “chiesa nella roccia”, risuona delle note del brano di J.M. Stevens, Se parlo le lingue degli angeli, magistralmente eseguito dal Coro di Monteluce, diretto da Francesco Mancino. E gli angeli parlano davvero dalle pareti di questa fascinosa e affrescata chiesa ottagonale, dedicata al nostro amato patrono di Perugia. Si chiude così la serata dell’Epifania, insieme alla bellezza, la storia e l’aneddotica del presepe napoletano, questo dell’architetto Michele Bilancia, che ogni anno ingrandisce il suo già magico presepe di nuovi pastori. Sarà narrata la storia, la curiosità dei luoghi e…

0

10 ANNI DEL PICCOLO TEATRO DEGLI INSTABILI ASSISI: GENNARO CANNAVACCIUOLO E UN ” GRAN VARIETA'”

Piccolo spazio scenico, grande spazio mitopoietico di storie, di nuovi racconti, spazio dell’intuizione, dell’immaginazione, della parabola. Dieci anni di teatro- cultura- musica, dieci anni di “ instabilità “ di estro e fantasia, un grande compleanno questo del Piccolo di Assisi, un gioiello nel gioiello, incastonato nell’edificio, un tempo Chiesa di San Donato, sedie rosse capitonnè e palcoscenico così vicino da permettere, tra attore e spettatore, un emozionante vis a vis: quel sottile filo di tensione creato dall’imprevedibilità dell’assistere a qualcosa di vivo, quel momento in cui si instaura un rapporto diretto con lo spettatore. E compagnie di attori che sublimano…

0

BUON ANNO PERUGIA: FILASTROCCA DI CAPODANNO

Filastrocca di Capodanno Filastrocca di Capodanno: fammi gli auguri per tutto l’anno:… …voglio un gennaio col sole d’aprile, un luglio col mare, un marzo a non finire; voglio il giorno senza la sera d’amore un mare senza bufera; voglio un pane sempre fresco col lievito madre per darmi più affetto, e sul cipresso-che bello- veder spuntare dei fiori di pesco; che argo e fuffi- al più presto- non si guardino in cagnesco, che diano latte le nostre fontane così da sfamare bambine e anziane, che il nostro Mercato si riempia di gente bello e pulito, un sano ambiente, e che…

0

FIORI IN INVERNO 2 SPELLO-VILLA FIDELIA, PROVINCIA DI PERUGIA

Venghino, venghino Lor signori, a veder la malia delle magiche lanterne…venghino! La bellissima Sala del camino di Villa Fidelia si anima di spettatori richiamati dalla voce di Luciano Zeetti del Museo del Giocattolo di Perugia, che spiega illustra e anima le lanterne magiche.  “Lanternista” d’eccezione questa sera,  ripropone  un mestiere del tempo che fu, come un tempo sulle piazze. Le Macchine dell’illusione in movimento, giochi d’emozione nel vedere come ci si divertiva nei secoli addietro con queste lastre di vetro colorato- le proiezioni delle quali iniziano già dal 1600- un primo tempo fatte a mano, poi stampate. Lastre che trasmettono…

0