Blog-gusto ®

SAN LORENZO DELLE STELLE.

San Lorenzo è il santo delle stelle. Lacrime o stille di fuoco di brace accesa o stelle cadenti, Perseidi che solcano cieli, poco importa. Importa che ancor oggi sia il Santo dei desideri, da poter formulare guardando la nostra stella che cade. San Lorenzo dalle lacrime brucianti, “ San Lorenzo dei martiri innocenti, casca dal ciel carboni ardenti “ cita un proverbio veneto, che veramente questo sarebbero le meteoriti incandescenti che da stasera e per qualche sera a venire, attraverseranno veloci il nostro cielo. Sono evidenti i riferimenti agiografici: il carbone richiama alla memoria la brace che ardeva sotto la…

0

POSTIGNANO IN THE SKY: IL BORGO CASTELLO DI POSTIGNANO

Postignano in the sky. Arroccato come nessun altro, un triangolo iscritto nel cerchio dell’orizzonte. Piccolissimo borgo incollato al cielo che ritaglia gli angoli, traccia le ipotenuse, costruisce la base di questa figura geometrica di rara bellezza. Con case come piccoli diamanti incastonati. In mezzo ad un restauro conservativo di un biancore mozzafiato, già immerso nei fiori che animano le vie, tra pareti costruite e pareti di roccia, tra case l’una accanto, l’una sopra, l’una a lato dell’altra, senza ostruire una visione d’insieme, fisiognomica da sempre di castello arrampicato sulla roccia. Solo sessanta appartamenti più piccoli o più grandi, una chiesa…

0

TREKKING AL FARRO 2013 MONTELEONE DI SPOLETO 2

Continua- AGRITURISMO COLLE DEL CAPITANO- GNOCCHI DI PANE DI FARRO Siamo nella navetta verso Colle del Capitano, luogo del ritrovamento della famosa Biga, VI secolo a.C, un capolavoro di arte e di lavorazione di metalli preziosi. Un bell’occhio circolare segnala il punto, sotto il cortile lastricato, del ritrovamento della tomba. Un vero Agriturismo ci aspetta, che serve proprio i suoi prodotti in piatti che rispecchiano fedelmente il luogo, nella lunga tavola imbandita che accoglie sempre i più che arrivano. Che dire di Piera, sempre pronta a conciliare la splendida materia prima che personalmente coltiva nell’orto e personalmente alleva se parliamo…

0

TREKKING AL FARRO 2013 MONTELEONE DI SPOLETO 1

Continua- TREKKING del gusto “ farro Dop” di Monteleone di Spoleto, per il secondo anno una esperienza sensoriale ad alta quota. Una esperienza di ristorazione “ familiare” di chi ha scelto, continuando una lunga tradizione, di rimanere in questi luoghi. Si parte dal Borgo verso la Trattoria Gigetto, località Ruscio, dove viene coltivato il magico farro!!! TRATTORIA GIGETTO- INSALATA DI FARRO Il nome trattoria, scelto da questa famiglia di ristoratori della prima metà del novecento, i cui discendenti continuano ancor oggi a proporre i piatti genuini del luogo, parla già della scelta di una piena aderenza al territorio e alla…

0

TREKKING DEL GUSTO “FARRO DOP” 2013: FIERA DI SAN FELICE-MONTELEONE DI SPOLETO

Trekking del gusto “Farro Dop” per il secondo anno a Monteleone di Spoleto, un gioiello incastonato in diverse importanti civiltà della storia, col suo farro che ne ha segnato le tappe. Un vis a vis con il Triticum dicoccum durum e le preparazioni degli chef di Monteleone. Il successo del Trekking del gusto 2012 si è moltiplicato esponenzialmente visto l’interesse crescente per questo cereale della salute. Oltre 100 isritti in poche ore al Trekking per una passeggiata di degustazione del farro in tutte le sue varianti. Faremo insieme allora questo cammino del gusto, in navetta, a Monteleone di Spoleto, 1000…

0

FIERA DI SAN FELICE 2013-MONTELEONE DI SPOLETO

Pane, minestre, zuppe di farro, “farrotto” un farro tirato a risotto con tartufo e porcini, polpettine, sformatini, o piccole polente di farina di farro, variopinte insalate, ma anche pasta fresca e innovativi dessert di frolla o morbide creme con farro soffiato e biscotti e ciambelle con farina di farro. E il farro, quassù a Monteleone di Spoleto è quello Dop europeo, il triticum dicoccum durum, dalla doppia cariosside, le glumelle, che lo rendono il più integrale degli integrali e il più salutare dei salutari. Quest’anno, nella grande FIERA che si terrà nei giorni 19-20 e 21 luglio, due sono le…

0

RALENTI e L’IMMAGINE TRA CINEMA E RIVOLUZIONE: CERP ROCCA PAOLINA-PROVINCIA DI PERUGIA

Con un click il quadro vive di luce propria e se ne infischia dei riflessi della luce più o meno intensa della parete o della stanza: con un piccolo pulsante brillano i colori e la composizione vive di luce propria. Mai più di luce riflessa, ma di luce brillante e provocatoria che ti conduce dove vuole lei. E’ l’intuizione di Thomas Corey che con LUCE ALTERNATIVA, illumina l’opera secondo i suoi desideri e il suo messaggio, e illumina a intermittenza le pareti del Cerp della Rocca Paolina, giusto il tempo per pensare e guardare il vivido del colore, prima che…

0

UMBRIA JAZZ13: HOTEL BRUFANI PALACE-PERUGIA

1/3 di Martini bianco, 2/3 di Prosecco, 1 cl succo di lime, 1 cl succo di limone, 2 cl di Vodka, 3 cubetti di ghiaccio: nel tumbler basso con decorazione a parte di mirtillo, mora e lampone. A tutti la scelta di giocare con questo aperitivo, perchè sia pre o after dinner o perché da blended cocktail diventi un digestivo, basterà bissare la dose di Vodka per scaldare i cuori. E’ il Perujazz13, nuovo aperitivo del Bar Collins’ per Umbria Jazz. All’Hotel Brufani solita aria internazionale, lingue universali e universali comprensioni, idee e idiomi mediterranei si mescolano a linguaggi e…

0

UMBRIA JAZZ 13: DANILO REA E RENATO SELLANI PER ARMANDO TROVAJOLI

In questo concentrato-distillato di emozioni che è Umbria Jazz, a ritmo di swing, jazz e blues, stasera il jazz parlerà italiano con la musica di Armando Trovajoli e nell’interpretazione di due grandi pianisti nostrani Renato Sellani e Danilo Rea. Trovajoli e il suo piano jazz, personale, elegante, colto, di raffinata essenza, con quel tocco leggero. Non solo jazz, ma anche repertorio classico e musica e melodie che hanno commentato più di 300 film con l’arte del suono come in Sette uomini d’oro, che apre la serata, dove la fantasia creativa dei pianisti ha il sopravvento sul tema che riaffiora. O…

0

TRASIMENO MUSIC FESTIVAL: CONCERTO BASILICA DI SAN PIETRO-PERUGIA

J’ai seul la clef de sette parade sauvage: solo Rimbaud aveva la chiave delle sue illuminazioni,  una “ Parata “selvaggia di sensazioni. Con questa frase del grande visionario Arthur Rimbaud, Benjamin Britten apre il suo ciclo de Les Illuminations, composto nel 1939 sui versi del poeta francese, così impregnato di simbolismi sensitivi. Sarà l’apertura di questo concerto serale, qui nella splendida Basilica di San Pietro. Che la musica sia ricca di arcani sensi l’orecchio lo percepisce immediatamente, nella difficoltà di comprensione di un simbolismo musicale:  “illuminations”, tante “miniature” che compongono il ciclo e che descrivono emozioni e sensazioni spesso inafferrabili,…

0