Blog-gusto ®

ALTRO…EUROCHOCOLATE

Che la Polizia di Stato amasse il cioccolato, ora lo sappiamo, o che la banca Montepaschi- Siena avesse qui la “sua casa” e, come dependance appena dietro, la Banca Toscana, sì proprio quella con i nostri denari, l’abbiamo appreso ora; a scorrere lungo Corso Vannucci poi impariamo anche che esiste un Choco Kebab, l’avreste mai detto? e un Dog Choco, cioè un choco- bau dedicato a tutti gli Argo del mondo; e ancora che la Fontana di cioccolato ci sia davvero, e bianca come l’acqua; e la vetrina bellissima con l’Italia al cioccolato, ma tutta bucata, dell’artista Carla Schucani- pasticceria…

0

SEDANO NERO DI TREVI: TRADIZIONE RICETTE STORIA MITO

Sedano nero di Trevi Diuretico, digestivo, ricco di sali minerali e vitamine, il Sedano nero di Trevi unisce la croccantezza di un sedano bianco al profumo intenso di un sedano che nasce verde, anzi verdissimo. La paziente cura di agricoltori locali ha portato alla creazione di questo magico sedano. Il prodotto finale è un sedano dalle coste bianche e molto lunghe, privo dei fastidiosi fili e con un cuore polposo e tenero. La ricetta storica della tradizione è quella del sedano farcito di pasta di salsiccia e fritto. Piatto grasso di festa doveva essere e allora che meglio della croccantezza…

0

SEDANO NERO DI TREVI: BIANCO CHE PIU’ BIANCO NON SI PUO’.

Sedano Dal greco antico selinon che significava sedano e prezzemolo: petroselinon infatti era il prezzemolo, un “sedano” che si sviluppava nei luoghi petrosi (petra selinon). Cresceva spontaneo  anche tra le nostre pietre etrusche di Perugia, selvatico fin dal V secolo a.C, addomesticato poi in tempi medievali. Il Sedano Nero di Trevi: un’altra storia di uomini e di passioni. La fiaba del Sedano Nero di Trevi insegna passione e rigore. Sedano nero perché ancestralmente e fisiologicamente verde verdissimo.  Per diventare bianco avrà bisogno, nella sua fiaba, della mano dell’uomo, della magia della luna, della fertilità della terra e dell’acqua del sacro…

0

ARTITERAPIE: CREATIVITA’ E RELAZIONE DI AIUTO. CONVEGNO UNIVERSITA’ PER STRANIERI PERUGIA

Arteterapia. Il mondo dell’arte è la genesi delle emozioni. Ma il mondo artistico è stato spesso pensato come una sospensione del reale, dove l’artista si sente libero di esprimere le sue possibilità/potenzialità. Sospensione quasi come  negazione preventiva della realtà in nome di una libertà, o comunque in nome di comportamenti più disinvoltamente liberi. Possono l’arte la creatività l’estro il genio entrare in contatto e in sintonia con la realtà e con l’altro, e soprattutto può in questo l’arte diventare un meccanismo di cura? Si può ipotizzare un’arteterapia per costruire un ponte di comunicazione tra colui che crea e il mondo…

0

WALLS, LE PARETI DEL CERP, ROCCA PAOLINA: LA FIORITURA / UOMINI E SANTI

Walls, le pareti del Cerp, accolgono Uomini e Santi, itinerario fotografico tra le feste popolari del nostro territorio provinciale con due grandi meriti, si legge nella presentazione, la incompletezza, chè sarebbe impossibile mostrare tutte le nostre feste popolari che sono numerosissime e meriterebbero molto più spazio, e la rinuncia ai commenti e alle didascalie, rinuncia come rispetto di un privato, anche se questo privato è sempre vissuto come comunità. Uomini e santi immortalati da scatti quando, insieme, ricorrono i riti sacri e profani,  religiosi e della natura, del ciclo degli uomini e degli dei, le ricorrenze e i ricordi. UOMINI…

0

DIALOGO TRA CREDENTI E NON CREDENTI. CORTILE DEI GENTILI-ASSISI

Dio, questo sconosciuto, ma anche uomo, questo sconosciuto, verrebbe da pensare vedendo il nostro Presidente Giorgio Napolitano e il Cardinale Gianfranco Ravasi, seduti accanto, a parlarsi col cuore in mano, ascoltarsi e commuoversi sulla sorte comune del comune paese. Due interlocutori così diversi tra loro per storia personale, di vita, insieme oggi qui al Cortile dei Gentili, dove sembra che ogni incontro sia possibile, sull’esempio tangibile di Francesco. Uomini diversi, da conoscere qui oggi, diversi non certo per intelligenza e studi, se si incontrano nelle parole dell’uno o dell’altro grandi autori da entrambi conosciuti, se non riconosciuti, da Giobbe a…

0

ASSISI-PELLEGRINAGGIO GLOBALE AMORE E PERDONO. Festival Assisi nel Mondo- Progetto Omaggio all’Umbria

Sono qui per ascoltare i ragazzi prodigio del Festival Assisi nel Mondo, del Progetto Omaggio all’Umbria del soprano Laura Musella, questa volta anche lei, in veste di singer, coi suoi ragazzi, al Monte Frumentario ad Assisi. Per The Pilgrimage of Love and Forgiveness è Assisi la più giusta localizzazione: la terra di Francesco è luogo di incontro di tutte le religioni del mondo. Sono giovanissimi e straordinari geni della musica questi ragazzi, ascoltarli è veramente un momento di riconciliazione universale, e di grande emozione. Apre il programma la preghiera Kaddisch di Maurice Ravel interpretata dalla voce bellissima di Laura Musella…

0

E’ FOLIGNO CITTA’ DELLA QUINTANA: LA GIOSTRA DELLA RIVINCITA

-Continua Sono le 16.15. Inizia la  prima tornata: 3 anelli da centrare, ognuno di 8 centimetri. Si dispongono in ordine di gara i Rioni: Cassero, Ammanniti, Badia, Croce Bianca, Morlupo,  Spada, Contrastanga, Mora, Giotti, Pugilli. Prima Tornata Per il Cassero, il cavaliere Pertinace (Luca Innocenzi) con Astral Mago: bellissimo cavallo, agile, bel gesto nell’anteriore, in una tornata stupenda. Consegna dei 3 anelli alla Giuria, con un tempo di 54 secondi e 70 centesimi. Segue per Ammanniti, il Gagliardo (Diego Cipiccia) con Trisondola, tornata eccezionale, velocissima corsa del cavallo con spinta lungo le gradinate e scatto alla partenza, il tutto in…

0

E’ FOLIGNO CITTA’ DELLA QUINTANA. QUI QUINTANA: LA “RIVINCITA” E’ DEL CROCE BIANCA.

Il rione Croce Bianca rivince se stesso per bravura precisione abilità intelligenza del cavallo e del cavaliere: Daniele Scarponi, il Fedele, e il suo Big More. Giostra della Rivincita di settembre di un Torneo barocco che si ripete da quasi 400 anni, dal lontano carnevale 1613 quando cinque cavalieri vollero sfidarsi in tenzone tra loro, centrando tre anelli di una sagoma detta Quintana. Appassionante sfida equestre, unica in Italia, perché coinvolge tutta una città che per tanti giorni e per due volte all’anno, si veste di ‘600 lungo le vie e dentro i i palazzi, con la sfida culinaria delle…

0

TEATRO CUCINELLI SOLOMEO: LAURA MORANTE-THE COUNTRY. LA CAMPAGNA E’ LA FINE DI UN AMORE.

La campagna per salvarsi, per dimenticare, per ricominciare. Lui le aveva promesso di essere pulito. Baciami- chiede inutilmente Lei – quasi a suggello di un amore. Ti ho già baciato- risponde lui- negandosi. Allora baciami di nuovo… Inizia così, e tra il cinguettio degli uccelli, questo “giallo” che procede per dialoghi serrati, tra protagonisti. Lui, Lei e l’Altra, più un fantasma Morris, che sa tutto di tutti e  nel momento opportuno si palesa al telefono. Una fantastica Laura Morante- Corinne spera di ricominciare con un Lui- Richard, marito e medico, intrappolato dalla droga e dal’amore-dipendenza per una Lei-Rebecca, sua paziente,…

0