Blog

“ANIMAL”COME ANIMA, questa volta: la mostra di Barbara Novelli al CERP- Rocca Paolina- Perugia

Bambi gioca con la sua figura, si guarda, si compiace di sé, della sua perfetta bellezza. Geremia, lo chiama l’autrice, Barbara Novelli, sorridendo felice del suo capolavoro di perfezione animale. Contrapposto a lui, il Cinghiale, senza nome, creatura che siede, dopo lauto pasto, ai piedi di quella quercia che sicuramente l’ha nutrito fino a cinque minuti prima. Non posso, non oso immaginarlo “marinato” da buona gastronoma umbra, per quello sguardo languido, l’occhio appannato, appesantito dal pasto, umano insomma dopo la ricca abbuffata. La corteccia della quercia è dentro la sua cotenna: stessi colori, stessi rilevi e increspature. Ma del resto in tutta la mostra animale e ambiente, ambiente e animale si compenetrano così tanto, che l’uno spesso si annulla nell’altro, scompare, diventa bianca una sua parte a indicare che quel bosco, quel prato, quel sentiero fanno parte di lui, del suo  corpo, della sua anima. Animal come anima, questa volta. Hanno sicuramente un’anima questi animali ritratti da Barbara, come ha un’anima il paesaggio molto amato. Una riserva naturale, un parco, un’oasi, un’isola felice, un posto concretamente nel tempo e fuori dal tempo dove tutti gli abitanti vivono felici. Sorride l’autrice, è così solare anche lei mentre parla dei suoi luoghi e delle creature che li popolano. Mi soffermo sui Camosci dell’Appennino, un quadro, una tavola vista più volte: ungulati ancorati alle rocce che guardano giù, quasi immagine da repertorio, dal picco roccioso verso il  pianoro. Tutti insieme, unico sguardo verso un punto esatto infinitamente più in basso, consapevoli del loro dominio dei picchi. Altri animali, vanno, vengono, con i loro paesaggi, alcuni descritti con precisione anatomica, altri scompaiono e riappaiono in più piani. Fusi con i rami, gli alberi. Sembra un gioco tridimensionale. Irresistibile anche la versione libro-quadro trasparente di verde e d’animali. Lei è un’appassionata, si intuisce, si sente, animali e paesaggi, parimenti amati, ritratti, compenetrati gli uni sugli altri.

E’ importante incontrare l’Artista per capire la sua mostra, per la scelta oltre il visibile, il suo linguaggio: sente, parla e vede oltre, oltre tutte le apparenze, ben oltre tutte le possibili possibilità.

Dopo sei con Lui, o con Lei, oltre la barriera della tela e del colore, dell’immagine stessa.

E immagini

Animal  la mostra di Barbara Novelli al CERP

Marilena Badolato                            maribell@live.it

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

0

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.