Giri del Gusto

E LA CULTURA NON SI FERMA. CARIPERUGIA ARTE CON #ARTEINQUARANTENA: VIVERE LE MOSTRE RESTANDO A CASA.

E LA BELEZZA CI SALVERA’. La stupita consapevolezza di poter noi osservare tanti nostri capolavori e mostrare al mondo la nostra grandezza. Così la Fondazione CariPerugia Arte prosegue nella sua opera di promozione della cultura con tour virtuali che la campagna #arteinquarantena diffonde attraverso i canali Facebook, Twitter, Instragram, Youtube della Fondazione stessa, diventando una finestra sul mondo tra storia, arte, cinema e attualità. Questi i percorsi espositivi:   LA COLLEZIONE ALESSANDRO MARABOTTINI, il prezioso lascito dello studioso fiorentino (1926-2012)  composto da circa settecento opere, tra dipinti, sculture, disegni, incisioni, miniature, cere, vetri, avori, porcellane ed arredi, compresi tra il…

25

E LA CULTURA NON SI FERMA. ” NOSTALGIA DI LIBERTA” LA POESIA DI MARIA ROSARIA LUZI.

IN QUESTE GIORNATE così pesanti e ormai pandemiche, dove il silenzio sembra avvicinarci alla realtà ultima delle cose, una poesia può regalarci riflessione e affettuosità della vicinanza. Che nella nostra poetessa Maria Rosaria Luzi diventa “nostalgia di libertà come armonia come certezza di vita come amore” in noi, ed è bellissima questa immagine, “intrisi d’inquietudine”.   C’E’ infatti tanta incertezza e tanta voglia di normalità, ma la ferita rimarrà profonda. Quanta voglia ritroveremo quando potremo farlo di nuovo, di abbracciarci?   Nostalgia di libertà Strade deserte /città spettrali / in nome della vita / mani occulte per il contagio /mani…

17

E LA CULTURA NON SI FERMA. LETTERA DEL CARDINALE GUALTIERO BASSETTI

QUEST’ ANNO è Quaresima veramente. Periodo di astinenza e digiuno che, per cause di forza maggiore, ci ha separato gli uni dagli altri, ma che non sia mai una Quaresima dei cuori…   CULTURA DELLA FEDE, ma anche affettuosa e umana dolcezza in quel “mi mancate tanto” ripetuto per ben due volte in questa lettera del Cardinale Gualtiero Bassetti, indirizzata in particolare a tutti noi, suoi diocesani di Perugia -Città della Pieve, e gentilmente inviatami da Isabella Farinelli, responsabile archivista dell’Archivio storico diocesano di Perugia.   “Cari fratelli e sorelle, cari amici, ora che anch’io, come voi, sono quasi del…

35

RITORNA “A PORTE APERTE”, LE OLIMPIADI DELLA RISTORAZIONE. 17-18-19 FEBBRAIO 2020- UMBRIAFIERE.

CHEF STELLATI apriranno le “OLIMPIADI DELLA RISTORAZIONE”(UmbriaFiere nei giorni 17-18-19 febbraio 2020) che, puntuali ogni quattro anni, ritornano nella convention “A PORTE APERTE” del gruppo Cancelloni – Food Service, azienda che offre non solo prodotti, ma soluzioni e servizi integrati dedicati alla ristorazione commerciale e collettiva.   INNOVARE, ANTICIPARE, CRESCERE, lo slogan dell’evento e l’anima stessa dell’azienda che porterà in 10.000 metri quadri di esposizione, 20.000 prodotti tipici e innovativi, 50 mini eventi, 72 espositori di food e non food  in 80 tappe che condurranno tecnici, esperti, ma anche appassionati curiosi alla scoperta di goduriose novità.   GLI SHOW COOKING…

29

IL TORCOLO DI SAN COSTANZO: MANGIARE INSIEME INGREDIENTI E STORIA.

IL TORCOLO DI SAN COSTANZO è un mangiare insieme ingredienti e storia. Niente affatto un pane povero come è stato detto, e lo dichiarano apertamente gli ingredienti ricchi come il cedro candito. Forse in origine un torcolo più semplice, e qui giocava in casa la forma dei nostri stampi ad anello, dedicato al santo con quello che si aveva a portata di mano, una serendipità di uva appassita che asciugava nei nostri solai, e poi tuffato in quel bicchiere di vino rosso di casa, che regalava conforto e calore al freddo dei giorni della merla. Ma dal momento in cui…

25

AL RISTORANTE “LE CASALINE” DI CAMPELLO SUL CLITUNNO.

LA CUCINA è sempre specchio di un territorio e della sua storia.  Racconta di gente e di luoghi. Così le ricette affondano le radici nel passato di quella terra, ma puntano dritto alla loro interpretazione attuale, chè solo così possono essere tramandate. In cucina si mescolano luoghi, ricette, ricordi, conoscenza della materia prima, dei tempi e dei modi di cottura degli alimenti, creatività, in un affascinante mesclum. Questa cucina diventa quindi una grande storia d’amore, tenuta insieme anche dall’affetto di chi ci lavora, dallo chef al sous chef alla brigata di cucina, al maitre di sala, ai camerieri dal più…

46

BUON ANNO PERUGIA!

Ntra mille case de pietrame antico e de matóni scuriti da j’ anni, si giri pé gni borgo  l sent amico e l cor s’ allegra e partono gli affanni.   Perugia è come n “cagio canestrato” piazzette, vicoli e scalinatelle s’ entréccion tra de loro e l su passato lontan se perde, forse, ntra le stelle.   I tetti delle case son vicini, tant’è che l sól da l’alto se confonde, fatiga a riscaldà qui balconcini che bagia, penetrando tra le gronde.   E caminando po’ tra le casette t’ acorge che s’ adòcchiono tra loro con finestrelle e…

23

NATALE A CORCIANO: TRA CAPPELLO E CAPPELLETTO. SABATO 14 DICEMBRE- SALA CONSIGLIO COMUNALE ORE 16.00.

TRA CAPPELLO E CAPPELLETTO Attraversamenti storico-gastronomici fra gusto e gusti, sapori e saperi, mode e modi, poesia, letteratura, antropologia.                                                                                           TAVOLA ROTONDA                                                                                Sabato 14 Dicembre 2019, ore 16.00                                                                          Sala del Consiglio del Comune di Corciano   Insieme alla sottoscritta con “curiosità” di antropologia alimentare e storica. Maria Rosaria Luzi- poetessa- con la lirica  “A Ser Cappelletto”. Silvia Buitoni- blogger e creatrice del gruppo…

24

GARDEN CLUB-PERUGIA: INCONTRO CON GOTTARDO BONACINI, IL “GIARDINIERE GOLOSO”.

PROTAGONISTA il verde, soprattutto quello “goloso” di ortaggi, frutti e aromantiche, con le loro caratteristiche e la stagionalità. Cioè quando danno i meglio di sé. E “il giardiniere goloso” è Gottardo Bonacini, architetto di giardini e appassionato gourmet che vive tra la laguna veneta e la campagna reggiana ed è vice presidente del Wigwam Club Giardini Storici di Venezia. E “Il giardiniere goloso” è anche il suo libro scritto in collaborazione con Cristina Bay che, da appassionata vegetariana, ha curato le ricette verdi. Presentato oggi alle socie del Garden Club di Perugia e ai numerosi presenti, qui nelle sale dell’Hotel…

20

TEATRO MORLACCHI-PERUGIA: IL MAESTRO E MARGHERITA CON “QUEL DIAVOLO” DI MICHELE RIONDINO.

SIAMO proprio dentro la Mosca degli anni Trenta dove Satana-Woland, con la sua bizzarra corte, semina caos divertendosi. E mette in scena uno spettacolo come uno strano circo che diventa il nostro, ora.   “Dammi i sogni, quelli veri, quelli che si fanno di notte”. Questo l’incipit sul palcoscenico del Morlacchi della straordinaria opera Il Maestro e Margherita di Bulgakov. Perché ciò che rende diversi gli esseri umani dagli altri viventi e ciò che li rende sociali, è proprio la capacità di immaginare cose che non esistono: i miti e i riti, le filosofie e le ideologie, il mistero del…

17