Gemellaggio di Gusto ®

LA CONFRATERNITA DELL’OLIVO E DELL’OLIO DELL’ALTO TEVERE E IL CNR INSIEME PER NUOVE CULTIVAR.

UN NUOVO OLIVO autoctono dell’Altotevere, questo tra gli altri, il progetto della Confraternita dell’Olivo e dell’Olio dell’Alta Valle del Tevere, affinchè il territorio “diventi un distretto di eccellenza nella produzione di olio, grazie alla scoperta di nuove cultivar autoctone” ha affermato il Presidente della Confraternita Sergio Bartoccioni e grazie anche “al salto di qualità tecnologico dei frantoi locali” , ha precisato Saverio Pandolfi dell’Istituto di Bioscienze e Biorisorse del Cnr di Perugia, che ha espresso anche l’aspettativa di “individuare cultivar che possano arricchire il patrimonio umbro in un comprensorio finora meno esplorato dal punto di vista scientifico”.    NELLA nuova…

6

E IL RISTORANTE “LE CASALINE” DI CAMPELLO SI CONFERMA UNA SOLIDA CERTEZZA.

UNA dolce brezza nei tavoli all’aperto, attorniati dal paesaggio olivato di antica perizia, oggi skyline di queste colline che regalano tranquilla consapevolezza di un territorio forte e dolce nello stesso tempo, di verde pace. Sotto il Clitunno, chè siamo a Campello!   IN QUESTO ristorante” familiare” la conferma nei piatti della tradizione, con qualche escursione nelle nuove tendenze dei kipfel di sfoglia o nei piccoli sformati di stagione, oggi carciofo. Ma le vere chicche, le gioie del pasto, rimangono le bruschette al tartufo, grattugiato sopra con evidente copiosità, la stracciata d’uovo, morbida crema profumata che non tradisce mai, i crostini…

15

ASSISI CAPITALE DI “SORELLA ACQUA”: IN 13 ITINERARI LE FONTI E FONTANELLE DELLA CITTA’.

ASSISI E L’ACQUA, una storia antica. Così antica da partire da Francesco che la nomina tra le “creature” amate e degne di lode all’Altissimo, sino a segnare per sempre i cognomi di due casate: i Fiumi e i Nepi in lotta tra loro ai tempi medievali, quando le rivalità tra famiglie erano storia. Basti pensare alla tragica epopea di Romeo e Giulietta, i Capuleti e Montecchi veronesi. Solo che qui ad Assisi seppero trasformare quell’odio in musicali tenzoni, in stornelli amorosi, quello che ancora oggi celebra il Calendimaggio, la grande festa delle due Parti in cui era ed è divisa…

19

LE PIAZZE DI FRANCESCO: A PERUGIA “PAROLE DI PACE”. PADRE ENZO FORTUNATO CON BASSETTI E BOCELLI.

PER “Le piazze di Francesco”, appuntamenti per festeggiare i 100 anni della rivista San Francesco, oggi 4 maggio l’incontro è alle 15.30 in Piazza IV Novembre a Perugia. In diretta streaming su sanfrancesco.org, avrà come titolo “Parole povere: pace”. Parteciperanno, dopo i saluti del Sindaco Andrea Romizi, l’Arcivescovo di Perugia-Città della Pieve Card. Gualtiero Bassetti, il musicista Andrea Bocelli, il giornalista Aldo Cazzullo, e il direttore della rivista San Francesco Padre Enzo Fortunato.   OGNI MESE i frati della Basilica di San Francesco sono in dialogo in una piazza diversa d’Italia per celebrare San Francesco e il suo passaggio. Dopo Assisi, Foligno, Alviano e Ascoli Piceno il viaggio prosegue verso Perugia,…

13

RIAPRE AL PUBBLICO IL POZZO ETRUSCO DI PERUGIA.

DA GIOVEDI’ 29 APRILE 2021 si potrà tornare nuovamente a visitare questo suggestivo sito archeologico dal LUNEDÌ alla DOMENICA dalle ore 10.00 alle ore 13.30. Soltanto per le visite del SABATO e della DOMENICA sarà necessaria la prenotazione al numero 075 5733669 o all’e-mail: pozzoetrusco@fondazioneranieri.org   PROFONDO circa 37 metri, alimentato ancora oggi da sorgenti sotterranee, protetto da una copertura di travature in travertino imponenti e del peso di circa 160 quintali posizionate secondo l’uso etrusco senza malta o calci, il pozzo è stato scavato in un terreno di origine fluvio-lacustre detto “tassello mandorlato” costituito dalla sedimentazione di ciottoli arrotondati…

29

L’AGLIONE, IL GIGANTE GENTILE, E’ ENTRATO NELL’ANAGRAFE BIODIVERSITA’ DEL MIPAAF.

DOPO il suo inserimento nel repertorio delle specie vegetali da conservazione delle Regioni Toscana e Umbria, l’Aglione è stato decretato dal ministero delle Politiche Agricole come “risorsa genetica vegetale a rischio di estinzione”, e quindi iscritta all’Anagrafe nazionale della biodiversità di interesse agricolo e alimentare. “UN altro importante risultato nel percorso di valorizzazione dell’eccellenza tradizionale della Valdichiana”, afferma l’Associazione per la valorizzazione e la tutela dell’Aglione della Valdichiana, e questo adesso “spinge ad accelerare” nel percorso per l’ottenimento di una Dop o Igp. “Il percorso per una certificazione europea è già iniziato – dice Pietro Rampi, presidente della struttura promotrice…

32

51 ANNI DELL’EARTH DAY. LA GIORNATA PER LA SALVAGUARDIA DEL PIANETA.

UNA RICORRENZA, ogni 22 aprile, che coinvolge oltre 100 milioni di persone in 192 Paesi del mondo. Un evento diventato ormai globale con incontri online, maratone in streaming, convegni dal vivo con il tema, quest’anno, “Restore Our Earth”. Un momento riflessivo per fare bilanci e soprattutto centrare nuovi obiettivi, tutti insieme.   RISPETTO ad anni orsono è quasi sparito il famoso buco dell’ozono, diminuito lo smog in alcune grandi città, aumentato il numero delle riserve naturali e le grandi carestie sono diminuite. Però, d’altro canto, 1 milione di persone al mondo non ha ancora accesso all’acqua potabile, un bene che…

31

ANCORA PREMI E RICONOSCIMENTI PER L’OLIO DEL FRANTOIO BATTA-PERUGIA.

TEMPO di premi importanti legati all’olio evo e di guide che ne documentano la qualità, le caratteristiche, l’azienda produttrice, il territorio. Sì perché l’olio evo parla di cultivar autoctone, di un territorio, della sua gente. E l’ulivo è un po’una “mappa” del verde che lo circonda, del sole che lo nutre, della pioggia che lo bagna, dell’orografia che lo esalta, della perizia e dell’amore del frantoiano che lo osserva ogni giorno nella sua crescita costante. Nel suo divenire olio. Il suo olio infatti è diverso per cultivar, oltre 30 in Umbria, ma anche per capacità e caparbietà nel difendere e…

30

I VINCITORI DEL CONCORSO “ORO VERDE DELL’UMBRIA” 2021- XXII EDIZIONE.

L’ITALIA nel 2020-2021 ha registrato un calo netto nella produzione di olio del 30%, fermandosi a 255 mila tonnellate.   L’UMBRIA al contrario, ha avuto un’ottima annata con 6.500 tonnellate di olio contro le 2.670 dello scorso anno. In alcune zone parliamo di un incremento del 70%. Questo notevole quantitativo di prodotto, unitamente agli obblighi imposti dalla pandemia da Covid, ha determinato un rallentamento nelle vendite, e solo la crescita del commercio online ha in parte mitigato il problema.   NON vi sono state differenze apprezzabili nel numero di imprese olearie attive: 215 il totale regionale, di cui 156 in…

30

PRODOTTI E PRODUTTORI PROTAGONISTI “ALLE RADICI DEL GUSTO”: MINISERIE IN SEI PUNTATE CON I PRESIDI SLOW FOOD DELL’UMBRIA.

I PRESIDI SLOW FOOD DELL’UMBRIA appariranno in una miniserie di storie, di 5 minuti l’una, a testimoniare gli antichi saperi e sapori della nostra regione da tutelare, insieme all’ingrediente dell’accoglienza tipico dell’ospitalità umbra.  “Alle Radici del Gusto” sarà il titolo che parlerà di sei, dei dieci Presidi umbri, con i prodotti e produttori protagonisti: la Fagiolina del lago Trasimeno, la Roveja di Civita di Cascia, la Fava Cottora dell’Amerino,  il Sedano Nero di Trevi, il Mazzafegato e il Vinsanto Affumicato, entrambi dell’Alta Valle del Tevere.   LA MINISERIE è stata prodotta dalla Regione Umbria con il servizio “ Sviluppo rurale…

31