Gemellaggio di Gusto ®

LA LOCANDA DEL TEATRO A MONTEFALCO: GUSTO, ELEGANZA E STORIA AL PROFUMO DI SAGRANTINO.

IL POSTO è bello e pieno di fascino moderno. Ma baciato anche dalla storia. E’ la “Locanda del Teatro” di Montefalco, la celebre “ringhiera dell’Umbria” famosa per il suo Sagrantino. E la Locanda è proprio nel cuore pulsante della Piazza del Comune con accanto Palazzo Bontadosi, il Rinascimento in un albergo moderno e di classe.   I PIATTI sono perfettamente allineati alla bellezza composta del locale dove estetica e funzionalità camminano insieme all’estrema professionalità del servizio accurato, mai invadente. Il giardino d’inverno regala, dalle ampie vetrate, aria, luminosità, salubrità verde alla sala da pranzo, dove ogni accortezza è perseguita.  …

49

UNA NOTA TRISTE: ANNULLATI TUTTI I CONCERTI 2020 DEL JAZZ CLUB PERUGIA.

“Nonostante il successo del concerto di ieri venerdì, a causa del peggioramento della situazione sanitaria dovuta all’incremento esponenziale dei contagi da covid-19, Umbria Jazz ha deciso, per senso di responsabilità, di cancellare i concerti annunciati del Jazz Club Perugia. In questa difficile situazione UJ ha organizzato in tutta sicurezza, e senza casi di positività accertata, numerosi eventi: il concerto all’università, Jazz in August, i primi concerti della stagione del Jazz Club Perugia, ma l’evolversi negativo della situazione ci porta inevitabilmente a questa decisione drastica. Il Jazz è gioia, evasione, relax: se dev’essere vissuto con disagio e paura, è bene fermarsi….

27

E LA CULTURA NON SI FERMA. JAZZ CLUB PERUGIA: OMAGGIO DI “CINEMA ITALIA” A ENNIO MORRICONE CON ROSARIO GIULIANI QUARTET.

A LUGLIO di quest’anno è scomparso Ennio Morricone e Cinema Italia vuole rendere omaggio, con Lui, al grande cinema italiano che ha contribuito a far conoscere la cultura e la società del nostro paese ovunque nel mondo. Il Jazz Club Perugia ha incluso quindi, nel suo progetto, i grandi temi di Morricone che fanno parte della memoria condivisa. Eccellente è il cast di musicisti di questo progetto: Rosario Giuliani al sax, Luciano Biondini alla fisarmonica, Enzo Pietropaoli al contrabbasso e Fabrizio Sferra, collaboratore di Giuliani da molto tempo, alla batteria .   GIULIANI E’ uno dei jazzman italiani più famosi anche…

23

E LA CULTURA NON SI FERMA. STORIE D’OLIO: FRANTOI APERTI IN UMBRIA 2020.

RACCONTI ON LINE di assaggiatori, blogger, fotografi che visiteranno i Frantoi Aperti, e degli stessi produttori che cercheranno di dare valore e significato al lavoro che è stato portato avanti nonostante le difficoltà dovute alla pandemia. Sarà questa, interamente sul web dal 24 ottobre al 29 novembre, la XXIII edizione di Frantoi Aperti in Umbria, iniziativa organizzata dall’Associazione Strada dell’Olio e.v.o di Oliva Dop Umbria che celebra l’arrivo dell’olio nuovo. Lo storico spin off di Frantoi Aperti #ChiaveUmbra, assumerà una forma digitale “#ChiaveUmbra 2020_Visioni Digitali” una serie di narrazioni virtuali su instagram, facebook e sul sito stesso di Frantoi Aperti.   UNO DEI focus di quest’anno sarà…

34

CONVIVIALE ECUMENICA ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA DELEGAZIONE DI PERUGIA: FRITTI, FRITTTATE E FRITTELLE. RISTORANTE ALTROMONDO.

PERIODICAMENTE condannato o assolto, ecco il fritto all’italiana. Tema centrale della Conviviale Ecumenica 2020 dell’Accademia Italiana della Cucina che gli Accademici della Delegazione di Perugia, guidati da Massimo Moscatelli e in numero contingentato, hanno onorato in un ristorante cittadino che profuma di storia. Sotto quelle volte sapientemente restaurate, nella sala dove l’eleganza rustica si allinea perfettamente con i piatti preparati, si respira la fisionomia del ristorante Altromondo, locale frequentato dai futuristi umbri capeggiati da Gerardo Dottori maestro dell’aeropittura, e gestito sin dal 1965 dalla famiglia Castellani.   FATTI I FRITTI TUOI. La frittura ha un aspetto disinvolto e un’aria peccaminosa….

34

E LA CULTURA NON SI FERMA. OLIVE OIL TIME: TEMPO D’OLIO NUOVO.

TEMPO d’olio nuovo. Che se ne frega del Covid e ritorna, come ogni anno, a profumare di buono la nostra tavola. Ed è un piacere profondo lo scoprire come sarà. Una cosa strana, primordiale rivedere il verde intenso del colore, il profumo dell’oliva inebriante al naso, e pur così familiare che sembra riproporci all’improvviso “casa”. Un succo verde, una spremuta d’olive, ognuno ha il proprio olio da “ritrovare”. Fidelizzato a quell’aroma, a quel sapore, in questo momento così “sbandato”, l’olio diventa un vero cibo del conforto. In questo momento ancora una volta “sospeso” arriva la certezza dell’olio nuovo, che ci…

39

E LA CULTURA NON SI FERMA. UMBRIA LIBRI 2020: LETTORI, AUTORI, EDITORI INSIEME PER UN “PROSSIMO CONTATTO”.

L’EDIZIONE 2020 di Umbria libri parte domani 9 ottobre e si protrarrà sino a domenica 11 presso gli spazi di San Pietro a Perugia e dal 23 al 25 ottobre a Terni alla bct, la Biblioteca comunale in piazza della Repubblica. Ovviamente con pubblico limitato e in modalità mista tra presenza e streaming.   “PROSSIMO CONTATTO” è il tema della manifestazione. Utopia, auspicio, speranza che rimanda a una fase nuova, a regole di convivenza diverse che hanno aperto nuove vie per la trasmissione di conoscenza. Allude, il titolo, anche a un prossimo umano, il cui contatto deve essere ripensato secondo…

30

E LA CULTURA NON SI FERMA. JAZZ CLUB PERUGIA: “CONFIRMATION” CELEBRANDO CHARLIE PARKER. FRANCESCO CAFISO, ALESSANDRO PRESTI, ANDREA POZZA, ALDO ZUNINO, LUCA CARUSO.

E LO CHIAMAVANO BIRD Charlie Parker, uno dei più grandi musicisti di tutti i tempi, il leggendario Mozart d’America, un genio rivoluzionario che riuscì a restituire il jazz all’umanità in una nuova e più libera forma moderna dando vita al Bebop, quello stile che si sviluppa proprio negli anni ’40 a New York e di cui Parker è considerato il creatore insieme a una serie di altri musicisti, come Dizzie Gillespie e Kenny Clarke. Con il suo talento è stato capace di rendere uno strumento, il sassofono, fino ad allora relegato all’accompagnamento, protagonista di brani ed esibizioni, grazie a fraseggi…

29

IL VERNISSAGE DELLA MOSTRA “RINASCIMENTO (FEAT BAROCCO). LOADING ART” DELL’ARTISTA STEFANIA VICHI: UN MAGMA CREATIVO TRA RIGORE E STUPORE.

UNA VERA Reinassance il vernissage della mostra “Rinascimento (feat. barocco). Loading Art” dell’artista Stefania Vichi. Una spinta a ripartire dal mondo dell’Arte dove intelligenza, creatività, spirito libero dominano sovrani. Dove un antico palazzo, una delle residenze perugine della famiglia Sorbello, si trasforma donando storia al contemporaneo che, a sua volta di rimando, si veste di volute barocche. Di rosso squillante, di nero, di bianco totale, del viola del “giglio di Firenze”. Dove l‘antico pozzo del giardino è visitato oggi da una ninfa, bianca ballerina che con movenze sinuose dona alito bianco al bianco della scultura dell’artista lì accanto. Chè la…

32

E LA CULTURA NON SI FERMA. RINASCIMENTO (FEAT BAROCCO). LOADING ART: LA PERSONALE DI STEFANIA VICHI. 3 OTTOBRE-8 NOVEMBRE 2020. PALAZZO SORBELLO- VIA ALESSI- PERUGIA.

EMOZIONE e istinto nelle forme, plasticità che diventa strumento di comprensione, messaggio. E quando sembra tradire la realtà nelle sue apparenze, è solo per celebrarla nella sua sostanza. La materia che nella concretezza diventa idea e stimolo ad andare oltre il segno. Una commistione di vuoti e pieni, luci ed ombre in un movimento inarrestabile e affascinante, quasi una combinazione di umori, una sequenza di ossimori, chè questo è il riconoscimento della vita stessa, dei suoi misteri e invece della sua naturalità. E il colore, nell’intimo dell’opera, ricerca quella suggestione primordiale, quel primum movens. E un invito alla “rinascita” suggerito…

23