Gemellaggio di Gusto ®

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL “MANIFESTO DELL’OSPITALITA’ E DELLA TAVOLA” FIC – FIPE.

IL MANIFESTO per una “nuova cucina italiana” è stato proposto alcuni giorni fa da Fic, Federazione Italiana Cuochi, insieme a Fipe, Federazione Italiana Pubblici Esercizi, e discusso con i Ministeri interessati, la Coldiretti, le aziende coinvolte e ad alcuni chef e sommelier. In nome del recupero, dopo l’emergenza COvid-19 di una cucina più semplice basata sulla eccellenza della nostra materia prima, con preparazioni sicuramente più artigianali. Certe lavorazioni, l’uso di tecniche troppo elaborate per il  tempo e il personale occorrente, saranno forse abbandonate a favore di preparazioni  con meno ingredienti, per una cucina più autentica, quella del territorio, dove  l’utilizzo…

15

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL COMITATO CHIANELLI RACCONTA: DA 30 ANNI INSIEME PER LA VITA.

DOMENICA 10 maggio dalle ore 15.00 alle 17.00, andrà in onda in diretta Facebook nelle pagine del Comitato Daniele Chianelli, ma anche su TeF Channel (Canale 12 del digitale terrestre) e sulle frequenze di Umbria Radio (92-97.2) la trasmissione “Comitato Daniele Chianelli: da 30 anni insieme per la vita”, condotta da Mauro Casciari ex “iena” di Italia 1, conduttore radiofonico ed annunciatore televisivo.   SI FARA’ il punto della situazione sull’attività dell’associazione presieduta da Franco Chianelli (una ONLUS di volontariato per la ricerca e la cura delle leucemie, linfomi e tumori di adulti e bambini) fondata quasi trent’anni fa, in…

12

E LA CULTURA NON SI FERMA. ONLINE “CANTINEAPERTEINSIEME”, 30 e 31 maggio, MTV UMBRIA.

L’ EDIZIONE n. 28 di Cantine Aperte, l’appuntamento più amato del Movimento Turismo del Vino, in programma sabato 30 e domenica 31 maggio da Nord a Sud dello Stivale, sarà online, smart e social. Per non perdere il grande evento dell’anno dedicato a tutti gli appassionati di vino, cambia dunque la formula, ma non la sostanza: così in questo weekend di fine maggio anche le cantine dell’Umbria resteranno “aperte” in un modo innovativo, ma sempre coinvolgente per tutti i winelovers che vorranno partecipare.   IL Movimento Turismo del Vino dell’Umbria aderisce infatti all’appuntamento nazionale di #CantineAperteInsieme, 30 e 31 maggio prossimi: degustazioni online, brindisi…

16

E LA CULTURA NON SI FERMA. TE LO DICO ALL’ORECCHIO: ATTORI CHIAMANO AL TELEFONO GLI SPETTATORI. TEATRO STABILE DELL’UMBRIA.

 UN PROGETTO di teatro al telefono. TE LO DICO ALL’ORECCHIO, nato grazie allo scambio con il drammaturgo, regista e attore Wajdi Mouawad, direttore del “Théâtre National de la Colline” di Parigi e sperimentato con grande successo in Francia, Belgio e Canada.Venti artisti del Teatro Stabile dell’Umbria chiameranno, su prenotazione, gli spettatori per leggergli poesie, teatro, letteratura. Gli attori, a partire da mercoledì 13 maggio, proporranno veri e propri incontri artistici e umani, dal mercoledì alla domenica, dalle 18 alle 20. Per essere chiamati al telefono da uno degli artisti ci si potrà prenotare presso il sito del Teatro Stabile dell’Umbria,…

13

E LA CULTURA NON SI FERMA. CONFERENZE ONLINE SU RAFFAELLO-UNIVERSITA’ PER STRANIERI DI PERUGIA.

UN CICLO DI CONFERENZE dedicate a Raffaello, nel 500mo anniversario della sua morte, curate da Michele Dantini, storico e critico dell’Arte e professore di Storia dell’Arte contemporanea, partirà da mercoledì 6 maggio alle ore 18.00 sul canale youtube dell’Università per Stranieri di Perugia.   GLI INCONTRI verteranno sui contemporanei riverberi artistico -letterari di Raffaello, in particolare verranno dedicati a Fëdor Dostoevksij e Bernard Berenson, due grandi episodi di fortuna modernista di Raffaello a cavallo tra Otto e Novecento. E la fortuna di Raffaello, in realtà, non si arresta certo alle soglie del dell’Otto Novecento, come dimostrano i casi di Picasso, de Chirico e Dalì, appassionati cultori dell’arte raffaellesca,…

29

E LA CULTURA NON SI FERMA. INVITI ALL’ ASCOLTO: ASSESSORATO ALLA CULTURA DEL COMUNE DI PERUGIA.

IN ATTESA della riapertura “fisica”dei nostri Musei, continuano gli incontri culturali in streaming di arte, letteratura, musica, teatro, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia. #distantimauniti    Uno scrittore a Palazzo della Penna Lunedì 4 maggio 2020 ore 11.30 (in streaming) La scrittrice ILARIA TUTI presenterà il suo libro “Fiori sopra l’inferno“(2018 – Longanesi)  Iniziativa a cura dell’Associazione Culturale Clizia in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Perugia.    Musíca dalla torre del Cassero Lunedì 4 maggio 2020, ore 16.00 (in streaming) Nella stupenda cornice della Torre del Cassero, sede principale del nascituro Museo degli strumenti musicali antichi, il M°Daniele…

18

E LA CULTURA NON SI FERMA. PERUGIA NELLA SUA STORIA E NELLA SUA BELLEZZA.

PERUGIA STAMANE IN UNA PUNTATA SU RAI1, girata tempo fa, di “Paesi che vai” trasmissione ideata e condotta da Livio Leonardi che ha introdotto la nostra città come “un piccolo gioiello italiano arroccato sul crinale dei colli che si diramano dal suo centro storico. Nel suo punto più alto, Porta Sole, il capoluogo umbro raggiunge i 494 metri d’altezza.”   LA CITTA’ è così apparsa immersa nella sua bellezza paesaggistica e nel suo Rinascimento con una famiglia che ne ha segnato la storia: i Baglioni, potenti Signori di Perugia, tra vicende di potere e foschi intrighi, tra intelligenza e magnanimità…

16

E LA CULTURA NON SI FERMA. LE CERAMICHE UMBRE: IL MUSEO ROMETTI.

LA CERAMICA UMBRA è patrimonio storico, culturale, identitario regionale insieme alle  piccole-medie realtà imprenditoriali dei nostri territori. E ancor più oggi, in questo momento di crisi economica legata all’emergenza Coronavirus, la sua tutela e valorizzazione significa puntare sull’eccellenza artigiana, imprenditoriale, ma anche turistica della nostra regione. Una eccellenza da cui ripartire.   AD OGGI in Italia le “Città della Ceramica” riconosciute dal Ministero dello Sviluppo Economico sono 46, dislocate in 15 regioni Italiane. L’Umbria è la seconda regione, con la Sicilia, ad avere il maggior numero di città: cinque quelle riconosciute (Gubbio, Gualdo Tadino, Orvieto, Deruta, Città di Castello), a…

79

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL “DIZIONARIO COVID-19 IN PERUGINO”.

LA QUARANTENA, secondo il “Dizionario Covid-19 Perugino”, diventa hè da armané ntol tuo, oppure anche sta ntól tuo, mentre il flash mob è fa lbucciotto ntol terrazzo, e ancora, divertentissimo, il lock down: hè da barricà gnicosa.   LE PAGINE social “Wikidonca”, il dizionario online del dialetto perugino, e “Le Frasi Celebri in Perugino” #ardillo  hanno rielaborato un testo, diventato subito virale su whatsapp, che è un divertente Dizionario Covid in vernacolo.   ECCO IL DIZIONARIO COVID-19 PERUGINO lockdown – barricà gnicosa smart working – picchiarume da fa a chèsa paziente positivo – bolso paziente asintomatico – bolso ncla febbre magnarella distanziamento…

7

E LA CULTURA NON SI FERMA. ULTIMO APPUNTAMENTO DI “INCAMERA”- GALLERIA NAZIONALE DELL’UMBRIA.

ULTIMO episodio di #InCamera, progetto di live drawing in streaming, ideato dalla Galleria Nazionale dell’Umbria e da Becoming X – Art+Sound Collective. Altri sei artisti pronti a disegnare in streaming, accompagnati dal djset di Newcombe, tutti rigorosamente in diretta e dal vivo. VENERDI’ 1 maggio alle ore 19.00 sulla pagina Facebook della Galleria Nazionale dell’Umbria, tutti i protagonisti si confronteranno su un’unica tematica ispirata, come sempre, da titoli di quadri e opere di grandi artisti: è il turno di “Four Darks in Red” di Mark Rothko (1958, olio su tela. Whitney Museum of American Art, New York). Ovviamente ogni disegnatore potrà…

16