Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Blog

A FOLIGNO LA XXI EDIZIONE DE “I PRIMI D’ITALIA”, 26-29 SETTEMBRE 2019

DI NUOVO PROFUMO DI PASTA e cultura della convivialità a Foligno per I Primi d'Italia XXI edizione, dal 26 al 29 settembre 2019, la rassegna dove il primo piatto è protagonista assoluto.  Che quest’anno si arricchisce anche della Mostra dedicata al genio di Leonardo da Vinci per i 500 anni dalla sua morte: "Leonardo tra I Primi d'Italia, dalla tavola alla realtà aumentata".

 

SONO 14, oltre a quello dedicato all’Amatriciana, i Villaggi dei Primi: la Carbonara, la Polenta, il Cous Cous, i Primi della tradizione, la Pasta fresca e ripiena, il Riso e il Tortello mantovano, le Tipicità locali, le Tipicità romane, gli Gnocchi, i Pici, gli Strangozzi & Co., i Primi di mare, il Gluten free e ancora  il Villaggio di Confagricoltura e dell’Olio umbro, e il Villaggio del Motomondiale in cui il Pastificio Artigiano Fabbri, hospitality partner del Monster Energy Yamaha MotoGP team e del team LCR Honda, propone la degustazione della propria pasta ed espone le moto ufficiali Yamaha YZR M1 di Valentino Rossi e Honda RC213V di Cal Crutchulow. 

 

E PER gli Chef di “A Tavola con le Stelle”, Cucina Corsi & Percorsi, Valeria Piccini, Marco Bottega e Silvia Baracchi, i cui appuntamenti sono già quasi esauriti. E sul palco di Piazza della Repubblica il 26 settembre altri grandi personaggi, come lo Chef Atomico Andrea Mainardi e il comico Paolo Migone. Tornano poi gli appuntamenti dell’Auditorium Santa Caterina, in un circuito degustativo continuativo grazie ai professionisti dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani e a quelli dell’ Università dei Sapori con il tema “Benessere e Salute in primo piano” con la Food Experience dello Chef Di Biase, un vero talento della Cucina italiana e dell’Alta Pasticceria  anche vegana. Stesso concetto di salute nel piatto con lo Chef Mastro Pastaio  Raimondo Mendolia, in Piazza della Repubblica, protagonista dello show cooking “Pastathletic” (pasta atletica), un nuovo concetto di Pasta del Benessere nata dall’unione fra grani antichi siciliani, farina di teff (cereale senza glutine), inulina (una fibra alimentare che aiuta a rilasciare più lentamente gli zuccheri nel sangue) e curcuma (antiossidante e antinfiammatorio naturale). Molti i corsi de I Primi d’Italia Junior, tra gioco e didattica, realizzati anche grazie alla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, che rispondono alle tante richieste di partecipazione.

 

TRA GLI  Special Events: la Boutique della pasta, un mercato di qualità con le migliori paste italiane; le Bontà mediterranee, esposizione e vendita di prodotti nazionali tipici; l'Atelier del Gusto con le eccellenze alimentari; il Mercato delle tipicità locali, con prodotti enogastronomici locali; i Vini dell'Umbria, un percorso degustativo tra i migliori vini umbri; I Primi d'Italia lounge, una pausa rilassante tra distillati, sigari & Co;  Pasta e Sound, buon cibo e musica dal vivo; Palazzo Gal Valle Umbra e Sibillini, per conoscere i sapori e le bellezze dei luoghi; Cose di cucina, esposizione e vendita di complementi e accessori per la cucina e la casa.

 

Confermata, inoltre, la collaborazione d’eccellenza con Radio Subasio e Trenitalia, rispettivamente Official Radio e Official Carrier del Festival. In particolare, proprio per incentivare l’utilizzo del treno, chi raggiungerà Foligno a bordo dei convogli regionali avrà diritto a sconti  all’interno del Festival e all’ingresso dei principali eventi cittadini. 

 

 

www.iprimiditalia.it; facebook: @festivaliprimiditalia; twitter: @IPrimidItalia; instagram: @iprimiditalia; youtube: @iprimiditalia

 

 

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.