Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Blog

CERB. E 10 !

Peperosa:

Dieci anni compie il CERB, Centro di Eccellenza per la Ricerca sulla Birra. E che ricerca ! Dieci anni di studi approfonditi, tecnologia, formazione, consulenza, analisi sulla birra e sulle sue materie prime. Il 10°Anniversario è stato festeggiato dal Prof. Paolo Fantozzi Direttore del Centro e dal suo Staff, con l’intervento di importanti studiosi e alla presenza di numerose autorità, nell’Aula Magna della Facoltà di Agraria dell’Università di Perugia. Primo Centro di Ricerca sulla Birra in Italia e, unico in Italia, riconosciuto a livello internazionale,  partecipa ai lavori del Brewing Science Group e dell’Analisys Committee dell’European Brewery Convention, EBC.

Studio della chimica della birra, delle sue materie prime tradizionale e innovative, programmi di maltazione specifici per birre speciali, grazie a moderni laboratori di analisi strumentali, nei settori fisico chimico e microbiologico, percorsi e offerte formative, consulenze tecnologiche. Oggi specializzatissimo in: Master Universitario di 1° Livello in “ Tecnologie Birrarie” e in vari Corsi di formazione come “Esperto in  degustazione della Birra”; “ Il confezionamente della Birra”; “Sicurezza Alimentare e HACCP”.

Insomma ovunque birra coi suoi differenti gusti e aromi. Il Corso più intrigante? Quello di Esperto in degustazione, dove insieme alla Tecnologia birraria, si insegnano gli Stili della birra e la Geografia  della birra, il tutto unito, ovviamente, all’assaggio di diverse tipologie di birre. Una goduria insomma.

Cult:

Sembra che il primo produttore di luppolo in Italia sia stato l’agronomo Gaetano Pasqui di Forlì. Siamo nel 1847 e Gaetano, geniale inventore e “ Missionario di macchine e strumenti rurali. Assistente alla Cattedra di Agronomia in questo Istituto Tecnico. Premiato per l’invenzione di Strumenti Rurali e per Costruzioni di Modelli ad uso delle Scuole di Agronomia…”, pensa di piantare il luppolo in Italia, nelle sue terre, e usarlo nella sua “ Premiata Fabbrica di Birra”, arrivando, dopo qualche anno, ad ottenere un prodotto che all’Esposizione universale di Torino nel 1861, fu considerato “eccellente e ricco di luppolina come quello di Germania”. Da lì l’Humulus Lupulus ne ha fatta di strada in Italia!

Auguri CERB!

Marilena Badolato    maribell@live.it Perugia 13 settembre 2012

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

0

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.