Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Blog

GLI ALBERI D’AUTORE DI ASSISI: IL 7° ANNO DI UNA MOSTRA BENEFICA COINVOLGENTE E BELLISSIMA.

GLI ALBERI D’AUTORE del 2019 hanno vestito ancora una volta di bellezza e perizia tecnica la sala dell’ex Pinacoteca di Assisi. Ogni anno più interessanti e coinvolgenti, con decorazioni realizzate a mano con varie tecniche di ricamo pizzi, merletti e arti applicate. Vere e proprie opere d’arte che partecipano all’iniziativa benefica legata al concorso “Legati a un filo d’amore”, il cui ricavato va  all’Associazione Punto Rosa Onlus, presieduta da Silvana Pacchiarotti, che si occupa di aiutare e dare conforto materiale e psicologico alle donne operate al seno. Alberi che raccontano storie di donne, di speranza e rinascita, di lavoro manuale antico e sempre attuale, capace di ancorarci al nostro profondo sentire e donare pace e bisogno di condividere, anche in mezzo alle tempeste della vita.

 

L’INFATICABILE, vulcanica, creativa Tiziana Borsellini, Presidente dell’Accademia Punto Assisi, e organizzatrice ormai da sette anni della manifestazione, ha ancora una volta riunito in esposizione una ventina gli alberi riccamente e variamente decorati da manufatti con punti storici: madama Caterina, punto Assisi, mezzo punto, punto perugino, retino e ricamo su tulle, macramè, uncinetto. Tutti gli alberi erano meritevoli di vincere, ognuno con la propria profonda motivazione. Quindi un grande e complesso lavoro per noi giurati.

 

1° PREMIO

RAMO NATALIZIO DI PUNTO CATERINA 

“Per un Natale di luce e angeli.”

 

2° PREMIO

ALBERO CON PUNTO CROCE E NODO PUGNO SCIMMIA

“Un albero della Speranza, per ancorarci al Sempre”

 

3° PREMIO

ALBERO DI PANNOLENCI

“Albero giocoso per tornare bambini”

 

 2 MENZIONI SPECIALI

ALBERO CON PALLINE DECORATE CON CARTA

“Impariamo a riciclare”

 

ALBERO DELLE “PARTI” DI ASSISI”

“Il Natale di Assisi nell’unione delle Parti De’ Sopra e De’ Sotto”

 

IL PREMIO WEB è andato all’ “Albero della memoria” i cui rami arricchiti da frutta secca e fette di arance essiccate, ricordano i doni del Natale di tanti e tanti anni fa (creato dagli ospiti della Casa di riposo Andrea Rossi di Assisi )

IL PREMIO GIURIA POPOLARE è stato vinto dall’ “Albero di cartone con piccoli pupazzi in lana”, realizzato da due bambini della Scuola di Ricamo.

 

E ASSISI ha acceso tutte le sue luci del Natale, quelle del grande albero davanti alla Basilica di San Francesco, presente anche il sindaco di Betlemme nel trentennale del gemellaggio tra le due città, e quelle che illuminano il Grande Bosco in piazza del Comune, circa 400 piante autoctone del Monte Subasio, che saranno poi messe a dimora. Un bosco incantato ispirato al “Terzo Paradiso” dell'artista Michelangelo Pistoletto e concepito come una spettacolare opera collettiva, all'insegna della sostenibilità ambientale.

 

MA ASSISI esalta anche la sua  anima di città francescana con tanti presepi, in onore del primo della storia realizzato nel 1223 da San Francesco. Una vera e propria mostra con Presepi artigianali pregiati di “Arte presepiale”,  provenienti da varie parti d’Italia, è allestita a cura del Club Unesco di Assisi  nella Sala delle Logge in Piazza del Comune. È visitabile, a ingresso libero, fino al 6 gennaio.  Ma anche ogni angolo del centro cittadino è impreziosito da piccole e grandi natività realizzate da parrocchie, associazioni, studenti e cittadini di ogni età. Fascino aggiunto di una città che parla al mondo e che tutto il mondo conosce.

 

 

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.