Blog

AL RISTORANTE “IL CONVENTO” DI CORCIANO.

METTI UNA SERA A CENA dalla signora Anna al ristorante Il Convento di Corciano, luogo della ristorazione tradizionale umbra. Lei anima soave, ma intransigente in cucina e conscia di una storia gastronomica da salvaguardare, e architettura di un locale che il gioco dei contrasti predispone al successo: giardino di verde frescura d’estate e volte medievali all’interno per un inverno di storia antica.

 

FAMOSI I SUPPLI’ della signora Anna, immancabili, e i piccoli assaggi dell’ottima focaccia al rosmarino, alla cipolla, al  pomodoro offerti come entrée di gusto. Insieme ai piatti di una cucina locale tradizionale, rivisitata, che non tradisce mai. Un  punto fermo,  una scelta sicura basata  su un’ottima materia  prima. L’amatriciana, classica e profumata di pecorino umbro, la grigliata mista di carne morbida e succulenta  dove agnello e maiale non possono mancare, siamo in Umbria. Animali da cortile cucinati come un tempo e profumati di erbe aromatiche  raccolte  nel verde attorno al ristorante, che ricostruiscono la sensazione d’antico e di conosciuto financo nella tessitura della carne. E ancora tartufo sparso su primi piatti e su invitanti frittate. La zuppa inglese, il dolce dei giorni di festa, a concludere, perchè l’Umbria  prima che un territorio è un sentimento, stratificato e viscerale. Perché un dessert non deve suscitare timori o rimpianti, ma rappresentare un momento di bonheur. Meno zucchero, meno grassi, più piacere per  un “dolce  di casa”.

 

Una cucina  con una trama. E per trama intendo una storia: un po’ di passato attaccato a un pezzo di futuro. Insomma “ Il Convento” rimane ancora oggi una solida certezza .

 

 

A CORCIANO ora che è in corso il Corciano Festival e il borgo è vestito a festa. Dedicata a Fulvio della Corgna “ Principe della Chiesa e Signore di Perugia” è l’edizione numero 53 dell’Agosto Corcianese con la bella mostra all’interno della Chiesa Museo di san Francesco visitabile sino all’ 8 ottobre: Lauda Ducem et Pastorem, per i 500 anni della nascita del cardinale. Insieme all’altra novità di Stigmata, una mostra sulla  tradizione del tatuaggio in Italia, visitabile sino al 20 agosto nelle sale dell’Antico Mulino-Palazzo Comunale. E ancora tanta musica, teatro, poesia, letteratura, arti visive, rievocazioni storiche, buona cucina. A Corciano, tra i Borghi più Belli d'Italia, riconosciuto come Destinazione Europea di Eccellenza.

 

 

marilena badolato

 

 

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

2

Post A Comment