Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. LA PREGHIERA RELIGIOSA E CIVILE DI PERUGIA CONTRO LA PANDEMIA.

IL 25 MARZO ALLE 12 IL PADRE NOSTRO, forse la più corale delle preghiere, unirà il mondo cattolico nel chiedere l’intercessione dell’Altissimo per aiutare l’umanità a contrastare la pandemia da “Coronavirus”. Un “invito” di Papa Francesco rivolto a tutti i capi delle Chiese e a tutti i credenti delle varie confessioni cristiane del mondo, nella solennità dell’Annunciazione del Signore.

 

E LA PERUGIA RELIGIOSA E CIVILE fa suo questo invito. Il cardinale e arcivescovo Gualtiero Bassetti con il sindaco Andrea Romizi saranno insieme il 25 marzo alle ore 12 nella cattedrale di San Lorenzo per unirsi spiritualmente al Santo Padre. Il cardinale esorta tutta la comunità diocesana a raccogliersi in preghiera in ogni casa, affinché tutti si uniscano al Papa in questa "universalità della preghiera contro la pandemia del virus", come titola oggi L’Osservatore Romano.

 

E GRANDEMENTE ATTESA, sempre il 25 marzo alle ore 18.30 dalla cattedrale, avrà inizio la “Novena alla Madonna della Grazia” per chiedere “la fine della pandemia” guidata dall’arciprete mons. Fausto Sciurpa, e trasmessa da Umbria Radio InBlu (in replica alle ore 21) e sui social media ecclesiali (Youtube: @lavocepg; Facebook: @umbriaradioinblu e @chiesainumbria). Un importante momento da vivere anche come preparazione all’imminente Settimana Santa: Passione, Morte e Risurrezione del Signore, che sarà quest’anno forse sentita come non mai in tutti i cuori.

 

MENTRE venerdì 27 marzo, alle ore 11, il cardinale Bassetti si recherà al cimitero monumentale di Perugia per pregare per tutte le vittime di questa pandemia. Un gesto vissuto in comunione spirituale con tutti i vescovi d’Italia, che sarà compiuto da ciascun pastore, su indicazione della Cei, in questa giornata. Ad accogliere il cardinale sarà il sindaco Romizi, presente ancora una volta, a testimoniare la vicinanza dell’intera città capoluogo alle famiglie perugine ed umbre che hanno perso i propri cari in queste dure giornate.

 

 

SEMPRE il 27 marzo, alle ore 18.00, il cardinale Bassetti  invita le famiglie dell’Archidiocesi a seguire, attraverso i media della Santa Sede e della CEI (www.vaticannews.it e TV 2000), la preghiera di papa Francesco sul sagrato della Basilica di San Pietro. Che ancora una volta possa coinvolgere tutti i cristiani del mondo. E seguita dalla benedizione Urbi et Orbi a cui sarà annessa la possibilità di ricevere l’indulgenza plenaria. (com.stampa: U.S.Di Pg- Riccardo Liguori)

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.