Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Blog

GLI “ALBERI D’AUTORE” DEL NATALE 2017 – ACCADEMIA PUNTO ASSISI.

ANCORA UNA VOLTA  la mostra "Alberi d’Autore" organizzata da Tiziana Borsellini, creativa Presidente dell’Accademia Punto Assisi, con il patrocinio della Città di Assisi - Assessorato Politiche sociali, ha abbellito di perizia e di quel fascino antico e sempre attuale, le ampie sale dell’ex Pinacoteca di Assisi.

 

UN FILO D’AMORE  lega questi “Alberi d’autore”, impreziositi da importanti decorazioni variamente interpretate e in molteplici espressioni d’arte. Gli alberi così decorati lanciano messaggi di storia, antropologia e cultura di territori diversi, ma anche di solidarietà, perché seguendo il tema del grande albero di Natale di Assisi, il ricavato di questa mostra natalizia, attraverso un concorso e una lotteria, andrà in beneficienza. Ad aiutare l’organizzazione Punto Rosa onlus che segue  le donne operate al seno nell’opera di riabilitazione del corpo e dell’anima.

 

SONO qui come presidente di giuria a valutare questi  manufatti impreziositi da ricami, pizzi e trine, insieme agli altri giurati: Silvana Pacchiarotti, presidente dell’associazione Punto Rosa onlus, Giuliana Nucci Galli  grande esperta di arte del ricamo, e alla presenza di Donatella Porzi, Presidente del Consiglio regionale dell’Umbria e di Simone Pettirossi assessore alle Politiche sociali del Comune di Assisi. I parametri da seguire sono l’originalità, l’impegno, la creatività, ma anche la storia e la tradizione, il messaggio sociale e culturale. Tutti i lavori meriterebbero un premio per la  bravura dell’esecuzione, per l’impegno mostrato e per la volontà di collaborare a un evento il cui fine è alto e importante.

I premi da assegnare sono quattro, primo, secondo, terzo premio, e  una “ menzione speciale”. Una “menzione dedicata” è quella che noi giurati vogliamo segnalare proprio per l’impegno dimostrato.

 

1° PREMIO va all’Albero n. 14 che presenta decorazioni di ricamo su tulle (tipiche dell’Ars panicalensis). Albero di un candore  assoluto  e di grande perizia tecnica, dove i soggetti rappresentati, tradizionali natalizi, riflettendosi di luce propria, illuminano splendidamente il Natale. E’ un albero che emoziona per i perfetti ricami delle boule appese ai suoi rami.

 

2° PREMIO all’Albero n.9. Il punto utilizzato è il Madama Caterina, molto presente nelle nostre antiche case umbre. Punto di tradizione quindi, a fili contati di abilità. Il rosso  natalizio di questo runner da tavolo, può vestire di bellezza qualunque angolo della nostra casa

 

3° PREMIO va all’Albero n.10, un ulivo interpretato come albero natalizio. E un ulivo non può mancare in una manifestazione che si svolge ad Assisi, con il suo importante significato simbolico legato alla Pace e alla nostra terra d’Umbria.  I rami sono abbelliti da ciuffi  di colori e simboli di amorosa  partecipazione, come i cuori, dove il rosa è predominante. Messaggio importante tra i rami e tra noi.

 

MENZIONE SPECIALE va all’Albero n. 2: non ricami tra i rami, ma palle di ceramica finemente decorate con i simboli di Assisi. Il riconoscimento va alla perizia e alla centralità del tema legato alla realtà storica di Assisi  divisa nelle due parti, Sotto e Sopra, e a ricordo della  “disfida” del Calendimaggio. Da notare che mentre i rami di destra e di sinistra rappresentano le due opposte Parti, il tronco unico che le unisce è rappresentato dal lo stemma del Comune di Assisi.

 

UNA MENZIONE DEDICATA da noi giurati, va all’Albero n.20: i fraticelli-angioletti dal saio ricamato, rappresentano il lavoro grande  che persone svantaggiate hanno raggiunto nello stare insieme. E l’Accademia Punto Assisi dimostra qui l’impegno assunto verso la disabilità a stimolare non solo l’abilità pratica, ma anche la possibilità  di creare qualcosa insieme per poter partecipare a una manifestazione-evento.

 

Notevoli sono le spille, riproducenti piccoli alberi di Natale, realizzate da Tiziana Speziali in tecnica Soutache, seta e perline insieme, come dono augurale a noi giurati.

 

Mentre accanto il Presepe artistico napoletano di Antonietta Mancinelli Angeletti riporta alla bellezza storica settecentesca i pastori riccamente vestiti. E nel riproporre uno spaccato di vita estremamente vivo e affollato, rappresenta persino la pizza verace napoletana- negli ingredienti, nel forno a legna, nella figura della impastatrice e del pizzaiolo- da poco riconosciuta nella sua storica abilità manuale patrimonio immateriale dall’ Unesco.

 

 

Fuori Assisi con la  sua bellezza di sempre. Esco che è già buio. Affascinanti le immagini luminose che attraversano i monumenti della piazza, attualizzando di simboli cittadini persino il Tempio di Minerva. Mentre il trenino di Natale sfreccia, colmo di felici bambini…

 

 

                                                              ACCADEMIA PUNTO ASSISI

                                                        ALBERI D’AUTORE – NATALE 2017

                                                                  Legati da un filo d’amore

                                              ASSISI- SALA PINACOTECA- PIAZZA DEL COMUNE

 

 

 

marilena badolato

 

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment