Blog

“IEROFANIA” DI ANGELO BUONUMORI A SAN BEVIGNATE- PERUGIA.

Il mistero della notte che racchiude il giorno, l’oscurità la luce, un nome al silenzio.

 

 

NOVE BAGLIORI di luce illuminano l’ oscurità di San Bevignate. Il buio di una chiesa dal profilo netto e insieme polveroso. La più antica presenza templare a Perugia.  La storia dei monaci guerrieri in questa immensa architettura restaurata sopravvive ai secoli dei secoli e racconta una nuova moderna dimensione.

 

LIGHT ART dell’artista perugino Angelo Buonumori,  una “rivelazione” in nove istallazioni di un percorso. Una mostra che è quasi un cammino di  luce. Tra ritmi liturgici si irradia lungo le pareti  di un tempio spoglio e disadorno, bellissimo. Rispettosa dei simboli, seduce di led  il pensiero arcano e millenario.

 

GENERALIS DEVOTIO di processioni penitenziali di cui percepisci tra le mura l’eco, tra croci cosmologiche e stelle, tra fiori della vita, tra affreschi di un Medioevo di mistero, le luci squarciano l’ombra, riflettono  il buio e lo ampliano, lo dilatano, lo vestono di nuove forme. L’istallazione di Angelo Buonumori  testimonia il tempio e nello stesso tempo gli dona nuova forma. Diventa meditazione  nei temi cristologici trattati: una Croce templare a ricordare la destinazione del luogo; la Creazione in due triangoli affrontati;   l’Annunciazione che è foglia dorata di bagliore in vetroresina; il Battesimo di Gesù;  il suo Arresto, istallazione per metà spenta dal “tradimento”  e che appare come abbraccio d’ulivi millenari, quelli che vestivano l’Orto di Getsemani, e l’Ultima Cena dove la luce numero tre è spenta, il  posto di Giuda a tavola, e ancora la Crocifissioneper stillicidia emittere animam” e  una Via Crucis di numeri romani, scala luminosa verso il cielo. La Resurrezione infine di  base luminosissima.

 

 

 

                                                                      ANGELO BUONUMORI

                                                                                  IEROFANIA   

                                                                         a cura di Paolo Nardon

                                              Tempio di San Bevignate - Perugia- fino al 7 gennaio 2018

 

 

 

Una luce a scavare le coscienze.

 

marilena badolato

 

 

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment