Blog

IJF18: WEEKEND A PERUGIA CON IL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL GIORNALISMO.

WEEKEND  A PERUGIA con IJF18, il Festival Internazionale del Giornalismo, giunto alla sua dodicesima edizione. La giornata di oggi, sabato 14 aprile, presenta ben 82 eventi suddivisi per tematiche in diverse categorie: panel discussion, #ijf18talk, incontri, libri, dirette, presentazioni, disinformazione, tech & social media, documentari, community & fiducia, crisi umanitarie, data journalism, #UsToo, media sotto attacco, incontri a teatro e workshop.

 

Da segnalare che l’incontro con Don Matteo e la fiction prodotta da Lux Vide, si terrà oggi alle ore 15 al teatro Morlacchi (invece che domani alle 18). Un incontro speciale, organizzato in collaborazione con la Regione Umbria e con Rai fiction: Come una fiction promuove il territorio e il turismo, conquistando i giovani, con Terence Hill attore e interprete di Don Matteo, Fabio Paparelli vice presidente Regione Umbria e gli attori Mariasole Pollio e Federico Russo, Marianna Aprile, Oggi.

Sempre al Morlacchi, ma alle ore 22, immancabile anche in questa XII edizione del Festival, Diego Bianchi, in arte Zoro, con Propaganda Live, insieme a Marco Damilano, Makkox, Mirko Matteucci, Andrea Salerno e Francesca Schianchi.

 

James Risen autore di bestseller ed ex corrispondente del New York Times, inviato di The Intercept per la sicurezza nazionale a Washington (Premio Pulitzer 2006 grazie all'inchiesta sul programma di spionaggio interno della National Security Agency) sarà a Perugia con il suo #ijf18talk dal titolo Il più grande dei segreti: la vita al NYT all'ombra della guerra al terrore tra scoop e scontri di potere, a cui seguirà il dibattito Dal FOIA ai leaks, come ottenere documenti sefreti e riservati, con Estelle Dehon Cornerstone Barristers, Stefania Maurizi La Repubblica, Jennifer Robinson Doughty Street Chambers (ore 12 Sala dei Notari).

 

Incontro con Omar Mohammed il blogger che ha svelato al mondo le atrocità dell'ISIS, documentando in segreto per quasi due anni la vita nella sua città, parlando con le persone per strada e con i guerrieri dell'Isis, testimoniando le esecuzioni pubbliche e la violenza quotidiana; a intervistarlo ci sarà Corrado Formigli che ha seguito da vicino e sul campo la battaglia per liberare Mosul (ore 16.45 Sala dei Notari).

 

La pluripremiata attrice britannica Vanessa Redgrave, sarà al Festival per presentare in anteprima mondiale il suo documentario che la vede per la prima volta alla regia Sea Sorrow - Il Dolore del Mare, un emozionante racconto della storia passata e presente dei rifugiati in Europa. Alle ore 21, nella Sala dei Notari, la proiezione del film a cui seguirà il dibattito insieme a Carlo Nero, figlio dell’attrice, regista e produttore di Sea Sorrow, Carlotta Sami portavoce UNHCR per il Sud Europa, Barbara Serra Al Jazeera English (Organizzato in collaborazione con UNHCR).

 

A Perugia ci saranno Yael Deckelbaum attivista e cantautrice di origini israeliane-canadesi e Meera Eilabouni attivista del villaggio di Eilaboun, nell'Israele settentrionale, con cui si  parlerà del movimento Women Wage Peace nato dopo gli scontri sanguinosi del 2014 quando migliaia di donne arabe e ebree chiedono la fine del conflitto e l’inclusione delle donne nei negoziati; nel 2017 israeliane e palestinesi hanno marciato insieme per una settimana attraversando i Territori e Israele per chiedere la pace (ore 18 Sala dei Notari).

 

E ancora un ‘Viaggio attraverso il nuovo crimine organizzato globale’ con Misha Glenny giornalista ed ex corrispondente dall'Europa centrale per Guardian e BBC, autore di McMafia serie in otto puntate prodotta dalla BBC e distribuita da Amazon. Modera Mario Calabresi direttore La Repubblica (15.30 Sala dei Notari).

 

Insieme al giornalista e scrittore David Neiwert, corrispondente Southern Poverty Law Center e scrittore, riconosciuto come un esperto dell'estrema destra americana, si parlerà dell’ascesa dell’estrema destra nell’era di Trump, alle ore 10 al Teatro della Sapienza, a dialogo con Leonardo Bianchi di VICE Italia.

 

Con Peter Gomez direttore ilfattoquotidiano.it e FQ MillenniumM, Paolo Mondani Report RAI 3, Antonio Monteleone Le Iene Italia 1, Davide Vecchi il Fatto Quotidiano e Sofia Verza Global Freedom of Expression Initiative, affronteremo Il caso David Rossi attraverso le inchieste, gli errori investigativi per ricercare quella verità non ancora svelata (ore 14 Sala dei Notari).

 

Un giornalismo senza pubblicità, sponsor o abbonati è possibile? Jay Rosen Arthur L. Carter Journalism Institute New York Univ. ed Ernst-Jan Pfauth CEO di The Correspondent, parleranno del modello a sottoscrizione, e dei vantaggi dell'avere sostenitori al posto di abbonati e inserzionisti. Non solo migliora gli affari, ma anche il giornalismo (9.30 Hotel Brufani Sala Raffaello).

 

Dare voce alle donne nei contesti rurali: in ogni ambito e continente, le sfide che donne e ragazze di tutto il mondo devono affrontare stanno facendo notizia; milioni di loro stanno facendo sentire la loro voce attraverso campagne sui social media, unendosi in marce e movimenti di protesta per promuovere l'attenzione sui diritti delle donne. A dibattito sul tema, alle ore 12 al Centro Servizi G. Alessi, Ilaria Firmian IFAD, Thin Lei Win Thomson Reuters Foundation, Raffaella Menichini La Repubblica, Caroline Namara Radio Bushenyi FM, Megan Williams Canadian Broadcasting Corporation (evento a cura di IFAD).

 

E ancora: Voice news: la fruizione di notizie ai tempi dell'Intelligenza Artificiale e degli assistenti vocali: alle ore 12 nella Sala Raffaello dell’Hotel Brufani Max Amordeluso, lead evangelist di Amazon Alexa in Europa, ci parlerà di Alexa, mostrandoci come rendere naturale e piacevole l'esperienza dei clienti con il sistema vocale (a cura di Amazon); alle ore 17 al Teatro Morlacchi incontreremo Matteo Marani vice direttore Sky Sport, Sarah Varetto direttrice Sky TG24 e Walter Veltroni autore e regista di “Tutto davanti a questi occhi” su La Memoria, ‘nemico irreconciliabile’ di ogni razzismo (evento a cura di Sky); È proprio vero che gli italiani non leggono più? A dialogo sul tema Loredana Lipperini Radio 3, Marino Sinibaldi direttore Radio 3 e Annamaria Testa consulente di comunicazione e scrittrice (ore 12.15 Teatro della Sapienza).

 

Tra i moltissimi panel discussion di sabato: Cosa vuole Putin davvero: un incontro con Fabio Chiusi giornalista freelance, Hannes Grassegger giornalista e economista, Andrei Soldatov direttore Agentura.ru, Galina Timchenko direttrice Meduza (17.30 Hotel Brufani Sala Raffaello); Guida pratica per migliorare la fiducia nel giornalismo con Ed Bice CEO Meedan, Jennifer Brandel co-fondatrice e CEO Hearken, Mark Little CEO e cofondatore Neva Labs, Rasmus Nielsen Reuters Institute for the Study of Journalism, Aron Pilhofer Temple University (ore 10.45 Hotel Brufani Sala Raffaello); Yemen sotto assedio: come raccontare una guerra dimenticata con Nawal Al-Maghafi BBC News, Laura Silvia Battaglia giornalista freelance e Francesca Caferri La Repubblica (ore 10.45 Sala della Vaccara); Etica e giornalismo con Indira Lakshmanan The Poynter Institute, Lucy Marcus CEO Marcus Venture Consulting, Alan Rusbridger direttore Lady Margaret Hall Univ. di Oxford e Craig Silverman media editor BuzzFeed News (ore 16.45 Teatro della Sapienza).

 

Turchia: la repressione dei media e la ricerca di modelli alternativi, alle 9.30 nella Sala della Vaccara con Yavuz Baydar direttore Ahval, Marta Ottaviani La Stampa, Sarphan Uzunoglu UiT Arctic University of Norway, Servet Yanatma Istituto Reuters; alle 17.45 al Centro Servizi G. Alessi, il panel organizzato in collaborazione con IRPI, Isolamento, querele e bombe con Cecilia Anesi cofondatrice IRPI, Lorenzo Bagnoli giornalista freelance, Claudio Cordova fondatore e direttore Il Dispaccio, Drew Sullivan cofondatore e direttore OCCRP.

 

Come si può vivere di giornalismo, oggi, ed essere (abbastanza) felici. Federico Ferrazza direttore Wired Italia, Massimiliano Gallo fondatore e direttore Il Napolista e Jacopo Tondelli cofondatore e direttore Gli Stati Generali, ci racconteranno i modi diversi per farlo (ore 12 Sala delle Colonne, Palazzo Graziani).

 

Automazione, realtà aumentata e intelligenza artificiale in redazione, con Garrett Goodman VP business development EMEA Wochit, Andrea Iannuzzi responsabile progetto Rep:, Francesco Marconi direttore R&D The Wall Street Journal, Anne-Marie Tomchak direttrice Mashable UK (ore 15.15 Sala del Dottorato).

 

Si parlerà di Europa nell’incontro dal titolo UE, mobilitarsi o gettare la spugna? Alle ore 15.15 Sala delle Colonne Palazzo Graziani, insieme ad Alberto Alemanno Ecole des Hautes Etudes Commerciales Paris, Raffaella De Marte Parlamento europeo, Eva Giovannini giornalista e inviata Rai, Luca Misculin Il Post e David Sassoli vicepresidente Parlamento europeo (evento a cura del Parlamento europeo) e nel panel discussion Hashtag #Europa, a cura della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, con Adriana Cerretelli Il Sole 24 Ore, Beatrice Covassi dir. Rappresentanza in Italia Commissione EU, Franco Frattini presidente SIOI, David Parenzo giornalista e conduttore (ore 10.15 Sala dei Notari).

 

In collaborazione con l'Associazione Giornalisti Scuola di Perugia, Giornalismo e cambiamento climatico: adattarsi al nuovo mondo, un dibattito con Fausto Bertuccioli Giornale Radio Rai, Elisa Calliari Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici, Enrica De Cian Università Ca' Foscari di Venezia, Marco Merola giornalista scientifico e divulgatore, Michele Torsello dirigente #ItaliaSicura Pres. del Consiglio dei Ministri (ore 11.45 Sala della Vaccara).

 

Tra i workshop da segnalare: Strumenti digitali per la raccolta e la verifica delle informazioni

Matt Cooke head of partnerships & training Google News Lab (organizzato e sponsorizzato da Google, ore 14 Hotel Brufani Sala Raffaello); Costruire una strategia digitale vincente con Esra Dogramaci senior digital editor Deutsche Welle (ore 14 Hotel Brufani Sala Perugino); Hard News: come trattare le interviste video complesse con Silvia Boccardi co-fondatrice Unozerozerouno, Giuseppe Francaviglia co-fondatore Unozerozerouno, Andrea Frenguelli filmmaker freelance (ore 12 Sala Perugino).

 

Al Teatro della Sapienza, alle ore 19, la proiezione del documentario Hitler contro Picasso e gli altri. L’ossessione nazista per l’arte a cui seguirà l’incontro con Jean-Marc Dreyfus Università di Manchester, Sabina Fedeli giornalista televisiva, Roberto Pisoni direttore Sky Arte, Anne Webber cofondatrice Commission for Looted Art in Europe (a cura di Sky).

 

In diretta dal festival, alle ore 11 Hotel La Rosetta Eta Beta - Rai Radio 1 condotto da Massimo Cerofolini.

 

Eventi in live streaming - Tutte le sessioni saranno trasmesse in diretta sul sito, nella scheda di ogni evento, sul canale YouTube e sulla piattaforma video di IJF, dove è possibile seguire gli eventi in diretta oppure on demand, con l’archivio delle edizioni passate.

 

 

Per consultare il programma completo:

https://www.festivaldelgiornalismo.com/programme/2018

 

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

5

Post A Comment