Blog

PERUGIA 1416, IL DRAPPO DEL PALIO 2021 E’ DI AGNESE PIEROTTI.

“LA SPERANZA CI SALVERA'” è il titolo dell’opera vincitrice per il Palio 2021 di Perugia 1416, la sesta edizione della manifestazione dal titolo #Medievalweb, nella versione rivisitata causa Covid-19.

 

E’ STATA realizzata da Agnese Pierotti, studentessa del secondo anno di Pittura dell’Accademia di Belle Arti “Pietro Vannucci” di Perugia (Aba) che si è aggiudicata la somma di 500 euro messa a disposizione dall’Associazione Perugia 1416. L’autrice ha così commentato la sua opera: "Ho immaginato delle porte aperte, spalancate, con riferimento al portone di Palazzo Dei Priori, ma che simboleggiano le porte delle case di ogni cittadino di Perugia. Al di fuori delle porte c’è il loro sogno, ovvero quello di far tornare viva la città, e rivedere i 5 Rioni gareggiare per il Palio. I Rioni sono rappresentati dai loro stendardi, con i rispettivi loghi e colori, appesi su dei fili immaginari, nella semplicità, come fossero dei panni stesi della gente, che invece di vedere i propri vestiti, sogna la festa di Perugia 1416. È una visione che guarda al futuro, pieno di speranza. Le persone, che ora stanno dentro le case, guardando fuori con fiducia, con tanta voglia di ripartire, di gareggiare. E ora vedono gli stendardi dei loro Rioni che insieme fluttuano nell’aria, come mossi da un vento, il vento della speranza che rimane sempre nei cuori degli abitanti di Perugia. Sono partita fin da subito con questa idea, perché dopo aver scoperto la bellezza di tale manifestazione, mi sono immedesimata nei panni dei perugini e ho sentito tanta tristezza. Ho cercato, però, di trasformare questa tristezza in speranza e ho ideato la mia visione di festa, una visione allegra e spensierata, in cui nessun rione prevale, nessuno vince, ma tutti si mostrano insieme nel cielo. Senza odio, senza rancore, paura, né sconforto, ma con tanta fiducia, in un’attesa impaziente di tornare a vivere".

 

IL PALIO vincitore è stato presentato ieri mattina sotto le Logge di Braccio, in piazza IV Novembre, dall’assessore alla Cultura del Comune di Perugia, Leonardo Varasano, dalla presidente dell’Associazione Perugia 1416, Teresa Severini, e dal direttore dell’Accademia, Emidio De Albentiis, alla presenza dei rappresentanti dei cinque Magnifici Rioni della città e della vice presidente del consiglio comunale Roberta Ricci (delegata a Perugia 1416). Un appuntamento, questo di Perugia 1416, tra reale e virtuale che sarà presentato il prossimo 28 maggio alla Sala dei Notari.

 

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.