Blog

ULTIMO GIORNO PER AMMIRARE DAL VIVO “IL NATALE DI FRANCESCO” AD ASSISI.

UN PRESEPE DIFFUSO che parte dall’Angelo annunciante su in alto, a San Rufino, arriva ai pastori e alle donne che portano doni, in Piazza del Comune e ancora, lungo vie lastricate di stelle, giunge sino alla Basilica di San Francesco dove giace la Natività, arricchita e attualizzata quest’anno dalla statua di una infermiera, sempre angelo dei malati, e con la venuta, per l’Epifania, dei tre Re Magi con i loro cammelli. Statue di grandi dimensioni, opere che hanno richiesto una grande capacità artistica per la loro realizzazione, poichè tutte tratte dagli affreschi della Basilica Superiore.

 

IL PROGETTO "Il Natale di Francesco" ha voluto riportare alle origini la festività natalizia, rievocando la Natività lungo le vie di Assisi e trasformando la città in un grande Presepe diffuso. "Il Natale di Francesco ha permesso l'incontro di tradizione e modernità nella spiritualità francescana che si respira quotidianamente ad Assisi" (padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento)

 

 

ULTIMO GIORNO QUESTO, ad Assisi, per ammirare dal vivo il Presepe diffuso e le video proiezioni multimediali sulle facciate della Basilica di San Francesco, della Cattedrale di San Rufino e della Torre civica che ripropongono gli affreschi di Giotto, oltre ai giochi di luce lungo le strade della città. Ma grazie a nataledifrancesco.it è ancora possibile guardare le video proiezioni della Natività di Gesù, gli affreschi di Giotto presenti nella Basilica di San Francesco, e l’esclusivo video mapping dell’interno del Complesso Monumentale, permettendo allo spettatore di immergersi negli oltre 10mila mq di affreschi.      

 

 

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.