Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Blog

20 MAGGIO: DIES NATALIS DELLA BEATA COLOMBA DA RIETI.

ANCORA una volta, a ricordare il dies natalis della Beata  Colomba,  le sue consorelle, hanno aperto le porte  dello storico Monastero Domenicano  nell’antico Rione perugino di Porta Sant’Angelo, la “casa delle Colombe”, accogliendo i  numerosi  ospiti  venuti a venerare la santa, da sempre nel cuore dei perugini.

 

IL 20 MAGGIO 1501 avvenne il transito di Colomba, vegliata dal suo confessore Fra’ Michele e attorniata dalle sorelle piangenti  e da molte matrone e madonne “ le quale cum le candele bianche  benedecte in mano acese oravano “ e circondata  da  “rose rubente”, da incenso e profumi.  “E così remanente li occhi aperti e la bocca lassa e la faccia colorata, como vivente obdormisse nel Signore, al dì vinti del  mese de maggio, anno trigesimotertio completo de la sua età. Vixe anni triginta tre, mese tre e dì quindici.” ( Capitolo quinquagesimonono: De esso felicissimo obito  de Beata Colomba.  Legenda volgare di Colomba da Rieti). Lei che aveva amato così tanto la  nostra città e si era così tanto prodigata a seminare Pace e giustizia in periodi oscuri di lotte intestine.

 

E AMILCARE CONTI, presidente dell’ Associazione Culturale  Beata Colomba, ricorda l’importante iniziativa della  pubblicazione di due volumi  a cui stanno collaborando, con le loro conoscenze artistiche, letterarie e attraverso una iconografia medievale, rinascimentale e moderna, una trentina di studiosi. Due veri e propri tomi  che diventeranno un importante supporto per coloro che vorranno conoscere in modo molto approfondito questa figura di suora fondamentale per i suoi tempi e capace, ancora oggi, di lanciare un messaggio di coerenza,  di limpidezza cristallina, di pulizia e rigore morale. Un esempio di impegno per la pace e la riconciliazione contro l’indifferenza, contro la demotivazione di cui sembra oggi permeata la nostra società.  E annuncia l’iniziativa di un grande  incontro conviviale a sostegno di questa iniziativa da tenersi nel mese di  settembre.

 

"COLOMBA,  Compatrona  della nostra Diocesi perugina, è spiritualità, misticismo, cultura e società civile ricondotti a unità" (Cardinale Gualtiero Bassetti). “ Ecco la  santa, ecco la santa che viene . Esciamo inscontro a quilla.  Homene, donne e fanciulli per turme occursero inscontro a essa e la introduxero nella cità de Peroscia com gramde festa e alegreca; e fo receuta in una comune casa del collegio de le sore de la Penitentia de Sancto Domenico piamente. Era vestita de tonicha bianca, secondo la forma de l’ habito, e de una mantellina nigra.[…] (Capitolo Vigesimoseptimo : De lo accedere de Beata Colomba a la cità de Peroscia.  Sebastiano Angeli O.P.- Legenda volgare di Colomba da Rieti. A cura di Giovanna Casagrande. In collaborazione con  Maria Luisa Cianini Pierotti, Andrea Maiarelli e Francesco Santucci. Centro Italiano di Studi Sull’Alto Medioevo. Spoleto. )

 

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.