Blog

E L CULTURA NON SI FERMA. 20-21 GIUGNO 2020: LA 55ª INFIORATA DI CITTA’ DELLA PIEVE E’ DEDICATA A RAFFAELLO..

CITTA’ DELLA PIEVE si prepara a celebrare uno dei suoi appuntamenti più importanti e attesi da turisti e cittadini: l'Infiorata in onore del patrono San Luigi Gonzaga, una tradizione che si tramanda da generazioni e che andrà in scena quest’anno con gli accorgimenti resi necessari dalle nuove normative anti-Covid. Infatti la Posa dei Fiori verrà affidata esclusivamente a un numero di contradaioli limitato e per tutti i visitatori, inoltre, vi sarà l'obbligo di indossare la mascherina. Lo spettacolo dell'Infiorata sarà accompagnato e amplificato da Fiori in Fiera, la mostra mercato di essenze e prodotti derivati dalla lavorazione dei fiori, organizzata dall'Amministrazione Comunale.

 

IN questa 55ª edizione, che si terrà sabato 20 e domenica 21 giugno, gli infioratori del Terziere Casalino celebreranno il 500° anniversario della morte del genio indiscusso dell'arte rinascimentale, Raffaello, allievo del nostro grande Pietro Vannucci, il Perugino a cui Città della Pieve ha regalato i natali. I disegni e gli schemi alla base di questo poema floreale, che verranno riprodotti con perizia sul selciato dai contradaioli, portano la firma della passione e del cuore del pievese Andrea Bittarello.

 

QUEST’ANNO l'Infiorata di San Luigi Gonzaga prevede la realizzazione di 8 meravigliosi quadri “dipinti” con i colori puri della natura: fiori, semi ed essenze del territorio umbro, che verranno sapientemente posati nella notte di sabato 20, per essere ammirati in tutta la loro bellezza la domenica mattina. "E’ dalla devozione e dall’affetto dei contradaioli del I° Terziere Casalino per il loro santo patrono San Luigi Gonzaga che ogni anno nasce l’ineguagliabile incanto dell’Infiorata."

 

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.