Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. 12 MAGGIO: LA GIORNATA INTERNAZIONALE DELL’INFERMIERE.

200 ANNI FA, il 12 maggio 1820, nasceva Florence Nightingale, madre dell'infermieristica moderna. Oltre a questo genetliaco da ricordare, il 2020 è stato proclamato dall’OMS l' "Anno dell’Infermiere" e oggi  si festeggia anche la "Giornata Internazionale dell'Infermiere". Mai come quest’anno è una giornata da celebrare in tutto il mondo e questa ricorrenza ci rievoca le emozioni che abbiamo vissuto negli ultimi mesi. E riaccende la nostra gratitudine a chi ha messo a rischio la propria vita per affrontare l’emergenza Covid-19.

 

SONO STATI circa 12 mila gli infermieri contagiati dal nuovo Coronavirus, di cui il 60% è stato registrato in Lombardia, il 10% in Emilia Romagna, l'8% in Veneto. Sono stati e sono tutt’ora in prima linea negli ospedali per assistere i pazienti accanto ai medici, senza orari e troppo spesso senza ricevere adeguate protezioni. Abbiamo visto l’estrema cura che questi professionisti dedicano al proprio lavoro che, tra gli altri valori, ha anche quello di poter essere un ponte diretto tra paziente/famiglia e medici. Un canale di comunicazione così importante da poter essere considerato parte del percorso terapeutico. Lo hanno dimostrato gli sguardi incrociati dietro le mascherine nei reparti di rianimazione, le mani strette ai pazienti, le parole a infondere coraggio per un male sconosciuto, le foto dei volti deturpati dai presidi portati anche venti ore al giorno. Stremati in corsia e nelle foto di gruppo a farci il segno di vittoria, a darsi e a darci forza.

 

ECCO  quello che c’è da sapere su questa giornata, che si celebra rigorosamente online in tutto il mondo e che deve portare alla luce anche le problematiche da risolvere come il sostegno a livelli di personale adeguati e la salute e la sicurezza sui luoghi di lavoro, che devono essere azioni prioritarie e rafforzate. Inoltre, devono essere sviluppate politiche per proteggere gli infermieri da molestie, violenza e discriminazione sul posto di lavoro.

 

LA Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche (FNOPI) ha deciso di celebrare la ricorrenza sul web on line, social compresi, con varie iniziative ed eventi dedicati alla professione. Per partecipare alle iniziative della Giornata Internazionale dell’Infermiere basta collegarsi al sito fnopi.it  il 12 maggio, a partire dalle ore 10. Per seguire tutti gli altri eventi della Giornata: www.12maggio.it. Lo speciale on line della FNOPI è anche l’occasione per diffondere la campagna di raccolta fondi #NoiConGliInfermieri, mirata a erogare contributi immediati e concreti ai professionisti colpiti da COVID-19.

 

 

PERCHE’ "L’infermieristica non è semplicemente tecnica, ma un sapere che coinvolge anima, mente e immaginazione". Questa la frase più famosa di Florence Nightingale, fondatrice delle Scienze infermieristiche moderne. Nel 1859 fu pubblicato per la prima volta il suo libro Note sull’assistenza infermieristica: cos’è e cosa non è, 76 pagine con suggerimenti pratici e motivazionali dedicati agli infermieri (ed: Harrison of Pall Mall).

 

 

 

(foto in evidenza: il quadro "Game Changer"che il celebre street artist Banksy ha donato all’ospedale di Southampton, dedicato alle infermiere e agli infermieri, aggiungendo "Grazie per tutto quello che fate").

 

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

9

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.