Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL TEATRO DI SACCO COMPIE 35 ANNI.

 IL TEATRO DI SACCO E I SUOI 35 ANNI. Portati alla grande, con laboratori, produzioni professionali, formazione nelle scuole, un simbolo artistico-culturale per la città di Perugia e non solo. Il “Teatro di Sacco”, da anni, comunica anche con le nuove generazioni attraverso la specifica formazione nelle scuole territoriali. Un vero luogo di sperimentazione dove è possibile costruire con libera creatività.

 

“Siamo certi di aver realizzato un progetto fortemente voluto, che ha permesso anche la crescita di operatori culturali umbri. C’è la certezza di aver costruito eventi coerenti al nostro progetto di teatro indipendente, progetto che resiste. Ci definiamo una Compagnia Glocal, capace di cogliere le peculiarità del nostro territorio e al tempo stesso di confrontarsi con un panorama più ampio- afferma il presidente Roberto Biselli- il periodo è difficile, per lo spettacolo dal vivo. Siamo riusciti a gestire al meglio i mesi appena trascorsi. Abbiamo realizzato iniziative apprezzate e partecipate, coinvolgendo colleghi regolarmente retribuiti e ci siamo rapportati con realtà nazionali, innescando un proficuo scambio di competenze”. Per quanto riguarda le produzioni del Teatro di Sacco, non abbiamo ricevuto né promozione, né sostegno, né tutela. Va sottolineato che in Umbria ci sono decine di colleghi e di professionisti che lavorano per la formazione, fanno laboratori, creano spettacoli, il tutto in assenza di leggi adeguate al loro impegno. Senza dimenticare che le attuali normative nazionali non tutelano chi opera nella cultura. L’Umbria inoltre ha professionalità e qualità mai valorizzate appieno”.

 

ROBERTO BISELLI, attore, regista, formatore teatrale, drama teacher, direttore del Teatro di Sacco. Docente di Storia del Teatro Italiano presso l'Università per Stranieri di Perugia Ha realizzato più di 200 progetti di formazione teatrale, stage, workshop e laboratori su tecniche per una comunicazione efficace, teatro d'impresa, public speaking, readings, durante 40 anni di carriera di alto profilo presso scuole, università, imprese, teatri pubblici e privati, in Italia e all'estero.

 

 

“Non potevo far altro che questo. Lo sapevo da ragazzino. La carriera di notaio prefigurata da mia madre non era fatta per me. Poi l’ingresso nella Bottega di Gassman ha fatto il resto”. (Roberto Biselli)

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.