Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL VOLO DELLA PALOMBELLA DI ORVIETO DIVENTA UN DRONE PER UN ABBRACCIO IDEALE ALLA CITTA’.

LA TRADIZIONE della Palombella e degli appuntamenti ad essa collegati è stata necessariamente modificata alla luce delle limitazioni imposte relative al distanziamento sociale e al divieto di assembramenti. L’edizione 2020 è dunque caratterizzata da iniziative simboliche e virtuali secondo un programma stilato in collaborazione tra Comune di Orvieto, Diocesi di Orvieto-Todi, Opera del Duomo e Comitato Cittadino dei Quartieri che organizza la manifestazione “Orvieto in fiore”.

 

PER la prima volta un drone si sostituirà al volo della colomba nel tragitto lungo Via Maitani, per arrivare dentro la Cattedrale e poi proseguire il viaggio sulla piazza e sulle principali vie del centro storico in un ideale abbraccio alla città vestita a festa con i colori dei quartieri. E poter vedere così dall’alto quello che mai prima d'ora era stato visto.

 

QUEST' ANNO la colomba bianca protagonista dell’evento con cui da sempre Orvieto celebra la Pentecoste, sarà consegnata idealmente a tutti i medici infermieri e operatori sanitari d’Italia che hanno combattuto duramente in prima linea in questi mesi di emergenza sanitaria. Per tradizione infatti la Palombella viene consegnata ogni anno all’ultima coppia di sposi orvietani che rappresentano Giovanna Monaldeschi della Cervara e Piero Antonio Monaldeschi della Vipera, cioè la coppia rinascimentale che con la sua unione in matrimonio pose fine alle lotte intestine che avevano insanguinato la città e che fece della Palombella la festa e l’emblema della loro Signoria.

 

GRAZIE alla preziosa collaborazione con TeleOrvietoWeb, Orvietosi.it verranno pubblicate le dirette previste per la ricorrenza della Palombella, domenica 31 maggio. Sarà una vera e propria maratona televisiva che inizierà alle ore 11:30 per terminare con l’ultimo servizio previsto per le 19:00 

IL PROGRAMMA:  alle ore 11:30 verrà trasmessa la diretta streaming della Messa di Pentecoste in Duomo con la consegna, da parte dei figuranti del Comitato cittadino dei Quartieri, della colomba bianca al Vescovo emerito Benedetto Tuzia che, a sua volta, la donerà a una delegazione di medici e infermieri del Santa Maria della Stella.
Alle ore 12:30 verrà trasmesso il video (girato nei giorni scorsi) prodotto dall’Opsm e dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria, con il volo del drone dalla chiesa di San Francesco fino al sagrato della Cattedrale. Il drone entrerà poi in Duomo per poi riuscire e proseguire il suo giro per le vie della città.
Alle 13:00 andrà in onda il video realizzato da Sbandieratori e Musici del Comitato dei Quartieri dove ripercorrono, attraverso immagini e musica, il periodo della quarantena. Alle 19:00, infine, verrà trasmessa la diretta della Palombella di 2 anni fa.

 

Una festa – commentano tutti gli organizzatori – che da un lato torna alle origini, quando veniva celebrata all’interno della Cattedrale, e dall’altro si innova attraverso l’utilizzo della tecnologia con l’obiettivo comune di rinnovare lo spirito identitario della comunità di Orvieto e di inviare un messaggio di speranza in questo difficilissimo momento storico. Il volo della Palombella era un tempo di buon auspicio per i raccolti, rappresenta un simbolo di pace e nell’anno della pandemia si arricchisce di un nuovo significato universale”.

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.