Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. L’ASSESSORE CLARA PASTORELLI VISITA IL FRANTOIO BATTA: “NECESSARIO DARE VALORE ALLE ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO”.

“Il nostro territorio è ricco di aziende che rappresentano vere e proprie eccellenze nel loro settore -ha detto l’assessore Pastorelli- ed è doveroso da parte dell’amministrazione comunale riconoscerne e promuoverne il valore, soprattutto in questo momento di crisi generale in cui è ancora più importante far sentire, a chi si impegna da sempre con passione e contribuisce a dare valore al territorio, la vicinanza delle istituzioni. Ritengo, inoltre, che sia opportuno favorire e incentivare collaborazioni tra varie realtà del territorio con attività educative rivolte ai più piccoli, come per esempio, nell’ambito dell’attività didattico-divulgativa del Post”.

 

COSI’ ha esordito Clara Pastorelli, Assessore allo Sport e al Commercio del Comune di Perugia consegnando un riconoscimento (una riproduzione in argento di Palazzo dei Priori), a Giuliana e Giovanni Batta dell’omonimo frantoio in via San Girolamo, in pieno centro perugino.

 

L’ASSESSORE ha voluto visitare il reparto produttivo del frantoio moderno e funzionale potendone apprezzare, anche grazie alla guida dell’agronomo dell’azienda Giovanni Breccolenti, l’innovazione e la produzione interamente bio che negli anni ha ottenuto numerosi riconoscimenti, nazionali e internazionali, per la sua elevata qualità.

 

IL FRANTOIO BATTA: una cura del proprio territorio, un amore per i propri ulivi centenari, in sinergia con l’acquisizione di macchinari di ultima generazione per la produzione di un eccellente extravergine Dop Umbria. Un frantoio della nostra città che è diventato un percorso di eccellenza tra il verde urbano, e con una cultivar particolare: la “dolce agogia”, antica varietà autoctona, quella che contraddistingue questa zona compresa nella “Strada dell’Olio Dop” che fa parte delle “Strade del Vino e dell’Olio dell’Umbria”.

 

LE “Strade del Vino e dell’Olio dell'Umbria” percorrono tutta la regione e sono legate ai prodotti che meglio connotano il nostro territorio. L'Olio DOP e i Vini DOC e DOCG delle Strade sono vere eccellenze enogastronomiche e possono veramente rappresentare il trait d’union ideale tra agricoltura e turismo e consentire di sviluppare un’offerta in grado di valorizzare pienamente tutto il territorio. E nello stesso tempo tutelare un patrimonio di elementi identitari.

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.