Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. L’OLIO EXTRAVERGINE ALIMENTO PER IL CERVELLO. LA PROVA? I 103 ANNI DI DONNA LIDIA BATTA.

CHE l’extravergine d’oliva faccia bene è risaputo. Che dalla storia sia stato considerato una verde panacea per tutti i mali è attestato. Che gli ultimi studi e ricerche scientifiche lo raccomandino come alimento per la memoria e soprattutto come potenziatore delle facoltà cerebrali, sembra sia confermato (l'idrossitirosolo, potente antiossidante presente nell'olio extravergine di oliva, ha la capacità di "ringiovanire" il cervello degli anziani). E prova provata ne è Donna Lidia Batta, che ha appena compiuto 103 anni, diventando la frantoiana più anziana esistente. Sì perché lei ancora chiede, segue, si informa dai suoi potatori e operai al frantoio come è l’annata dell’olio, la resa, il tempo della raccolta delle olive. Per quell’olio, prodotto oggi dal figlio Giovanni Batta, che ogni anno arricchisce a livello nazionale e internazionale il suo Palmares.

 

IL TEAM di studiosi guidati da Felice Tirone in collaborazione con Laura Micheli, Giorgio D’Andrea e Manuela Ceccarelli dell’Istituto di biochimica e biologia cellulare del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr-Ibbc), ha dimostrato in un modello animale anziano che l’idrossitirosolo reverte il processo di invecchiamento neurale. "L'assunzione orale di idrossitirosolo per un mese conserva in vita i nuovi neuroni prodotti durante tale periodo, sia nell'adulto che ancor più nell'anziano, nel quale stimola anche la proliferazione delle cellule staminali, dalle quali vengono generati i neuroni", spiega Felice Tirone, "Inoltre l’idrossitirosolo, grazie alla sua attività antiossidante, riesce a 'ripulire' le cellule nervose, perché porta anche ad una riduzione di alcuni marcatori dell'invecchiamento come le lipofuscine, che sono accumuli di detriti nelle cellule neuronali".

 

….QUANDO casa Batta, che sovrasta il frantoio qui a Perugia nella storica via di San Girolamo, si riempie di profumo d’olio franto e quando a tavola assaggiamo l’olio nuovo con quella bruschetta preparata dalla nuora Giuliana che qui non deve mancare mai.

Auguri Lidia con il cuore.

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.