Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. PER L’OLIO BATTA UN PREMIO DAL GIAPPONE: IL JAPAN OLIVE OIL PRIZE 2020. E PER GIOVANNI UN COMPLEANNO…A CIFRA TONDA.

FELICITA’ PER IL PREMIO ORO (punteggio tra 9,00 e 9,49) ottenuto dall’Olio Evo Bio Dop Umbria Colli del Trasimeno del Frantoio Batta. Grande attenzione, infatti, nel Paese del Sol Levante per il succo ottenuto dalla spremitura delle olive a cui si attribuisce un alto valore nutrizionale, e che viene considerato alimento molto salutare. E che ora comincia ad essere apprezzato anche dal punto di vista gustativo. E nell’olio vincitore di tanti premi troviamo anche la preziosa oliva “Dolce agogia”, cultivar autoctona della zona del lago Trasimeno.

 

UN PREMIO collegato anche a un compleanno importante con una bella cifra tonda, quello di Gianni, e festeggiato da alcuni parenti e amici nello storico giardino di Casa Batta. Ovviamente presente anche Donna Lidia, la 103enne mamma di Gianni.

 

AFFASCINANTE AGOGIA il nome potrebbe derivare dalla forma  “a goccia” dell’oliva stessa, ma mi piace pensare che derivi dal greco tardo ἀγωγή, agogè, che significa movimento e riferito anche a variazioni musicali, ricordando le acque del nostro lago, di antichissima origine tettonica, talvolta increspate e mosse e caratterizzate da piccoli vortici sotterranei. E ritorno con la mente al mito, la favola bella raccontata dai pescatori del luogo che attribuiscono questo movimento delle acque e delle canne lacustri ai sospiri e ai lamenti (variazioni quindi delle intensità sonore) della ninfa AGILLA che cerca ancora oggi il suo sfortunato amore, il principe TRASIMENO, annegato nelle acque del lago.

 

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.