Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. PREMIO NAZIONALE ERCOLE OLIVARIO 2020: I VINCITORI.

MAGRA consolazione per l’Umbria, con la sola Azienda Agraria Simona Ciarletti, di Manciano di Trevi, a ottenere l’ambito riconoscimento e a tenere alto il nome della nostra regione che si presentava al concorso con ben 14 aziende, attestando la antica e consolidata tradizione olearia umbra e il lavoro e l’impegno di tutti i nostri coltivatori, produttori e frantoiani e tutto quel mondo che ruota attorno a questa nostra “verde ricchezza”.

 

A PERUGIA PROCLAMATI oggi i vincitori della XXVIII edizione dell’Ercole Olivario il concorso nazionale dedicato alle eccellenze olearie italiane, organizzato dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio di Perugia e di Promocamera Perugia, con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali e del Ministero dello Sviluppo Economico, ed il sostegno del Sistema Camerale Nazionale, delle associazioni dei produttori olivicoli, degli enti e delle istituzioni di settore.
 

12 LE ETICHETTE PREMIATE in rappresentanza delle migliori produzioni di tutta Italia nelle due distinte categorie previste, oli extravergine e extravergine DOP e IGP:
 
Categoria e.v.o. Dop Fruttato Leggero
1° Classificato - Il Notturno Di San Francesco – Dop Umbria dell’Azienda Agraria Simona Ciarletti, di Manciano di Trevi (Pg), Umbria
 
Categoria e.v.o. Dop Fruttato Medio
1° Classificato - Agrestis Nettaribleo - Dop Monti Iblei della Agrestis Società Cooperativa Agricola di Buccheri (Siracusa), Sicilia
2° Classificato - Titone – Dop Valli Trapanesi dell’Azienda Agricola Biologica Titone di Trapani, Sicilia
3° Classificato - Trappèto di Caprafico Dop Colline Teatine dell’Azienda Agricola Tommaso Masciantonio di Casoli (Chieti), Abruzzo
 
Categoria e.v.o. Dop Fruttato Intenso
1° Classificato - Olio Iannotta – Dop Colline Pontine dell’Azienda Agricola Iannotta Lucia di Sonnino (Latina), Lazio
2° Classificato - Letizia - Dop Monti Iblei dell’Azienda Rollo di Ragusa, Sicilia
 
Categoria Extravergine Fruttato Medio
1° Classificato - Tenute Librandi delle Tenute Librandi di Vaccarizzo Albanese (Cosenza), Calabria
2° Classificato - Teti Colline Salernitane dell’Azienda Torretta Srl di Battaglia (Salerno), Campania
3° Classificato - Torchia dell’Oleificio Torchia di Tiriolo (Catanzaro), Calabria
 
Categoria Extravergine Fruttato Intenso
1° Classificato - Mater Olea Elegante dell’Azienda Mater Olea S.R.L. di Prossedi (Latina), Lazio
2° Classificato - Profumi di Castro dell’Azienda Agricola Adriatica Vivai di Fasano (Brindisi), Puglia
3° Classificato - Olivastro dell’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi di Alatri (Frosinone), Lazio
 

 

I 5 AWARD SPECIALI  previsti quest’anno: "Menzione Speciale" a Extravergine Biologico  “Ispiritu Sardu” dell’Azienda Masoni Becciu di Deidda Valentina di Villacidro, Sardegna; "Amphora Olearia" per la miglior confezione, all’azienda Frantoi Cutrera Srl di Chiaramonti Gulfi (Ragusa), Sicilia, per l’olio Nocellara del Belice; premio “Giovane imprenditore” a Giacomo Nieddu di Bolotana (Nuoro), Sardegna, con l’olio Terracuza; Menzione “Olio Monocultivar” al Dop Terra di Bari “Cagnara” monocultivar coratina, dell’azienda agricola Ciccolella Giuseppe di Molfetta (Bari), Puglia; ed il "Premio Leikithos" in ricordo di Tonino Zelinotti, storico Panel Leader del concorso e del Professore Gian Francesco Montedoro. Un riconoscimento alla diffusione della conoscenza dell’olio di qualità italiana all’estero, assegnato questo anno a Emmanuelle Dechelette, fondatrice di Olio Nuovo Day, evento di grande impatto per l'olio nel mercato francese, su indicazione dell’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

 

“Desidero ricordare che tutti i 98 oli selezionati come finalisti, sono già le eccellenze nei territori di provenienza. L’Ercole Olivario quest’anno ha voluto infatti, alzare l’asticella della qualità. Alle selezioni nazionali sono pervenute soltanto le aziende che hanno superato il punteggio di 70/100 nelle selezioni regionali. Di questi, riceveranno il tempietto Ercole Olivario solo le aziende che hanno superato il punteggio di almeno 75/100”. (Giorgio Mencaroni, Presidente della Camera di Commercio di Perugia e del Comitato di coordinamento dell’Ercole Olivario)

 

IL Tempietto dell’Ercole Olivario, verrà consegnato ai vincitori, nel momento di Premiazione che si terrà a Perugia sabato 27 giugno p.v. alle ore 10.00, ovviamente a porte chiuse a causa delle disposizioni dovute all’emergenza sanitaria in corso.

 

 

 

#IORESTOACASA

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.