Blog

FESTA DELL’ALBERO 2020: LA FORESTA UMBRA DI PIEGARO “SPIEGA” I CAMBIAMENTI CLIMATICI.

OGGI, PER LA GIORNATA NAZIONALE DEGLI ALBERI istituita nel 2013 grazie a una legge del Ministero dell’Ambiente, è stato presentato il rapporto scientifico 'Trace tree talker' sugli effetti del cambiamento climatico e del riscaldamento globale, report di un monitoraggio di quasi 800 giorni all'interno della foresta umbra di Piegaro, 146 ettari di proprietà della famiglia Margaritelli.

 

PROMOSSO dal gruppo Margaritelli, da Pefc Italia e dalla Fondazione Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici (Cmcc), questa iniziativa internazionale ha permesso di conoscere lo stato di salute delle piante attraverso una attenta osservazione di dati raccolti direttamente nella foresta grazie ad appositi sensori installati sui tronchi.

 

QUESTI DISPOSITIVI hanno trasmesso informazioni sulle quantità d'acqua assorbita dalle piante, sulla qualità e sul colore del fogliame, ma anche sulla presenza di eventuali malattie all'interno degli organismi vegetali.  Così dall'ottobre del 2018 ad oggi le osservazioni hanno permesso di accertare "un anticipo nella ripresa vegetativa degli alberi che ha causato una germogliazione anticipata e un ritardo nella senescenza autunnale”.

 

IN QUESTO ANNO, a causa delle restrizioni per l’emergenza sanitaria legata al Covid-19, molti eventi non hanno avuto luogo, ma possiamo comunque riflettere ogni giorno sull’importanza del “verde” nelle nostre vite: non solo le piante purificano l’aria che respiriamo, ma contribuiscono anche a creare degli ambienti naturali in cui rifugiarci, alla ricerca di quella pace e connessione con il mondo che ci circonda.

 

 

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.