Blog

IL BRUFANI E IL PIANOFORTE “ARIA” FAZIOLI IN SALA RAFFAELLO.

E "ARIA" E’ LI’. E SUONA E VESTE L’ARIA. Non puoi  descriverlo senza usare troppi aggettivi. Fantasticamente bello, elegante, raffinato, “marino” nei colori, nella forma. Un albatros, forse, l’uccello marino  che ha l’apertura alare più grande. Suono personalissimo, tra altri diversi e importanti pianoforti Fazioli. I pianoforti di Umbria Jazz esposti nei giorni dell’evento all’Hotel Brufani, nella Sala Raffaello, un grande, per grandi, unici pianoforti.

 

IMPOSSIBILE RESISTERGLI GUARDANDOLO. E infatti ci prova e suona oltre venti minuti Meldhau prima del suo concerto serale all’Arena Santa Giuliana. E duetta con lui un piccolo grande pianista, 13 anni, Joey Alexander che arriva direttamente dal concerto tenuto al teatro Pavone con il suo trio composto da Daniel Chmielinski e Ulysses Owens Jr. E ancora a seguire saranno le mani di un trio d’eccezione composto da Giovanni Guidi, Claudio Filippini e Mirko Signorile, appena arrivati in Sala Raffaello dal concerto tenuto pro l’Aquila, per donare suono e musica a un post- terremoto che non finisce mai. Questi pianoforti seguono gli artisti di Umbria Jazz dal 1997. Così  tra pianoforti F183,  F212, F228, e il gran coda da concerto F278 (278 cm di lunghezza)  lo stesso che comparirà sui più importanti palchi di Umbria Jazz, l’ultimo l’affascinante “Aria”, aria pura di brezza marina con il suo inconfondibile piedistallo unico che regala grande stabilità e cassa armonica tutta interna. E la sua sconvolgente bellezza che simula un uccello marino: argento, cristallo e specchio tra scuro profilo, notte e alba,  con un’ala spiegata nel volo e l’altra ancora da aprire a fendere l’aria ….

 

“ Il pianoforte Aria con il suo unico appoggio crea una sonorità prolungata, dilatata che si estende oltre i tempi tradizionali. I bassi raggiungono una profondità e una densità inedite grazie alla conformazione del basamento. La “vocazione” di Aria è quella di essere maestoso per luoghi maestosi: yacht, battelli, palazzi, hotel, sale da concerto".

 

Ad accompagnare il pianoforte il consueto cocktail Perujazz 2016 che, dal Collins’, dedico alla manifestazione: Aria.

 

 

L’Albatros sfruttando le correnti ascensionali mantiene un volo planato ininterrotto e percorre enormi distanze sull’oceano…..

 

 

marilena badolato

 

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

1

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.