Blog

E LA CULTURA NON SI FERMA. RIPARTE IL JAZZ CLUB PERUGIA PER GUARDARE CON SPERANZA AL FUTURO.

IL JAZZ CLUB PERUGIA apre la stagione 2020-2021 con la valenza simbolica di un ritorno ad un minimo di normalità, con la presenza del pubblico contingentato in sala. E con il messaggio chiaro che Umbria Jazz, Jazz Club e le Clinics fanno parte di un unico percorso jazz che “abita” la nostra regione dal 1973 e che il Festival, uno dei più importanti di musica jazz in Italia, è stato riconosciuto “Ambasciatore dell’Umbria nel Mondo”. Sette i concerti del Club, da ottobre a febbraio, con un cartellone ricco ed eterogeneo e con la presenza di artisti non solo italiani, come il ritorno degli americani con due formazioni in trio: Emmet Cohen e Christian Sands che avrebbero dovuto suonare ad Umbria jazz 2020. Concerti per ora previsti fino a febbraio per una “navigazione a vista” dicono all’unisono direttore artistico e presidente di UJ Carlo Pagnotta e Gian Luca Laurenzi nella conferenza stampa tenutasi nel nuovo dehors dell’Hotel Brufani che veste di un fascino moderno e funzionale il panorama storico della città dai Giardini Carducci. E bellezza su bellezza il dono, di Leonardo Belardi, di piatti in ceramica dell’artista perugino Paolo Ballerani con l’effige degli stessi Pagnotta e Laurenzi.

 

LA SEDE dei concerti è la Sala Raffaello dell’Hotel Sina Brufani che conterrà una cinquantina di posti, prenotabili solo per via telematica, che sono la metà di quelli canonici a  causa delle disposizioni anti-covid. Tutti i concerti avranno inizio alle 21,30. Novità sarà la possibilità di assistere al concerto in streaming a pagamento, tramite il sito di Umbria Jazz alla pagina www.umbriajazz.com/live/.

 

NON sarà possibile riproporre il tradizionale buffet prima del concerto, ma sarà a disposizione dalle 19.30 alle 21,30 una light dinner, a pagamento, organizzata dal Sina Brufani, dal costo di € 15. Per i possessori del biglietto del concerto inoltre ci sarà la possibilità di cenare alla carta al ristorante Collins con uno sconto del 20%. In entrambi i casi è obbligatoria la prenotazione allo 075 5732541 oppure a sinabrufani@sinahotels.com, dove sarà possibile richiedere anche tutte le info.

 

SI PARTE IL 2 OTTOBRE con il trio di Emmet Cohen con Yasushi Nakamura al basso e Kyle Poole alla batteria, per passare, sempre nel mese di ottobre alla celebrazione di due geni della musica, seppur così diversi per genere e stile musicale: Charlie Parker in “Confirmation", un omaggio di Francesco Cafiso, Alessandro Presti, Andrea Pozza, Aldo Zunino e Luca Caruso, e Cinema Italia-Omaggio a Ennio Morricone  con il quartetto di Rosario Giuliani con Luciano Biondini, Enzo Pietropaoli e Fabrizio Sferra. Novembre avrà come protagoniste  Rita Marcotulli, & Dado Moroni Duo, e Maria Pia De Vito Quartet con Julian Oliver Mazzariello, Enzo Pietropaoli e Marcello Di Leonardo in " Dreamers". Dicembre con Chiara Pancaldi & Darryl Hill Quartet con Roberto Tarenzi e Roberto Pistolesi. Mentre il 5 febbraio sarà l’ultimo appuntamento in programma con Christian Sands trio, ma non sono escluse nuove date.

 

 

Questo il programma.

Hotel Sina Brufani Perugia, ore 21,30

 

2 ottobre – Emmet Cohen Trio con Yasushi Nakamura e Kyle Poole

9 ottobre – “Confirmation” Celebrando Charlie Parker (1920-2020) 
Francesco Cafiso, Alessandro Presti, Andrea Pozza, Aldo Zunino, Luca Caruso

23 ottobre – “Cinema Italia-Omaggio a Ennio Morricone”
Rosario Giuliani Quartet con Luciano Biondini, Enzo Pietropaoli, Fabrizio Sferra

6 novembre – Rita Marcotulli & Dado Moroni Duo

20 novembre – “Dreamers” Maria Pia De Vito Quartet con Julian Oliver Mazzariello,
Enzo Pietropaoli, Marcello Di Leonardo

4 dicembre – Chiara Pancaldi & Darryl Hill Quartet con Roberto Tarenzi, Roberto Pistolesi

5 febbraio- Christian Sands trio

 

 

marilena badolato

AUTHOR - Marilena Badolato

No Comment

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.