Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

CHIESA DI SANT’ERCOLANO Tag

IL DIES NATALIS DI SANT’ERCOLANO: ” LA CITTA’ E’ UN BENE PREZIOSO” CARDINALE GUALTIERO BASSETTI.

“LA CITTA’ E’ UN BENE  PREZIOSO, un  patrimonio di inestimabile valore,  la cui custodia e protezione è un dovere di tutti.  Le città vanno difese, tutelate, custodite e se possibile accresciute nel loro patrimonio anche innovativo, che rappresenta sempre nuova linfa vitale E il più alto esempio di  dedizione e amore, fino al sacrificio della vita, verso la città di Perugia e i suoi abitanti, stremati dal lungo assedio dei Goti, ci viene proprio da Ercolano- esordisce durante la celebrazione eucaristica in onore del martire il  cardinale Gualtiero Bassetti Vescovo di Perugia- e i martiri ci  ricordano che è proprio…

24

UN SARCOFAGO PER SANT’ERCOLANO.

SANT’ERCOLANO E LA SUA TRASLAZIONE. A  raccontare la  storia di un sarcofago che racchiude le spoglie di un martire. Strigilato, cioè con scanalature a esse forse riproducenti la forma dei flutti marini, a cassa rettangolare con coperchio, con mandorla centrale decorata e ai lati la  presenza di leoni in lotta con una preda, soggetto molto diffuso in questo periodo. Sarcofago simile a quelli presenti nei Musei Vaticani e Capitolini o a quello di Giratto, opera di Biduino e la sua bottega, nel  Camposanto Monumentale di Pisa, ma anche a quelli dei Musei Guggenheim e  Metropolitan di New York. E siamo…

16

LO STABAT MATER. “CANTARE LA QUARESIMA” CHIESA DI SANT’ERCOLANO- PERUGIA

Stabat Mater dolorosa  / iuxta crucem lacrimosa, /dum pendebat Filius   LO  STABAT MATER, tutto il dolore di una madre per la morte del figlio. Universale, lancinante, sempre attuale. Che diventa la rappresentazione “desolatamente commovente”  di Giovanni Battista Pergolesi, a cui si associa  il testo del nostro Jacopone da ‘Todi, scritto tra il 1303 e il 1306. “Cantare la Quaresima” è il ciclo di appuntamenti con varie Corali, qui nella Chiesa di Sant’Ercolano, il  tempio che racchiude i resti del primitivo martire perugino Ercolano, defensor civitatis.   ANTICO  INCIPIT della sequenza latina cantata o recitata  durante la “Messa dei Sette…

1

IL BAROCCO NEL BAROCCO: CONCERTO E PRESEPE NAPOLETANO NELLA CHIESA DI SANT’ERCOLANO – PERUGIA

LA GRANDIOSITA’DEL BAROCCO esplode in parete, seguendo il fine dell’epoca che era quello di stupire suscitando meraviglia e grande coinvolgimento emotivo. I colori circondano l’aria e la rivestono di luce nella volta affrescata dal genovese Giovanni Battista Carlone nel 1675, nelle cappelle laterali arricchite dai pregevoli stucchi e gessi del francese Jean Regnaud, persino nell’ abside con la copia della Pala dei Decemviri dipinta dal Perugino e i quattro dipinti di Matteo Salvucci che raccontano la storia di Sant’Ercolano, defensor civitatis ai tempi dei Goti di Totila, i cui resti sono nel bel sarcofago romano del III secolo d.C. su…

4