E LA CULTURA NON SI FERMA Tag

19 Mag A PERUGIA UN NUOVO SPAZIO CULTURALE: IL CEC.

CEC come spazio creativo, espositivo, culturale. Opere d’arte, oggettistica di design, riviste e libri, sono l’elemento multidisciplinare di questo fascinoso ambiente con volte medievali, nel cuore dell’Acropoli, in fondo a via Cesare Caporali.   DALLA CREATIVITA’ di Carlo Timio, consulente e docente di comunicazione del design, moda e lifestyle, e vice direttore della rivista Riflesso, e Daniele Buschi mix designer, decoratore, ceramista, arredatore di interni, nasce questa nuova creatura, “SPAZIO CEC”,  dalle molteplici attività: corsi di formazione, consulenza, esposizioni, editoria sartoriale e progettazione di eventi.   ED E’ ANCORA visitabile la mostra “I sette vizi capitali”, dello stesso Buschi, dove sette grandi uova allineate in parete interpretano i vizi umani, quelli gravi: tra essi spunta “la gola”: una grande lingua, che fuoriesce da un uovo, sembra voler ingoiare il mondo……

READ MORE

19 Mag IL RITO ANNUALE DELLA “SCAFATA” A CASA BATTA.

RITORNA il rito della “scafata” a casa Batta. Cucinata da Giuliana è una vera golosità. Le fave dolci e succose appena colte unite ai carciofi novelli dell’orto Batta, alcuni cipollotti, un poco di pancetta, la selvaggia mentuccia e l’olio fantastico di casa. Regala giusta sapidità e armonica piccantezza a un piatto sicuramente contadino, nato da quello che si ha nell’orto in questo splendido mese di maggio.   E IN TAVOLA anche fave fresche e pecorino umbro, un classico, uova strapazzate con asparagi del bosco qui accanto, una ricotta con marmellata di more, fichi e composta di limone e l’immancabile prosciutto crudo, tagliato a coltello ovviamente, chè sprigiona tutto il suo aroma.    “SCAFATA” un antico piatto del territorio umbro, il cui nome deriva dal termine dialettale che indica il baccello…

READ MORE

15 Mag IL GARDEN CLUB- PERUGIA NEL SENTIERO FANTASTICO: GIORNATA DEL GIARDINO UGAI 2022.

E FANTASTICO è davvero questo sentiero, fantastico per le storie di folletti e gnomi, ma anche orchi e streghe da allontanare con filastrocche-scongiuro. Fantastico per la flora che incontri tra ginestre dei carbonai, cornioli, rosa canina, agrifoglio e pungitopo ancora con qualche rossa bacca e in lontananza un maestoso dorato maggiociondolo. Sul Monte Malbe, nel Comune di Corciano, è nato questo Sentiero, luogo recuperato e mantenuto nella integra bellezza di un ecosistema, per passeggiate fantastiche tra il reale e l’irreale, tra la fantasia e la Natura. E in occasione della Giornata del Giardino UGAI 2022 a tema “Suolo abbandonato, suolo bonificato”, sarà una passeggiata con il Garden Club di Perugia presieduto da Giuseppina Massi Benedetti, accompagnati dalla guida di Fiorenza Giannini che ha curato il Sentiero e che illustra il…

READ MORE

07 Mag CHEFS CUP 2022: LA COPPIA GIANCARLO POLITO E VINCENZO GUARINO. HOTEL BRUFANI-PERUGIA.

UN PIATTO POVERO, INTRODUCE GIANCARLO POLITO, stasera qui al Brufani nella Chefs Cup 2022 a tema “il viaggio”, con il suo antipasto “Il mio viaggio dal verde mare del Salento al cuore verde d’Italia”, un piatto contadino legato alla terra. Alla sua terra, la Puglia, dove la purea di fave con cicorielle è proprio un piatto tradizionale. Ma in realtà già Apicio, circa I sec d. C, aveva creato la ricetta Concicla cum faba, una purea di fave lessate, profumata da spezie e insaporita dal garum (l’odierna colatura d’alici), ad attestare quindi la grande diffusione della leguminosa nell’area Mediterranea. E che la sua coltivazione esistesse già nella Grecia Salentina lo dimostrano le numerose ricette con le fave come ingrediente, che in Puglia sono PAT (Prodotti Agroalimentari Tradizionali): quella di Zollino,…

READ MORE

05 Mag SINA CHEFS CUP 2022: AL BRUFANI “IL VIAGGIO” E’ SERVITO. UNA SERATA IN CUI PUGLIA, CAMPANIA E UMBRIA SI ABBRACCIANO.

TANTO COLORE, GRANDE MATERIA PRIMA, “il viaggio è servito”. Due chef stellati con una cucina d’autore e un menu che coccola il palato e offre un “girovagare” goloso.   QUATTRO MANI, due cuochi “stellari”, Giancarlo Polito e Vincenzo Guarino, con in comune la conoscenza dell’ecosistema che li circonda e che riproducono all’interno di un piatto. Non c’è limite a quello che la tecnica oggi può offrire, né al pensiero umano rispetto alla tecnica, ma ancora più preziosa è la verità della materia. Che viene persino riconvertita nelle consistenze e temperature e ne esce, dalle mani di Guarino, un “riso che sorride”: tostato con mano “bruciante”, immerso nell’acqua dorata del “pendulo” pomo-doro, disvelato poi di panna- burrata, l’antico “burrino”, agnizione di un riso che, improvviso, ti sorride dal piatto “camuffato” da uno…

READ MORE

29 Apr SINA CHEFS CUP CONTEST 2022: “IL VIAGGIO” RIPARTE DAL SINA BRUFANI DI PERUGIA.

IL VIAGGIO. Questo il tema del SINA CHEFS CUP CONTEST 2022, che riparte proprio con “un viaggio” sognato, agognato, desiderato come non mai in questi due anni di pandemia. E si riparte, in questa gara stellata, da chef che nei loro piatti invitano a viaggi in terre da dove loro stessi provengono, dove lavorano e dai luoghi che, nelle tappe della loro carriera, hanno visitato e conosciuto con usi, tradizioni e gusti diversi che per magia interpreteranno nei loro piatti.   SARA’ un tour goloso di sette tappe, nelle maggiori città italiane, che per ciascun appuntamento renderà protagonista una coppia di chef stellati. E si parte il 3 maggio proprio qui da Perugia, dal Ristorante Collins’ del Sina Brufani, e si concluderà l’8 novembre a Milano. Da Perugia a Roma,…

READ MORE

23 Apr UNA CONVIVIALE SULLA STORICA CIARAMICOLA. ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA DELEGAZIONE DI PERUGIA.

LA CIARAMICOLA protagonista della festa. In onore dell’altro dolce identitario, insieme al Torcolo di San Costanzo, la Delegazione di Perugia dell’Accademia Italiana della Cucina, guidata da Massimo Moscatelli, ha organizzato una conviviale presso il ristorante Fortebraccio del Plaza Hotel.   LA CITTA’ di Perugia nella forma a ciambella-torcolo- e nei colori, il rosso e bianco dello stemma cittadino, dolce di Pasqua per eccellenza e dono nel rituale antico di corteggiamento,  in questa serata ben cinque realtà pasticciere della città, importanti per tradizione consolidata e per prodotti di qualità, si sono cimentate nella gara su quale fosse la più bella e la più buona e soprattutto, per gli Accademici, quella più rispondente alla tradizione perugina. Ovviamente tutte le Ciaramicole erano presenti in forma anonima, contrassegnate soltanto da una lettera dell’alfabeto.  …

READ MORE

14 Apr LA CIARAMICOLA: PASQUA A PERUGIA.

TORTA DI PASQUA (mai pizza per carità), E CIARAMICOLA sono le ricette che a Perugia fanno subito Pasqua. Le trovi tutto l’anno ormai, ma in questi giorni tutti i forni e le pasticcerie della città gareggiano nel farle più belle e più buone.  Sono diventate, insieme alle uova, l’idea della vita e del risveglio della natura, all’agnello, messsaggio di innocenza e sacrificio, alla colomba portartrice di pace, un repertorio di cibi simbolo che sulla tavola delle feste non possono mancare.   E COSI’ per Pasqua se siamo con amici o parenti, condividiamo identità comuni e ricordi d’infanzia e assaggi di bontà che durante l’anno quasi dimentichiamo. E gli avanzi delle uova bollite o in goduriosa frittata, della torta al formaggio, dei salami e capocolli, delle ciaramicole con l’uovo di cioccolato…

READ MORE

10 Apr L’OLIO BATTA SALE SUL PODIO AL CONCORSO SOL D’ORO-EMISFERO NORD-VERONA.

AL SOL D’ORO-EMISFERO NORD 2022, anteprima di Sol&Agrifood – Salone Internazionale dell’Olio Extravergine di Oliva e dell’Agroalimentare di Qualità che si tiene  Verona sin dal 2002, l’Olio Batta sale ancora una volta sul podio e nella giornata di oggi ha ricevuto l’attestato del Sol di Bronzo tra gli Extravergini Bio categoria  ” Fruttato Leggero”.   UN RICONOSCIMENTO di grande valore in un Concorso che ha valutato ben 252 Oli provenienti, oltre che dall’Italia, dal Portogallo, dalla Spagna, dalla Grecia, dalla Croazia, dalla Slovenia e dalla Cina. Sol d’Oro taglia il traguardo delle 20 edizioni e aggiunge, come novità, ai cinque tradizionali riconoscimenti quello per gli Evo a denominazione di origine protetta DOP, e IGP: “Una nuova categoria che intercetta un desiderio dei consumatori, ovvero quello di conoscere la tipicità dei…

READ MORE

08 Apr I VINCITORI DEL PREMIO GIORNALISTICO INTERNAZIONALE ” RACCONTAMI L’UMBRIA- STORIES ON UMBRIA” 2022.

UN SUCCESSO lungo 12 anni di un Premio che è diventato un vero e proprio “cult”. Premiati stamane i vincitori del concorso “Raccontami l’Umbria- Stories on Umbra” , indetto dalla Camera di Commercio, che racconta le storie, le tradizioni, la bellezza, il life-style della terra umbra. La cerimonia di premiazione della XII Edizione è avvenuta questa mattina nella Sala delle Colonne di Palazzo Graziani a Perugia all’interno degli eventi del Festival internazionale di Giornalismo in questi giorni e sino a domenica 10 aprile nel capoluogo umbro.   QUESTI I VINCITORI, in ordine di premiazione, che saliti sul palco per ritirare il Premio, hanno raccontato non solo i loro lavori, ma anche le proprie impressioni sulla nostra realtà umbra.   SEZIONE TURISMO, AMBIENTE E CULTURA: la giornalista afroamericana Helene Cooper (da…

READ MORE

07 Apr PREMIAZIONE CONCORSO GIORNALISTICO RACCONTAMI L’UMBRIA-STORIES ON UMBRIA: FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL GIORNALISMO-PERUGIA.

DAGLI USA alla Slovenia, dal Regno Unito al Brasile, dalla Cina alla Germania provengono le candidature di partecipazione al Concorso Giornalistico Internazionale “Raccontmi l’Umbria- Stories on Umbria” 2022, che per il XII anno porta lustro all’immagine della nostra regione in Italia e nel mondo. Un concorso che gode del patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti. “Un nuovo format di comunicazione del territorio, in grado di far conoscere nel  mondo il valore dell’Umbria, le sue unicità e i caratteri distintivi di un sistema produttivo di grande qualità” ( Giorgio Mencaroni, Presidente Camera di Commercio dell’Umbria).   SCRITTORI, giornalisti, blogger, fotoreporter, videomaker italiani e stranieri rccontano ogni anno l’Umbria nelle sue caratteristiche più note o più nascoste, negli  scorci più affascinanti, nella storia più antica o nei profili più moderni, nei prodotti di…

READ MORE

27 Mar EUROCHOCOLATE 2022 AL FRONTONE: UN GIARDINO DI DELIZIE…AL CIOCCOLATO.

UN GIARDINO da fiaba dove puoi incontrare un “Gianconiglio pasquale” e una “Damina settecentesca” su trampoli (non risale forse al ‘700 il Frontone?) a darti il benvenuto accanto a una piccola automobile vestita di fiori che diffonde intrattenimento lungo i viali, mentre le due storiche mascotte di Eurochocolate si prestano a selfie con i visitatori e si fanno abbracciare da bambini gioiosi, finalmente liberi e felici in un parco che assomiglia tanto a quello di racconti favolosi tante volte ascoltati.   ALCUNI di loro pescano uova colorate nel laghetto, aiutati da piccole lenze, altri lanciano palle a colpire un uovo gigante, e per altri ancora è la classica “arrampicata”, mentre i giochi “più riflessivi” si spalmano lungo tutto il percorso occupando un’ala del grande giardino. Sono ben otto le aree…

READ MORE

22 Mar UMBRIAJAZZ22 CHIUDERA’ IL17 LUGLIO CON JEFF BECK.

E UMBRIAJAZZ22 chiuderà con lo straordinario Jeff Beck, uno dei più grandi chitarristi di sempre, che salirà sul palco dell’Arena Santa Giuliana domenica 17 luglio.  Beck inizierà a maggio un tour europeo con alcune date nel Regno Unito e che lo porterà anche in Italia  a Umbria Jazz. Le prime date live di questa straordinaria icona della chitarra partirono dal settembre 2019, quando suonò al Crossroads Guitar Festival di Eric Clapton e in altri festival negli Stati Uniti, un tour che si sarebbe dovuto svolgere nel 2020 prima che entrasse in vigore il blocco pandemico che ne determinò la cancellazione. Nel corso di oltre 50 anni di carriera musicale Jeff Beck ha vinto 8 Grammy Awards, è stato citato da Rolling Stone tra i “100 più grandi chitarristi di tutti…

READ MORE

19 Mar PER SAN GIUSEPPE UN GIRO D’ITALIA TRA FRITTELLE E… UNA TIRA L’ALTRA.

L’ITALIA il 19 marzo profuma di frittura. Antica storia di povertà e grasso bollente (fritta è buona anche una ciabatta, recita un noto proverbio) raccontata da nord a sud della penisola, ognuno a suo modo, con la sua tradizione. Un friggere e zuccherare ovunque.   A ROMA la Confraternita dei falegnami, di cui Giuseppe è patrono, festeggiava San Giuseppe fino alla metà dell’Ottocento con celebrazioni e copiosi banchetti dove troneggiavano grandi bignè alla romana, ripieni di crema pasticcera, una prelibatezza tanto decantata anche dal noto poeta romanesco Giuseppe Gioacchino Belli. Esistevano anche frittelle di riso, chè piacevano all’aristocrazia e ricca borghesia. In un pranzo offerto dal Cardinale Panfili al Conte Bussi nel 1682 a Nettuno, nella nota spese ritrovata nell’archivio segreto della famiglia, si legge “ha preteso la presenza delle…

READ MORE

16 Mar I 30 ANNI DEL CONCORSO NAZIONALE ERCOLE OLIVARIO: IL PREMIO AGLI OLI DI QUALITA’ IL 26 MARZO 2022 A PERUGIA.

 I PRIMI 30 ANNI DELL’ERCOLE OLIVARIO. Il prestigioso Concorso nazionale riservato ai produttori di olio italiano di qualità  è infatti giunto alla sua XXX edizione e vedrà la proclamazione e premiazione dei vincitori sabato 26 marzo 2022 a Perugia.     IL CONCORSO, indetto dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, in collaborazione con la Camera di Commercio dell’Umbria, il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il Ministero dello Sviluppo Economico, ed il sostegno di UNAPROL Consorzio Olivicolo Italiano ed Italia Olivicola, ha da sempre inteso “Investire sulle aree a vocazione agroalimentare, scommettendo sulla qualità e il richiamo dei territori e dei suoi prodotti, come l’olio, è la direzione verso cui puntare per offrire alle piccole imprese un percorso di crescita e valorizzare i territori. La…

READ MORE

15 Mar 8-17 LUGLIO 2022: UMBRIAJAZZ RITORNA AL COMPLETO. ECCO I PRIMI 5 CONCERTI ALL’ARENA.

DOPO le edizioni “pandemiche”, mutilate della parte più popolare legata ai concerti gratutiti nelle piazze della nostra città, ma comunque importanti per avere continuato ad alimentare il respiro jazz di Perugia, UmbriaJazz ritorna finalmente al completo nell’edizione 2022 dall’8 al 17 luglio. Con la fine, si spera, delle restrizioni legate all’emergenza sanitaria.   I GRANDI concerti all’Arena Santa Giuliana, il jazz al Teatro Morlacchi, alla Sala Podiani, i concerti gratutiti ai Giardini Carducci e in Piazza IV Novembre con le migliaia di presenze in giro per la città dove si ascolta jazz “dall’alba al tramonto” a notte inoltrata. Annunciati intanto i primi cinque concerti all’Arena  a cominciare dalla serata dell’inaugurazione, l’8 luglio, con Joss Stones e i Funk  Off con Mark Lettieri. Joss Stone, il suo esordio ad appena 15…

READ MORE

12 Mar VIAGGIO NELLA GASTRONOMIA ITALIANA: DAI SIBILLINI AL TRASIMENO. AICI-ASSOCIAZIONE INSEGNANTI CUCINA ITALIANA.

UNA LEZIONE ONLINE, ma con le mani in pasta a mostrare come ancora una volta la cucina italiana regionale parla di storia e tipicità e di fantastica materia prima. Che le insegnanti Graziella Marianeschi Roila e Maria Rita Mariucci dell’Associazione Insegnanti di Cucina Italiana (AICI) sanno ben interpretare con metodo e chiarezza d’esposizione.   DAI SIBILLINI AL TRASIMENO è il tema della serata. Così in questo escursus sulla cucina italiana che l’AICI sta portando in vari luoghi delle nostre città, qui a Perugia entreranno alcune ricette tipiche, cittadine e regionali, che ancora oggi, grazie proprio all’impegno e alla passione delle socie, saranno riproposte e quindi salvate e tramandate, insieme alla loro  storia.   IL MENU’ si apre con la nostra torta al testo, focaccia antichissima di farina, acqua e un…

READ MORE

09 Mar PREMIO GIORNALISTICO RACCONTAMI L’UMBRIA 2022- XII EDIZIONE: TUTTI I PREMIATI.

GRANDI FIRME per la XII edizione del Premio Giornalistico Internazionale Raccontami l’Umbria – Stories on Umbria 2022: quella di Helene Cooper, premio Pulitzer e corrispondente dal Pentagono per il New York Times; di Fabrizio Ardito, nume tutelare del giornalismo escursionistico e del regista di fama Daniele Cini. E New York Times, Plen Air, Touring magazine, Repubblica, Rai3 Geo, Tg2 weekend e Quattrocolonne le testate premiate.   IL PREMIO, nato nel lontano 2009, gode del patrocinio dell’Ordine Nazionale dei Giornalisti e ha ormai raggiunto fama globale:“Il nostro intento era di creare un nuovo format di comunicazione del territorio, in grado di far conoscere nel  mondo il valore dell’Umbria, le sue unicità e i caratteri distintivi di un sistema produttivo di grande qualità.  Ancora una volta i risultati di “Raccontami l’Umbria”  ci…

READ MORE

04 Mar GLI OLI PREMIATI DEL CONCORSO “ORO VERDE DELL’UMBRIA” ANTEPRIMA DELL’ “ERCOLE OLIVARIO”

Il Concorso regionale per le eccellenze olearie ” Oro Verde dell’Umbria”, organizzato dalla Camera di Commercio dell’Umbria e giunto al compimento della sua ventitreesima edizione, ha proclamato i migliori oli Dop ed Extravergine umbri della campagna 2021/2022 ed ha selezionato gli oli che prenderanno parte alla 30esima edizione del Concorso nazionale Ercole Olivario. Il concorso prevede esami organolettici e analisi sensoriali, affidati a una giuria regionale composta da 16 assaggiatori guidati dal Capo panel Angela Canale e coordinati da Giulio Scatolini.    SOLO in Umbria  vegetano e producono 38 cultivar diverse, e in Italia oltre 400 in produzione. I frantoi in Umbria sono 220, di cui 159 nella provincia di Perugia e 61 in quella di Terni, con 27 ettari di olivi e 7,5 milioni di piante. ” Ed è anche…

READ MORE

01 Mar MARTEDI’ GRASSO E LE SUE “FRAPPE”.

FRAPPE, Chiacchiere, Bugie, Cenci, Galani, Crostole, Sfrappole, Nastrini, tanti i nomi regionali per queste frittelle tipiche del carnevale. Se nelle strade dell’antica Roma durante le celebrazioni dei Saturnali venivano offerti dolci fritti nel grasso di maiale dal nome frictilia, in Apicio, nel De re Coquinaria, troviamo la descrizione di dolci tipici del Carnevale: frittelle a base di uova e farina di farro tagliate a bocconcini, fritte nello strutto e poi tuffate nel miele.   MA L’ORIGINE vera e propria delle Frappe risale all’epoca rinascimentale. Con uova, farina e zucchero la ricetta compare per la prima volta con il titolo “Per far frappe, overo palle di pasta di strufoli” ne “La singolare dottrina”, testo del 1560 del fiorentino Domenico Romoli, detto il Panonto, uno dei grandi gastronomi rinascimentali insieme a Bartolomeo…

READ MORE

12 Feb LA PASTICCERIA SANDRI X SAN VALENTINO: “IL BACIO” DEL MITO IN PASTA DI ZUCCHERO DI FLAVIA GARREFFA.

SANDRI A PERUGIA espone, in pasta di zucchero, una monumentale celebrazione degli amori del mito e della storia, ad opera della bravissima artista e cake designer Flavia Garreffa. Nella vetrina della storica pasticceria lungo Corso Vannucci le bianchissime sculture regalano luce. “Il Bacio” di Auguste Rodin, ma anche “Amore e Psiche che si abbracciano” di Antonio Canova, fino a “Il bacio in Times Square”.     AUGUSTE RODIN è la vita del marmo. Uno degli artisti più rivoluzionari della tradizione plastica moderna. Le sue sculture sembrano animare la materia classica, destinata per sua natura all’immobilità. Nei due protagonisti de “Il Bacio”, nudi in procinto di congiungere le loro labbra, è forse racchiusa la traduzione materica più sublime di quei versi con i quali Dante raccontò la storia d’amore di Paolo…

READ MORE

29 Gen IL TORCOLO DI SAN COSTANZO: UN SENTIMENTO PERUGINO.

OGNI CIBO ha un sentimento (Aimee Bender). E grande è quello per il Torcolo di San Costanzo, dedicato al nostro beneamato patrono che protegge Perugia insieme a Ercolano e Lorenzo. Torcolo e vino rosso di casa o vinsanto ad accompagnare un pane speciale in questo giorno, come un tempo. E una prece a Costanzo mentre si impastava e impastava, e rimpastava ad ogni ingrediente aggiunto ad accrescere una lievitazione naturale e a creare inconsapevolmente un dolce popolare e un santo popolare, un dolce casereccio e un santo casereccio. Un modo per celebrare una festa che univa sacro e profano, di quando anche a tavola si sanciva un rituale, come se il corpo avesse goduto se anche l’anima quel giorno fosse stata felice.   E SARA’ stato, un tempo, profumo d’anice…

READ MORE

24 Gen EUROCHOCOLATE 2022: PER PERUGIA “A PASSO D’UOVO”.

EUROCHOCOLATE 2022 SI FARA’, malgrado l’emergenza Covid, e l’evento si terrà all’interno degli storici giardini del Frontone, per permettere un contingentamento e con un ticket da pagare che comprenderà anche un tour attraverso Perugia e i suoi 5 Rioni con un contest fotografico su monumenti selezionati, con premi in uova di cioccolato. Una Perugia “a passo d’uovo”, questo il claim, per una nuova interessante e attesissima edizione primaverile che si terrà dal 25 marzo al 3 aprile.   “Grazie a una curiosa progettualità, legata al già annunciato claim, saremo in grado di far vivere una coinvolgente esperienza in sicurezza all’interno di uno spazio molto ampio e suggestivo e, allo stesso tempo, di suggerire 5 itinerari di visita lungo i 5 Rioni del centro storico di Perugia“. (Eugenio Guarducci, Presidente di…

READ MORE

20 Gen LA TONDA FRANCESCANA E IL BACIO.

E’ LA NOCCIOLA UMBRA, una varietà che si contraddistingue per l’alta produttività, l’adattabilità all’ambiente e per le caratteristiche che la rendono idonea ad essere utilizzata nel processo industriale. E la “ Tonda francescana”, dedicata a Francesco d’Assisi il santo italiano più amato, entrerà nel cioccolatino degli innamorati più famoso: il Bacio. Con un percorso di analisi e sperimentazione prevista in due fasi: nel 2020 è stata avviata l’analisi di qualità, entro il 2023 i test organolettici ed industriali dalla tostatura al prodotto finito. Per un cioccolatino che, proprio quest’anno, compie 100 anni. Inventato da Luisa Spagnoli con quella nocciola posta proprio al centro e alla sommità di una piccola montagna di gusto, dove il fondente racchiude un profumato cuore di gianduia e granella di nocciole. Una invenzione straordinaria, oggi declinata…

READ MORE

06 Gen EPIFANIA: TORTA DI PASQUA E… SALAME DI FABRIANO.

TORTA di Pasqua perugina e salame di Fabriano, un eccellente connubio in questo antipasto che apre la Prima Pasqua dell’anno: infatti è d’obbligo qui a Perugia per l’Epifania gustare la nostra torta al formaggio, “alta, slanciata e bionda” (per le uova), che in genere si accompagna a salame o capocollo, e quest’anno è il salame di Fabriano a esaltarla nel mio piatto.   IL SALAME DI FABRIANO, un prodotto tipico marchigiano noto persino a Garibaldi che lo loda in una sua epistola del 22 aprile 1881 ringraziando l’amico Benigno Bigonzetti degli ottimi salami fabrianesi ricevuti. Testimonianze ancora più antiche dimostrano come in passato il salume fosse considerato un prodotto prezioso: le mercuriali della Camera di Commercio del XVII e XVIII secolo gli attribuivano addirittura un valore superiore a quello del…

READ MORE

05 Gen LA BEFANA VIEN DI NOTTE CON LE SCARPE TUTTE ROTTE…

BEFANA, uno straordinario intreccio tra il racconto biblico dei Magi e la bruttina, cara vecchietta. Tra il mondo degli adulti e quello dei piccoli. Tra il reale e il desiderio del sogno. Le fiabe e il mondo che si portano dietro non sono solo uno strumento etico, ma nascono da un universo lontano da quello adulto e civilizzato, vicine a una dimensione antica e quasi arcaica dell’esistenza. Somigliano con i loro archetipi- una sorta di struttura universale del buono e il cattivo, l’inseguitore e colui che è da salvare, la vittima e il suo carnefice- alle nostre origini evolutive, al flusso della vita.   UN riscoprire questo mondo sottostante che noi adulti abbiamo dimenticato grazie a una ricreata sintonia con il mondo altro del bambino. Quella dimensione fantastica, la befana,…

READ MORE

02 Gen IL PRANZO DELLA FELICITA’.

IL PRANZO DELLA FELICITA’ apre i cuori con i piatti familiari e del ricordo. Un viaggio nella memoria dove si intrecciano passato, presente e storie care. Lungo, gustoso, orientato dal nostro palato affettivo. Così i cappelletti, la parmigiana di gobbi, le lenticchie con il cotechino o lo zampone regalano un attimo di serenità. E i dolci iconici della pasticceria perugina del periodo, le pinoccate, il torciglione, le pinolate, i tozzetti, accompagnano quelli classici dei torroni, pandori e panettoni. Perchè il cibo contrassegna identità, sngolarità di aree culturali.   UN Capodanno sottotono, ma i “cin cin” in famiglia e tra amici stretti non sono mancati: sulla tavola della festa hanno trionfato i prodotti di qualità “conditi” con i migliori olii extra vergine tricolori, oltre 500 cultivar regalate dalla Natura e preservate…

READ MORE

02 Gen SI CONCLUDE OGGI A ORVIETO UMBRIAJAZZWINTER#28.

PURTROPPO anche questa edizione ha dovuto fare i conti con cancellazioni, ridimensionamenti e costrizioni imposte dalla pandemia, ma i risultati sono stati comunque positivi: oltre 4.500 paganti per gli eventi in programma al Teatro Mancinelli, al Museo Emilio Greco, alla Sala Expo di Palazzo del Popolo e al Palazzo dei Sette, con un cartellone esclusivo con artisti di assoluto livello.   DEL FESTIVAL  si è parlato e commentato molto su Radio Monte Carlo, radio ufficiale e sui social: quasi 500mila le impressioni su Facebook, con oltre 2.500 reazioni e quasi 7.000 quelle su Instagram, con un incremento notevole dei contatti nella settimana dal 27 dicembre al 2 gennaio.    COSI’ ORVIETO è tornata ad essere, dopo lo stop forzato dello scorso anno, la vetrina invernale dell’Umbria con quel mix di…

READ MORE

30 Dic 30 DICEMBRE 2021: LA SECONDA GIORNATA DI UMBRIAJAZZWINTER#28 A ORVIETO.

IL PIANO SOLO di Sullivan Fortner al Museo Emilio Greco, mentre al Teatro Mancinelli Mckenzie-Lubambo-Morlenbaum, e Lionel Loueke e Bill Frisell con l’Umbria Jazz Orchestra. Musica non stop sino a mezzanotte al Palazzo del Popolo e al Palazzo dei Sette.   UN  giovane pianista in grande ascesa, Sullivan Fortner, trentaquattrenne di New Orleans, nell’ultima edizione estiva di Umbria Jazz ha diviso la scena con la vocalist star Cecile McLorin Salvant, con la quale ha anche inciso il disco The Window, premiato con un Grammy, proprio con la formula voce-pianoforte. In precedenza Fortner aveva suonato a Orvieto sia in piano solo che in trio, e come guest una specialista della tap dance, Michela Marino Lerman.    FORTNER è un riconosciuto protagonista della nouvelle vague del pianoforte jazz soprattutto dopo aver vinto…

READ MORE

29 Dic UMBRIAJAZZWINTER#28: A ORVIETO E’ TEMPO DI JAZZ. DAL 29 DICEMBRE AL 2 GENNAIO.

CONFERMATI gli eventi in cartellone e cancellati solo quelli nelle pazze e nelle vie secondo le attuali normative per il contenimento della pandemia da Covid-19, parte oggi per il 28° anno Umbria Jazz Winter che diventerà la colonna sonora del capodanno orvietano e umbro.   STASERA il primo concerto alle 18 al Palazzo dei Sette con il quintetto di Nick the Nightfly, e a seguire alle 20 Accordi e Disaccordi con Anais Drago.  Sempre alle 20 Jazz Dinner al Palazzo del Popolo con Allan Harris , mentre alle 21 al Teatro Mancinelli il duo George Cables- Sullivan Fortner e il trio inedito di Sarah McKenzie- Romero Lubambo- Jaques Morelenbaum. Grande attesa per questo primo concerto al Mancinelli.   GEORGE CABLES & SULLIVAN FORTNER DUO: due pianisti di generazioni diverse per…

READ MORE