Author: Marilena Badolato

17 Gen GARDEN CLUB-PERUGIA: INCONTRO CON ANGELA ZAFFIGNANI E IL SUO “BIRDGARDEN”

“BIRDGARDEN. Il giardino naturale e i suoi ospiti” è il libro di Angela Zaffignani che il Garden Club perugino ha presentato, presente l’autrice, nella grande Sala Falcone Borsellino del Palazzo della Provincia di Perugia. Dopo i saluti istituzionali della presidente dell’Ente provinciale Stefania Proietti che ha puntualizzato il dovere, e il piacere che ne deriva, della realizzazione di un piano del verde pubblico partecipato nella gestione di realtà urbane, ricordando che lo stesso San Francesco (Proietti è anche Sindaco di Assisi) propugnava un “orto naturale” dove vi fosse il libero accesso a tutte le creature, la presidente del Garden Giuseppina Massi Benedetti ha introdotto l’autrice.     IL GIARDINO NATURALE è il “verde abitato”da innumerevoli creature, gli uccelli prima di tutto, ma anche ricci, ranocchie, lombrichi, chiocciole, farfalle e i…

READ MORE

06 Gen I RE MAGI: ORO, INCENSO E MIRRA.

ORO, INCENSO E MIRRA per il Re dei re, non solo simboli di regalità, di natura divina e umana, ma doni preziosi per le loro proprietà medicamentose.     L’ORO, oltre a simboleggiare il potere regale, era considerato un metallo dalle proprietà terapeutiche. Il metallo più pregiato nell’antichità, estratto nelle miniere della Nubia, l’attuale Etiopia e della Lidia nell’Asia Minore, è spesso citato nella Bibbia come simbolo di splendore (non si ossida) e di bellezza (è malleabile). E i primi alchimisti iniziarono ad aggiungere l’oro ai medicamenti, considerandolo un toccasana per ogni malattia. Ancora oggi viene impiegato in omeopatia, naturopatia e medicina tradizionale cinese soprattutto per i suoi poteri antinfiammatori. E’ stato anche utilizzato, nella storia della medicina, per la terapia di fondo dell’artrite reumatoide.     INCENSO E MIRRA…

READ MORE

04 Gen BUON ANNO AL NEGOZIO “LA FLOREALE” DI ANDREA BIFFI A VILLANTERIO DI PAVIA.

E’ a Villanterio di Pavia il negozio “La Floreale” dell’amico Andrea Biffi, che regala alla vista e alla via vetrine da sogno e riconosciuto dalla regione Lombardia “Negozio Storico” con oltre 60 anni di attività. Villanterio, anticamente Villa Lanteri, nel 1164 è citato nel diploma con cui Federico I affidò a Pavia la giurisdizione sull’ Oltrepò, la Lomellina e alcune parti del Pavese orientale. Qui un meraviglioso castello medievale sorge “impavido, scaltro ornato e antico”, a detta di molti, e svetta la bellissima Chiesa di San Giorgio, a detta di altri.     TRA bagliori d’oro e di verde e stelle cadenti la vetrina del negozio si allunga sulla via. E spuntano palle colorate e nastri tra cavalli a dondolo e vasi preziosi. Angeli sorridono suonando violini e reggono spartiti…

READ MORE

02 Gen ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA -DELEGAZIONE DI PERUGIA: CONSEGNA DEL “PIATTO D’ARGENTO” AL RISTORANTE “IL CONVENTO” DI CORCIANO.

CONSEGNATO, durate la conviviale natalizia, il “Piatto d’argento” dell’Accademia, il prestigioso riconoscimento riservato alle eccellenze gastronomiche, alla signora Anna Bocci Battaglini proprietaria e anima del ristorante “Il Convento” a Corciano. Al timone del ristorante l’ottantenne signora Anna, coadiuvata in cucina dalla figlia Patricia, segue ancora con passione la preparazione dei piatti tradizionali con prodotti di stagione che rappresentano l’eccellenza di questo storico locale.   IL PIATTO D’ARGENTO, accolto da una signora Anna molto emozionata, ha riportato la seguente motivazione: “Alla signora Anna Bocci, anima de “Il Convento” dal 1965, gelosa custode della tradizione gastronomica perugina”. Il complesso che ospita il ristorante è un’antica dimora francescana realizzata, secondo la tradizione, in un luogo in cui San Francesco sostò nel 1211 in solitudine e meditazione prima di raggiungere l’Isola Maggiore. Da convento…

READ MORE

29 Dic PERUGIA E IL CAPODANNO CHE VERRA’.

PERUGIA brulica di turisti in questi giorni. Tutti condensati in Piazza IV Novembre, la storica Piazza Grande della Fontana Maggiore. E tutti a scattare foto e selfie con l’enorme Palco allestito per il capodanno di Rai 1 e quello che rimane della piazza. E noi perugini aspettiamo il capodanno che verrà tra ovvi divieti e limitazioni. Ma se lo scopo era quello di incrementare il turismo in città e nell’intera regione, l’obiettivo è stato raggiunto. Parcheggi cittadini stracolmi già dal mattino.   COSI’ accanto al monumento della cattedrale dedicata a Lorenzo, Anno Domini 1487 (anche se la prima pietra risale al sec. IX sopra l’antico foro della città etrusco-romana), vicino al Palazzo dei Priori, costruito dal 1292 e palatium priorum tra il 1317 e il 1326 e accanto alla Fontana…

READ MORE

26 Dic I CAPPELLETTI.

L’ OTTIMO CAPPELLETTO, un magico dialogo tra l’impasto e la mano.   AGGIUNGI la genuinità della semplice, importante materia prima, uova fresche e ottima farina, la manifattura perfetta della sfoglia nel giusto spessore, la porosa rugosità e la precisione del taglio e, dopo il posizionamento di quella profumata nocciola di ripieno, la sua veloce chiusura.     QUASI UN RITUALE ZEN: uova, farina e olio di gomito nella geometria di un lavoro di braccia che disegnano, girando e girando, un tondo perfetto. E lo splendido lavoro d’equipe che segue.     VORREI CITARE ALFREDO PANZINI, tra i golosi storici, che nel suo “Dizionario moderno”del 1905 si dilunga a descrivere con trasporto affettuoso le Lasagne verdi o lo Zampone di Modena e registra la voce Tortellini e Tortelli col significato attuale,…

READ MORE

22 Dic PERUGIA: GLI “ARCONI” RITROVATI.

CHE BELLI gli “Arconi” ritrovati. Pensavo necessariamente chiusi, visti così da una vita, a sorreggere il Sopramuro l’antica piazza della Perugia mercantile, e tutta la sua storia. Invece ora, quelle volte aperte e ritrovate, si illuminano di tanta luce donata dalle grandi vetrate che invitano a entrare e a scorgere il bello di un arredamento funzionale e modernissimo. Restauro importante per questa bibliomedioteca pensata per i giovani e giovanissimi, con libri e tanta socialità. Posti wifi, area consultazione e prestito, due postazioni gaming, un punto “ baby pit stop”, ma anche la sala Gotica per una lettura silenziosa e un’area per convegni con 40 posti. E ancora uno spazio per l’ascolto di musica, audio-libri e visione video. E presto anche un Info Point turistico, vista la posizione strategica accanto al…

READ MORE

20 Dic CANZONI PER GLI AUGURI DI NATALE 2022 DEL GARDEN CLUB DI PERUGIA.

CANZONI per gli auguri di Natale el Garden Club perugino. Raccontate da Romanella Bistoni, e accompagnate da voce e musica di Filippo Antonioni, avvocato e appassionato musicista. Con la conduzione della serata da parte della Presidente del Garden di Perugia Giuseppina Massi Benedetti. Nella bellissima e storica localizzazione del Teatro della Sapienza d Perugia, il primo spazio teatrale, risalente al 1362, destinato ad accogliere le attività culturali del Collegio.   DAGLI aedi greci, poeti-cantori delle gesta eroiche ai cantores di Roma antica, dalle laudi medievali ai trovatori e ai diversi canzonieri, recitati e cantati, dai canti carnascialeschi ai madrigali, fino alle romanze ottocentesche intonate nei salotti al suono di pianoforti. E Giovanni Capurro, giornalista e redattore delle pagine culturali del quotidiano Roma di Napoli, nel 1898 scrisse i versi di…

READ MORE

15 Dic TEATRO MORLACCHI-PERUGIA: IL CYRANO DI ARTURO CIRILLO.

UNO spettacolo in movimento, con tanta letteratura dietro e tanta vita, quella di una storia d’amore impossibile, perché per Cyrano- Cirillo il “ bacio è un capogiro che fa fermare il respiro”. In un carosello musicale di mantelli, piume, cappelli a cilindro e paillettes lo spadaccino, raccontato da Edmond Rostand, lascerà indietro malinconia e tristezza per diventare l’attore che solo sul palco e “al fin della vicenda” riconoscerà sè stesso. Parole, poesia e musica in uno spettacolo che ci regala il nasuto guascone in una forma visionaria, ma anche molto umana dove il naso prende il posto della spada. L’ atmosfera simil -felliniana regala il sogno dell’impossibile ad attuarsi, ma riporta anche la realtà della scena che continuamente gira come gira il mondo e che diventa quindi un qualcosa che,…

READ MORE

12 Dic UN SALUTO A CARLA SCHUCANI.

RACCONTAVA la città, la storia, gli eventi perugini. Dalle abili mani uscivano capolavori di arte pasticcera. Chè artista era in effetti- pittrice scultrice –, che trasformava persino la Fontana Maggiore, la Piazza Grande in pasta di zucchero o in fondente. Che inventava ricette salate e dolci, rimaste alla storia. E anche il “suo” Caffè Sandri era ed è uno degli storici Caffè italiani e le vetrine lungo Corso Vannucci accoglievano le sue creazioni di fantasia o realtà interpretata, insieme alla curiosità e lo stupore dei perugini e dei turisti.   CREO’ in pasta di zucchero anche il mio primo libro “ Anatomia al gusto di…”, in occasione della presentazione al Brufani, e lo pose lì proprio nella vetrina centrale. Andai a ringraziarla, omaggiandola di un volume, e lei si schernì…

READ MORE

11 Dic ASSISI: I 10 ANNI DI “ALBERI D’AUTORE”. GALLERIA LE LOGGE 8 DICEMBRE 2022.

TUTTO è possibile se immaginabile. GUARDANDO GLI “ALBERI D’AUTORE” 2022, al compimento del decimo anno di questa manifestazione organizzata dalla Accademia Punto Assisi, si comprende perché il ricamo è l’”arte dell’infinito”. Delle infinite possibilità, dell’infinita creatività, di infiniti mondi, dell’infinito perdersi nel proprio io o negli altrui spazi, condividendo la propria creatività e confrontandosi nel lavoro eseguito. E va alla genialità e alla intraprendenza di Tiziana Borsellini, Presidente della Accademia Punto Assisi, l’aver creato e perpetuato negli anni una scuola che comprende la capacità di interpretare se stessi davanti a un ricamo e quella di capire l’altrui lavoro e ispirazione davanti allo stesso tema trattato. La mente che pensa e le mani che realizzano sono legati da un flusso continuo ed è una scuola di ricamo che può regalare una…

READ MORE

09 Dic NATALE IN UMBRIA E I NOSTRI 3 ALBERI DA GUINNESS: A GUBBIO, CASTIGLIONE DEL LAGO, DERUTA.

3 ALBERI da Guinness in Umbria, da visitare con stupore e meraviglia.     GUBBIO è la prima città ad aver creato, molti anni fa, il gigantesco “Albero di Natale più grande del mondo”che riveste di luci il versante del Monte Ingino che “guarda” verso la città. L’Albero da record, che occupa uno spazio di 130 mila metri quadri, è alto 750 metri ed è composto da oltre 700 sorgenti luminose sormontate da una grandiosa cometa e regala una affascinante visione notturna soffusa e colorata. Ha premuto il bottone d’avvio all’accensione il vicepresidente della regione Umbria Roberto Morroni, a ricordare ancora una volta chi il logo della nostra istituzione regionale rappresenta proprio i Ceri di Gubbio. Musica, sbandieratori vanto eugubino, giochi di luce e i rintocchi del tradizionale campanone hanno…

READ MORE

06 Dic NATALE AD ASSISI CITTA’ PRESEPE: UN’EMOZIONE UNICA. 8 DICEMBRE 2022- 8 GENNAIO 2023.

A NATALE l’intera città di Assisi si trasforma in un grande Presepe. Statue e video mapping riproporranno gli affreschi di Giotto della Basilica di San Francesco legati al tema della Natività sulle facciate delle chiese e dei principali monumenti della città. Anche dalla valle, fino all’8 gennaio, sarà visibile questo “percorso” che esce dalle mura urbiche e raggiunge i luoghi francescani della Basilica di Santa Maria degli Angeli in Porziuncola e del Santuario del Sacro Tugurio di Rivotorto. Oltre alle celebrazioni liturgiche tante saranno le manifestazioni musicali, culturali, artistiche, di svago e accoglienza per vivere coralmente il Natale di Assisi.   SARA’ “Assisi, città vestita di Luce” un grande presepe a cielo aperto con illuminazioni scenografiche su chiese e monumenti che riprendono il ciclo degli affreschi di Giotto. Sarà ancora…

READ MORE

06 Dic NATALE A CORCIANO IL BORGO DEGLI ANGELI. 8 DICEMBRE 2022- 8 GENNAIO 2023

LA FIABA DEL NATALE A CORCIANO si rinnova. E ogni anno con un tema diverso. Quest’anno saranno gli Angeli, mediatori tra il cielo e la terra e messaggeri di Pace, i protagonisti del Natale corcianese. A portare ancora una volta la “buona Novella” agli uomini, affinché, è una speranza, la Pace si diffonda su tutta la Terra.   E LA MOSTRA INAUGURALE della manifestazione, come sempre presso la Chiesa di San Francesco, sarà LOGOS ANGELI: nell’arte gli Angeli sono rappresentati in modi diversi, a seconda dell’epoca storica e del contesto culturale-religioso. Logos Angeli rappresenta il tentativo di dare forma e voce agli angeli, facendoli calare nella dimensione terrena, senza dimenticare le loro origini sovrannaturali. Ciò viene fatto tramite il disegno grafico e la musica, ben consapevoli che l’arte arriva là…

READ MORE

06 Dic NATALE A PERUGIA: SOSTENIBILITA’ E PARTECIPAZIONE. 2 Dicembre 2022- 8 Gennaio 2023

PERUGIA TUTTA GREEN CON GLI ALBERI DI NATALE. Dall’Arco di via dei Priori a piazza della Repubblica, Perugia diventa un’isola verde accogliendo oltre 100 alberi di diverse specie alti fino a 4 metri e raggruppati in boschetti. Gli alberi, forniti da Umbraflor, sono stati messi a disposizione dei bambini delle scuole che collaboreranno a realizzare le decorazioni con i materiali forniti dal Comune stesso agli istituti scolastici. E un grande albero di oltre 13 metri, la cui accensione si terrà sabato 10 dicembre alle ore 18, sarà posizionato in piazza Italia. Mentre gli alberelli dei portali di ingresso delle attività del centro storico, che si accendono il 3 dicembre e le luminarie aeree lungo corso Vannucci e vie limitrofe, sono stati curati dal “Consorzio Perugia in Centro” . “In un…

READ MORE

27 Nov CELEBRAZIONE PER I 25 ANNI DI “FRANTOI APERTI” IN UMBRIA. SALONE D’ONORE DI PALAZZO DONINI-PERUGIA.

PRESSO il Salone d’Onore di Palazzo Donini si è svolta la cerimonia di celebrazione dei 25 anni di Frantoi Aperti in Umbria, a cui è intervenuta la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei; il Presidente della Strada dell’Olio evo Dop Umbria Paolo Morbidoni con rappresentanti dell’Associazione stessa che ha organizzato l’evento; i produttori di olio e.v.o. ed i sindaci dei Comuni che partecipano a Frantoi Aperti in Umbria.     INTERVENENDO all’evento di celebrazione di questo “anniversario d’argento” la Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei ha voluto innanzitutto ringraziare i produttori di olio che “fin dall’inizio, quando ancora mancava la consapevolezza sul prodotto che non era affatto considerato un’eccellenza, hanno però compreso le potenzialità insite in Frantoi Aperti, evento precursore della promozione integrata. La celebrazione di oggi, conferma quanto siano…

READ MORE

27 Nov FESTEGGIATO IL TRENTENNALE DEL PREMIO NAZIONALE ERCOLE OLIVARIO.

CONSEGNATI con una grande festa tenutasi presso il Centro Congressi di Perugia della Camera di Commercio dell’Umbria, il volume “Albo d’Oro” e la moneta celebrativa del Trentennale alle 46 aziende di Umbria, Marche, Abruzzo e Molise che si sono aggiudicate il “Tempietto”dell’Ercole Olivario durante i lunghi anni del concorso.   UN PREMIO diventato il punto di riferimento del settore olivicolo italiano, simbolo di pregio, identificativo di oli italiani di qualità. Oltre 10mila le etichette di olio iscritte al concorso dal 1993 ad oggi da tutto il territorio nazionale, da cui sono emersi oltre 2mila finalisti e oltre 350 oli premiati.   “Un appuntamento fortemente simbolico con il quale intendiamo dare risalto a chi, dopo una seria e attenta selezione, ha contribuito con la sua vittoria a rendere sempre più ambita…

READ MORE

25 Nov OTELLO AL FEMMINILE. TEATRO MORLACCHI- PERUGIA. 23-27 NOVEMBRE 2022.

UNO IAGO FEMMINILE regge l’Otello shakespeariano, in scena dal 23 al 27 novembre al teatro Morlacchi. Apre anzi lo spettacolo con un antefatto, come avveniva un tempo, ma intriso di modernità, di contemporaneità, relativismo e liquidità.“Questa storia ci riguarda tutti, i nostri ruoli vi puliranno gli occhi, lasciate che noi vi accompagniamo” perchè“la verità fuoriesce solo quando è raccontata dal falso”, un invito a guardare insomma questo Otello con occhi nuovi al di là della trama antica rispettata. Intanto solo donne in scena quando il teatro shakespeariano prevedeva soli attori uomini e qui già ci abituiamo da subito a un ribaltamento. E poi chissà se la gelosia tra donne sia la stessa cosa? Gelosia, il “mostro dagli occhi verdi”, non è certo diversa se Iago, Otello e Desdemona sono donne….

READ MORE

20 Nov ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA-DELEGAZIONE DI PERUGIA: UNA CONVIVIALE ALL’ EVO BISTROT DI CENTUMBRIE-AGELLO.

LA CUCINA STASERA CELEBRA IL LEGAME CON LA TERRA. Il tema infatti della tradizionale conviviale Ecumenica 2022 è “La tavola del contadino. Il campo, il cortile, la stalla nella cucina della tradizione regionale” che riprende esattamente la pubblicazione annuale dell’Accademia italiana della cucina, “con oltre 190 ricette tipiche” (libro disponibile in tutte le librerie- Bolis Edizioni), con un menù quindi che vuole riproporre i sapori e i profumi di un tempo, sapientemente illustrato dal Simposiarca della serata Franco Cotana. Lo chef dovrà giocare sull’ esaltazione delle memorie gustative, con la capacità di trasformarle in assaggi inediti. Poichè uno chef non deve perdere mai la capacità di sorprendere, di stimolare l’immaginario, estetico e gustativo: un obiettivo comune a qualsiasi ristorante, ma anche una sfida per nulla semplice da affrontare.   DEL…

READ MORE

12 Nov IL BACIO PERUGINA, UNA SINFONIA DI EMOZIONI. EVENTO PER I 100 ANNI DEL BACIO, PIAZZA IV NOVEMBRE – PERUGIA 11-12 NOVEMBRE 2022.

10 PIANOFORTI a suggellare la liaison tra il Bacio e la città di Perugia, dove il cioccolatino è nato 100 anni fa. La musica che suscita emozioni profonde si mescola così all’emozione gustativa del cioccolatino degli innamorati più famoso, a quel guscio di fondente Luisa che racchiude una profumata pasta di nocciole sormontata da una nocciola intera sapientemente tostata. Un cioccolatino che ancora oggi viene realizzato con soli 8 ingredienti come nella sua ricetta originale. E con quella scatola blu e argento che il genio di Federico Seneca ideò allora ispirandosi al quadro “Il Bacio” di Hayez, una coppia che si bacia sotto una pioggia di stelle. Un cioccolatino vestito quest’anno con l’ “abito della festa” creato dal glamour e dalla creatività italiana del marchio di moda Dolce & Gabbana….

READ MORE

10 Nov GUIDA FLOS OLEI 2023: L’ OLIO BIOLOGICO BATTA E’ IL MIGLIORE EXTRAVERGINE DELL’ANNO.

NELLA PRESTIGIOSA guida internazionale FLOS OLEI 2023, l’ “ Olio Batta- Dop Umbria- Da Agricoltura Biologica” è il “Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno”. Curata ed edita da Marco Oreggia, la guida è veramente un viaggio intorno al mondo dell’Extravergine di qualità con 500 aziende presenti, 879 oli assaggiati di cui 754 segnalati e con la presenza di 56 Paesi. Una guida in tre lingue: italiano, inglese e giapponese. Entrare in questo gotha è veramente difficile ed è un grande successo il riconoscimento ottenuto dall’olio Batta con uno stratosferico punteggio di 99/100.   E’ L’OLIO sulla mia tavola. L’olio dei miei condimenti, l’evo dei miei piatti. E’ l’olio di casa da sempre. L’olio di cui scrivo con emozione ogni volta che assaggio il “novello”. L’olio che ci accompagna anno dopo…

READ MORE

03 Nov BENTORNATA FIERA DEI MORTI DAL FASCINO ANTICO E SEMPRE NUOVO.

AMATA FIERA DEI MORTI, dal fascino antico e sempre nuovo. In origine Fiera di Ognissanti, chè in quel giorno aveva inizio, tra le tante fiere dell’Umbria medievale e rinascimentale. Già nella seconda metà del Duecento gli “Statuti” del Comune di Perugia fanno riferimento alla “Fiera di novembre” nel popolare borgo di Porta San Pietro. Il Comune favoriva l’evento con un particolare regime giuridico e con franchigie che esentavano i mercanti dal dazio sulle merci. Esisteva anche la “ la pace di fiera”, ossia la libertà di commerciare per chiunque, anche per coloro che avevano problemi con la giustizia per cause civili.   LE FIERE avevano la funzione prevalente di scambio dei prodotti agricoli e del bestiame e non a caso avvenivano nel periodo estivo e autunnale per l’ampia disponibilità dei…

READ MORE

02 Nov LA TAVOLA DEL 2 NOVEMBRE A CASA BATTA.

DA GIULIANA BATTA come ogni anno festeggiamo a tavola insieme agli amici l’olio nuovo e le ricette con le fave dedicate al giorno dei morti, una data particolare in cui siamo uniti virtualmente ai nostri cari che non ci sono più. L’offerta di cibo va fatta risalire alla credenza secondo la quale i defunti ritornerebbero tra i vivi per condividerne la mensa. Eco di quei banchetti funebri, i refrigeria, che gli antichi romani consumavano intorno alle tombe dei propri manes, ma anche del mnemosino, la merenda funebre che si consuma durante il funerale greco-ortodosso.   E L’OLIO E IL MAIALE ci tengono compagnia in tavola in ricordo di quando, tempi addietro, l’uccisione del maiale e la raccolta delle olive avvenivano contemporaneamente ai primi freddi, non certo come oggi che i…

READ MORE

30 Ott L’OLIO NUOVO AL FRANTOIO BATTA: UNA SPREMUTA DI OLIVE.

UNA SPREMUTA DI OLIVE profumata, gustosa, piccante e amara quanto basta per essere salutare. L’amaro infatti è un elisir di longevità, perchè indica ricchezza di antiossidanti con effetti antinfiammatori. Un sapore mal sopportato che ha una radice antica, la lingua percepisce l’amaricante che spinge istintivamente a scartare il cibo. Ad entrare in azione è una memoria ancestrale sviluppata dall’uomo durante l’evoluzione, che associa l’amaro alla presenza di veleni o sostanze nocive, intossicanti. Recenti studi hanno dimostrato come la sensibilità al gusto amaro sia legata a variazioni genetiche: esistono i non taster che non percepiscono l’amaro; i medium taster che lo percepiscono e i super taster che sono ipersensibili al gusto.   GLI EXTRAVERGINE: fruttato leggero (leggeri sentori di piccante e amaro), fruttato medio (equilibrio tra i sentori amari e quelli…

READ MORE

29 Ott GARDEN CLUB PERUGIA: VISITA ALLA MOSTRA IL GIAPPONE “IN PUNTA DI PENNELLO”. GALLERIA TESORI D’ARTE- COMPLESSO MONUMENTALE DI SAN PIETRO

OLTRE cinquanta opere d’arte giapponesi dal Duecento ad oggi sono esposte nella Galleria tesori d’arte nel Complesso Monumentale di San Pietro sino al 31 gennaio 2023. La mostra “In punta di pennello. Natura e cultura nell’arte giapponese”  promossa da CAMS – Centro di Ateneo per i Musei Scientifici, Università degli Studi di Perugia e Fondazione per l’Istruzione Agraria di Perugia, è suddivisa in dieci sezioni, introduce Marco Maovaz curatore della mostra e responsabile Orto botanico, dedicate ai diversi aspetti della cultura giapponese: pittura, lettura, Zen, paesaggi, giardini, ikebana. Le opere e i manufatti esposti saranno virtualmente presentati e spiegati attraverso dei video animati da alcuni dei più famosi personaggi della storia della cultura giapponese. Una mostra quindi a scopo didattico molto interessante e assolutamente da visitare.    L’ARTE DELLA CALLIGRAFIA…

READ MORE

15 Ott TEATRO MORLACCHI-PERUGIA. STAGIONE 22/23: “DITEGLI SEMPRE DI SI'” DI EDUARDO DE FILIPPO. 12-16 OTTOBRE 2022.

DITEGLI SEMPRE DI SI’, guai a contraddire i matti…Ma in realtà il matto, il protagonista Michele Murri (Gianfelice Imparato), è invece particolarmente attento all’esattezza delle parole usate, alle frasi, eccede forse in ragionevolezza e sono gli altri che così attaccati alle loro ipocrisie, egoismi,  illogicità di atteggiamenti, che lo stesso Michele smaschera nel suo candore refrattario a qualunque tipo di ambiguità, appaiono totalmente “fuori”. Accanto alla pazzia vera del personaggio (ha trascorso un anno in manicomio), si palesa la sua sostanziale integrità morale contrassegnata da sete di verità e coerenza. Tutti gli altri, una pletora di personaggi, manifestano più o meno i loro malesseri sociali e  personali:  il comprensivo psichiatra, ma pieno di tic nervosi, il dottor Croce (Vincenzo D’Amato) che ha in cura Michele; lo spiantato artistoide Luigi Strada…

READ MORE

14 Ott IL MORLACCHI RESTAURATO. “TEATRO SEMPRE APERTO”, 14-15 OTTOBRE 2022.

CURIOSITA’ intorno al teatro perugino Morlacchi raccontate, o meglio interpretate, dagli attori Carlo Dalla Costa, Caterina Fiocchetti e Francesca Caprai,  in “Teatro Sempre Aperto”, una due giorni 14 e 15 ottobre, per festeggiarne l’avvenuto restauro grazie all’imprenditore Brunello Cucinelli e al Comune di Perugia che è ricorso allo strumento dell’Art Bonus.     NEL’700 l’attività teatrale era nei palazzi signorili ed a Perugia esisteva solo il teatro del Pavone edificato dai nobili. L’esigenza di un teatro della borghesia, comprensivo di loggione aperto anche alle classi sociali meno abbienti, viene a 90 famiglie perugine che costituiscono nel 1781 la “Società per l’edificazione di un nuovo teatro”, investendo una somma di denaro considerevole per quei tempi e creando, utilizzando un antico convento,  il “Teatro Civico del Verzaro”, dal nome del luogo. La…

READ MORE

09 Ott IL GARDEN CLUB PERUGIA E UNA GITA A GUBBIO PER SCOPRIRE LE OPERE DI PIETRO PORCINAI.

LUNGO il viale centrale boscoso di cipressi e lecci reso rigoglioso dal tempo passato, appaiono quattro esemplari di cipresso calvo che, ormai arrossati, si apprestano a perdere le foglie. Quelli che un tempo furono arbusti di bosso ora sono diventati quasi alberi e dietro il laghetto, ora stagno ricco di ninfee, vi era il giardino roccioso.  Percorrendo il viale si scorge Villa Fassia, qui a Gubbio, e fu Pietro Porcinai incaricato di progettarne il verde.     PIETRO PORCINAI, una delle maggiori personalità italiane del Novecento nel campo della paesaggistica e della progettazione dei giardini. Anche nelle opere eseguite in Umbria è evidente l’estro creativo sempre congiunto a un armonioso rapporto tra giardino, paesaggio e ambiente. Già nel ’37, giovanissimo, scriveva a proposito delle strade del nostro paese” alberiamole, e…

READ MORE

03 Ott LA GIORNATA INTERNAZIONALE DEL CAFFE’: I CAFFE’ STORICI ITALIANI.

NELLA giornata internazionale del caffè, una delle bevande più diffuse al mondo, non si possono non ricordare i Caffè storici italiani, che hanno segnato epoche, stili e gusti diversi. E non ricordare che ben 11 distretti-Torino, Milano, Venezia, Trieste, Bologna, Roma, Napoli, Lecce, Pescara, Palermo, Modica- sostengono la candidatura Unesco di questa aromatica bevanda. Poichè dietro al caffè c’è la cultura del mondo. Letteratura, musica, cinema, arte hanno rappresentato il caffè e il corredo per prepararlo o servirlo e sorbirlo con delizia e i locali che sono nati sulla scia della sua storia. E nelle Botteghe del caffè, nelle grandi capitali europee, artisti, letterati, avventurieri e uomini d’affari si sono ritrovati per parlare di politica, di filosofia, di arte, di amore e magari per giocare ai dadi o al faraone,…

READ MORE

02 Ott I 100 ANNI DEL BACIO: FEDERICO SENECA E LA PERUGINA.

IL GIORNALISTA E SCRITTORE MIMMO COLETTI introduce Marco Pierini, dal 2015 direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria, ed è sempre un piacere ascoltarlo. ” Sotto la direzione di Pierini e con il “rifacimento” della nostra Galleria, bellezza, razionalità, intelligenza in parte ne hanno modificato il volto dopo altre revisioni del visibile fino ai nostri giorni. Una accuratezza della bellezza dove emergono paesaggi, uomini, colori e forme che risaltano in modo affascinante. Il colloquio tra la Galleria e la città in un percorso metodologicamente perfetto tra la vista del verde e la cascata dei tetti con la novità delle vetrate dipinte e l’ingresso a pieno titolo dell’umbro Dottori, che fu anche il primo futurista a essere ospitato alla Biennale di Venezia. Una galleria dal volto nuovo, non rivolta solo verso il passato,…

READ MORE