Blog-gusto ®

14 Dic CONCORSO ALBERI D’AUTORE 2023–ASSISI: COME SEMPRE ALBERI “LEGATI DA UN FILO D’AMORE” E DI SOLIDARIETA’.

IL TEMA PRESEPIALE irrompe anche nel concorso “Alberi D’Autore 2023” ad Assisi. Alberi che vengono “vestiti” con decorazioni di varie tecniche del ricamo, pizzo e arti applicate grazie alle abili mani di esperte e appassionate ricamatrici. E novità di quest’anno è l’ingresso della “sezione ragazzi” che con le “mani in filo” hanno creato i loro manufatti.   E ANCORA UNA VOLTA Assisi dato un tema universale come quello della natività, sa accogliere tante persone che vogliono vivere qui il grande evento del Natale. Per gli Ottocento anni dall’invenzione del Presepio, grandi novità grazie al vulcanico lavoro della intraprendente organizzatrice dell’evento Tiziana Borsellini. Quest’anno il numero degli “alberi” partecipanti è salito fino a 40, raddoppiando le consuete presenze. Altra novità è la partecipazione massiccia di varie regioni italiane, dalla Sicilia alla…

READ MORE

12 Dic IL “NATALE PERFETTO” (QUASI) DI PERUGIA.

COMPLETATO il Natale (quasi) perfetto di Perugia con la pista di pattinaggio (solo alcuni giorni “gelata” al punto giusto, causa clima), che disegna un “otto” tra le aiuole di piazza Italia, con il presepe della Cattedrale, quest’anno tutto in legno, donato dal Trentino in omaggio al nostro Arcivescovo Ivan Maffeis, con l’accensione dell’albero maestoso in piazza Grande, con l’inaugurazione, in corso Vannucci, dello storico Presepe della Fondazione Perugia e il ritorno della “Via dei Presepi” in corso Bersaglieri. Ma anche con la “Musica in terrazza” che nei weekend diffonde note d’artista dalle terrazze del Corso e di via Mazzini e con il ritorno, la domenica, della “Banda dei Babbo Natale” lungo le vie del centro.   PRESI D’ASSALTO i luoghi dell’acropoli in questo lungo weekend dell’Immacolata: tutti in fila per…

READ MORE

28 Nov UN BUON NATALE DA CASA LEMMI-PERUGIA.

CASA LEMMI, negozio perugino nella centralissima via Masi, ha organizzato un “Buon Natale” soft opening con l’apparecchiatura di una tavola delle feste green: a dominare è infatti il verde nella tovaglia, nei piatti e nei bicchieri decorati con piccoli rami d’abete e verde nelle composizioni dei segnaposto e dei centrotavola, con la felice agnizione di aiuole ricche di verde natalizio contornate da…savoiardi, creati per l’occasione da Annalisa del negozio florovivaistico “La Macina”, a Spina. Tutto a creare una coreografia gastronomica coerente.     ANTONELLA LEMMI, da perfetta padrona di casa, spiega con gentile chiarezza le fasi della preparazione di una tavola delle Feste che “si costruisce” sotto i nostri occhi completandosi in bellezza e funzionalità: dalla tovaglia ai runner, dal sottopiatto ai diversi piatti, ai bicchieri, posate, piccole ciotole per…

READ MORE

25 Nov PERUGIA 2023: UN NATALE PERFETTO. IL “RE PANETTONE” DELLA PASTICCERIA SANDRI.

E IN UN “NATALE PERFETTO”(Perugia 2023: Un Natale perfetto) non poteva mancare un “Re Panettone”. Campeggia in mezzo alla vetrina della storica Pasticceria Sandri lungo Corso Vannucci, tra l’ammirazione dei perugini e dei turisti.     DI FORMATO volutamente magnum, ha a lato, nella vetrina piccola, la “sua corte”: il panettone tradizionale, quello al pistacchio, pesche e champagne, marroni e cioccolato, il mandorlato al fondente, a ricordare i vari gusti dei Panettoni Sandri per le Feste. Lo “veste” una regale corona su cui campeggia un Bacio Sandri, il cioccolatino per antonomasia di Perugia, e come quinta un drappo rosso (è Natale!) della tappezzeria Moretti dal quale scendono palle variamente dipinte dell’artista Francesco Quintaliani.     ALL’ASSAGGIO una splendida alveolatura, ineguagliabile sofficità e in quello pesca e champagne un non so…

READ MORE

25 Nov SLOW FOOD PERUGIA: PRESENTATA LA GUIDA OSTERIE D’ITALIA 2024.

L’IDEOLOGIA DEL GUSTO, questo è Slow Food. La salvaguardia di prodotti che altrimenti scomparirebbero, di sapori che perderemmo, di un confort food che svanirebbe. Ma con un tocco di interpretazione nuova e accattivante, chè questo è il segreto per far rivivere tradizione e innovazione insieme.     IL SALONE dell’Hotel Giò qui a Perugia, offre stasera il meglio di Slow Food: i Presidi umbri interpretati dai Cuochi dell’Alleanza in una fantasmagorica girandola di sapori buoni e veri, di olio eccellente, di vino superiore. Con la presentazione, avvenuta nel pomeriggio a Palazzo Gallenga- Università per Stranieri di Perugia, della Guida Osterie d’Italia Slow Food 2024, con tutte le “chiocciole” della nuova edizione. Un mondo produttivo di qualità che rifornisce la sua materia prima da contadini, allevatori, casari che difendono la biodiversità…

READ MORE

22 Nov IL MONDO DEI FUNGHI: GARDEN CLUB PERUGIA.

“I FUNGHI A TUTTO TONDO”, un incontro interessante e molto partecipato, organizzato dal Garden Club di Perugia presso la sala Giardino d’inverno dell’Hotel Plaza, su questi “esseri viventi” così presenti e così alieni nella vita degli uomini. Nè piante, né animali, ma appartenenti al proprio mondo, un universo ancora per gran parte sconosciuto.     INTRODUCE il fungo dal punto di vista scientifico Gabriella Agnusdei, consigliera del Club. E parte dalle cellule fungine, le ife, molto evolute che, nei funghi pluricellulari, si concatenano a ornare un corpo vegetativo, il micelio, che è il vero organismo fungino collocato nel substrato di crescita (terreno, tronchi, animali), e che organizza strutture che contengono spore che permettono il suo replicarsi. Un bosco o una prato sono un complesso, ma fragile ecosistema e i funghi…

READ MORE

16 Nov TEATRO MORLACCHI-PERUGIA: STASERA EDOARDO LEO CI RACCONTA UNA STORIA.

EDOARDO LEO CI RACCONTA UNA STORIA. “Stasera voglio avere una relazione con tutti voi” esordisce l’attore rivolto a un Morlacchi strapieno fino all’inverosimile e con spettacoli sold out. E lo fa attraverso l’arte del racconto, perché “i racconti non sono una buona storia se qualcuno non è bravo a raccontarli”. E anche il palco sembra voler partecipare al racconto con i tanti libri sparsi a terra e su diversi scaffali e con alcune lavagne su cui sono state segnate citazioni e parole chiave da cui poi si dipaneranno racconti e ricordi.     E SARANNO aneddoti, barzellette, suggestioni, letture- le sue preferite Baricco e Marquez-, musica e pensieri raccolti dall’inizio della sua carriera- proprio qui a Perugia- sino ad oggi. Uno show-reading che è pronto a cambiare veste ogni volta…

READ MORE

07 Nov SANT’ERCOLANO E LE LASCHE.

LA LASCA, Protochondrostoma genei, conosciuta anche come “striscia” è una specie di pesce d’acqua dolce della famiglia dei Cyprinidae. Così numerose un tempo nel lago Trasimeno e così prelibate da essere un ordinativo fisso della Curia romana in occasione delle grandi vigilie, le “vigilie comandate”. Sembra infatti che le nostre lasche fossero le migliori e che non potessero quindi mancare sulla tavola degli alti prelati.     E TROVIAMO “LASCA” IN DANTE con il valore generico di “pesce” a indicare la costellazione dei Pesci, dietro la quale viene quella dell’Ariete che è congiunta col sole in primavera: […] Come le nostre piante, quando casca giù la gran luce mischiata con quella che raggia dietro a la celeste lasca, turgide fansi, e poi si rinovella di suo color ciascuna, pria che…

READ MORE

05 Nov FIERA DEI MORTI- PERUGIA. BRETZEN: IL NODO PORTA FORTUNA.

ECCO I BRETZEN arrivati a Perugia grazie alle “Città gemelle” partecipanti alla “Fiera dei Morti” che ci delizia con queste prelibatezze d’oltralpe. Crosta importante con alveolatura delicata, cosparsi di sale a grana grossa o di semi di sesamo o papavero o ancora di formaggio e speck, gustati caldi sono una peccaminosa delizia.   ABILISSIME mani impastano e annodano in pochi secondi, ancora una lievitazione e poi in forno. Lunghe file di persone aspettano la cottura dei bretzen qui presso i giardini di Piazza Italia e il loro profumo presto si diffonde ed è impossibile resistere. NARRA la leggenda che nascano intorno al 610 nei monasteri del Nord Italia come cibo di recupero dell’impasto del pane. I monaci provano a dare una forma ai rimasugli di impasto e creano queste striscioline…

READ MORE

02 Nov TEATRO MORLACCHI-PERUGIA: LA MIRANDOLINA DI SONIA BERGAMASCO.

DONNA D’AFFARI, MIRANDOLINA, la locanda è il suo mondo. Quella “pignatta” rossa, perennemente sul fuoco e illuminata sempre al centro della scena, emana un profumo di brodo caldo, antesignano di una “zuppa” piatto forte delle locande italiane dell’epoca, dove in fondo può entrare una grande varietà di ingredienti. Come la locanda, che offriva ospitalità al mondo che viaggiava. Ma non è solo “buona cucina”, è anche saper leggere e scrivere e “tener di conto” che la fa essere una donna speciale, soprattutto per quei tempi. Regge la locanda, non vuole essere diretta, manipolata e tanto meno protetta. Si presenta sulla scena scalza e “seminuda”, solo lei, senza inutili orpelli. Scaltra, evita qualunque coinvolgimento personale negli affari, si limita a “ben ricevere” i suoi ospiti che invece vorrebbero da lei un…

READ MORE

31 Ott UMBRIA LIBRI 2023. ALDO CAPITINI: CORSI DI PEDAGOGIA 1965-1968 A CURA DI GIOVANNA FARINELLI. MORLACCHI EDITORE.

ALDO CAPITINI, un intellettuale che ha scritto pagine sul tema della Pace, intesa non come questione politica, né esaminata dal punto di vista della guerra, nè della religione, ma luogo dove poter riconoscere l’altro. Una filosofia del dialogo, un sentimento di fratellanza. Pace come spazio dell’incontro, insieme all’impegno e alla ricerca concreta della non violenza nel quotidiano.   UN LAVORO molto interessante questa pubblicazione inedita, curata da Giovanna Farinelli, delle dispense dei Corsi di Pedagogia tenuti dal professore Capitini tra il 1965 e 1968 presso l’allora Magistero, l’attuale Dipartimento di Filosofia, Scienze sociali, Umane e della Formazione di Palazzo Florenzi. Le dispense erano puntualmente prese dal collega Savelli che ne faceva una trascrizione materiale. Oggi un lavoro grafico faticoso per offrire un prodotto finale inedito e omogeneo, portato avanti con…

READ MORE

30 Ott PERUGINO E IL RINASCIMENTO IN BOTTEGA. MOSTRA A PALAZZO DELLA PENNA-PERUGIA. 29 OTTOBRE 2023 -28 GENNAIO 2024.

LA MOSTRA “Rinascimento in Bottega. Perugino tra i grandi della storia” legge il divin pittore in un modo insolito e affascinante.“In questa mostra è raccontato il paese Italia. Sono forti i valori simbolici, con opere d’ arte in cui tutti i protagonisti rivestono un ruolo in una storia nazionale della politica, dell’arte, della cultura, insomma tutto ciò che ha valore di civiltà. La mostra serve a focalizzare il grande patrimonio di artisti che hanno forgiato la nostra cultura e la memoria storica nazionale Il fenomeno delle botteghe è così importante e attraverso la sua lettura nell’ 800, scopriamo il valore tramandato. La mostra offre dunque una panoramica originale e approfondita sulle relazioni tra diverse epoche artistiche, evidenziando il ruolo fondamentale del Perugino nella storia dell’arte italiana. E non solo Perugino,…

READ MORE

27 Ott JOSEPH BEUYS: ARTE COME STRUMENTO DI COSCIENZA. UNIVERSITA’ PER STRANIERI- PERUGIA.

E COME L’ARTE, per Joseph Beuys, fosse tutt’uno con la vita. Un’arte antropologica, potremmo definirla. Questo il tema dell’incontro, tra le attività culturali 2023 del Soroptimist International Club di Perugia guidato da Gabriella Agnusdei, che si è tenuto nell’Aula Magna dell’Università per Stranieri. Una giornata di studi per mettere in evidenza la sua personalissima visione dell’arte. IN PARTICOLARE l’intervento di Francesco Asdrubali, professore ordinario di “Fisica tecnica ambientale” dell’Università per Stranieri di Perugia, ha evidenziato la personalità di questo artista, uno dei più emblematici della seconda metà del Novecento, profondamente legato alla nascita dei movimenti ambientalisti e delle ideologie sostenibili. TRA gli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80 del Novecento Beuys si è interessato al nascente movimento dei Verdi, forza traspartitica e non ideologizzata. prevalentemente indirizzata ai problemi ambientali…

READ MORE

26 Ott IL MIO “DOLCE” UMBRIA-LIBRI/ SCRITTURE D’AUTUNNO PRESSO IL CAFFE’ SANDRI DI PERUGIA.

IN OCCASIONE DI UMBRIA-LIBRI alcune mie pubblicazioni sono esposte in vetrina da Sandri, uno dei Caffè storici italiani. “Anatomia al gusto di…” saggistica gastronomica dedicata alle bevande più diffuse e più amate dagli italiani e “Come guida ( re) un’emozione” di gastronomia emozionale collegata ad alcune importanti città umbre, entrambi Morlacchi Editore, e gli ultimi di gastronomia storica “A tavola con Pietro Vannucci il Perugino” e Il Torcolo di San Costanzo e la Ciaramicola, i dolci dei fidanzati, dell’editore Fabrizio Fabbri, fanno bella mostra di sé tra le golosità che Sandri dedica agli eventi più importanti della nostra città. E in basso in linea con il tema del bosco autunnale ho inserito la pubblicazione dell’Accademia Italiana della Cucina, associazione a cui appartengo e testo annuale a cui collaboro. I libri…

READ MORE

23 Ott UMBRIA LIBRI DIVENTA “SCRITTURE D’AUTUNNO”. 27-29 OTTOBRE 2023.

UMBRIA LIBRI, dal 27 al 29 ottobre 20323, diventa “Scritture d’autunno”, una festa culturale che si dilata nel tempo e nello spazio, durante l’anno e in diversi luoghi e allargando i propri interessi al concetto di cultura a 360 gradi: poiché “dentro la parola scrittura non c’è solo il libro di carta ma c’è anche la scrittura di una poesia, di una canzone, della sceneggiatura di un film”. Un evento che vuole diventare un punto di riferimento a livello nazionale, oltre ad essere un importante veicolo di promozione turistica per l’Umbria e per Perugia, coinvolgendo i luoghi iconici della città stessa e valorizzando il patrimonio culturale e artistico della città.     NON PIU’ quindi solo la sede e il bel chiostro di San Pietro, ma il cento storico d…

READ MORE

21 Ott TEATRO MORLACCHI-PERUGIA: RE LEAR APRE LA STAGIONE 23/24. REGIA BRUNI/FRONGIA CON ELIO DE CAPITANI.

“COME MOSCHE tra le mani di ragazzini crudeli noi siamo per gli dèi”, efficace costruzione di una frase che “pennella” il destino di un re potente e temuto che rinuncia al potere, e che si trasforma nella preghiera agli stessi dèi di un vecchio tormentato affinchè gli conservino almeno lucidità. Poichè qui in Re Lear la parola, pur caricandosi d’eccezionale intensità è, più che in ogni altra opera shakespeariana, legata all’azione scenica. E per giungere alla distinzione tra la parola “falsa” e quella “vera”, occorrerà passare attraverso la violenza, il dolore, la follia, la morte. Figli inetti annienteranno lentamente Lear rivelando il loro interesse solo per le ricchezze e trascinando così anche le sorti del paese verso la rovina. Nessuno saprà governare: chi per eccesso di potere, lo stesso Lear…

READ MORE

21 Ott FRANTOI APERTI IN UMBRIA: ACCOGLIENZA AL PROFUMO E SAPORE D’OLIO. 28 OTTOBRE-26 NOVEMBRE 2023.

DAL 28 OTTOBRE AL 26 NOVEMBRE FRANTOI APERTI festeggerà l’olio nuovo con un ricco calendario di iniziative nei tanti frantoi e aziende olearie della nostra regione. Evento simbolo dell’oleoturismo in Italia, Frantoi Aperti anche quest’anno offrirà ai visitatori la possibilità di vivere l’esperienza del frantoio in lavorazione, assistendo alla produzione dell’olio nuovo e immergendosi in questi luoghi che diventano multifunzionali con una propensione sempre più marcata verso la cultura dell’accoglienza.     APRIRA’ Unto – Unesco, natura, territorio, olio- ad Assisi (28-29 ottobre) a mostrare le bellezze della cittadina medievale con la bontà dell’evo del suo territorio; e ancora Spoleto (Pg) il 29 ottobre con la Camminata tra gli Olivi; Todi (Pg) dove è in programma “Colori et Olio” (dal 28 ottobre al 1° novembre) e Tuoro sul Trasimeno che…

READ MORE

19 Ott GARDEN CLUB PERUGIA: UN INCONTRO CON L’AZIENDA “SIMPLEMENT ARGAN” DI GUALDO CATTANEO (PG).

UNA CREMA ALL’ARGAN è una guaina di bellezza, con un potere rigenerante e ricostituente di altissimo livello. L’olio è utilizzato come emolliente e nutriente naturale dalle numerose proprietà idratanti, ristrutturanti, anti invecchiamento. Viene anche consigliato a chi soffre di psoriasi o dermatiti atopiche.     LA RACCOLTA dell’Argan avviene nei mesi di luglio e agosto. Il frutto è una drupa di colore variabile dal giallo al bruno e viene raccolto una volta caduto al suolo e lasciato essiccare, perché sia più agevole eliminarne la polpa. Dopo questa operazione resta il nocciolo, detto “noce”, che viene frantumato per ricavarne i semi che verranno macinati per estrarre l’olio tramite una pressa di pietra fabbricata artigianalmente (“azergue” in lingua berbera).     NELLA cultura berbera l’Argan rappresenta tradizione, pazienza e abilità: le doti…

READ MORE

15 Ott TODI E LA SUA “DISFIDA DI SAN FORTUNATO” 8-13-14-15 OTTOBRE 2023.

SI CHIUDE oggi la “Disfida di San Fortunato”,  le quattro giornate di festa dedicate al patrono di Todi. Tenzoni cavalleresche, giostre, tornei d’arco, banchetti medievali ripropongono la storia di Todi sin dal Medioevo attraverso la festa dedicata al santo. E insieme i riti religiosi e l’offerta del Cero Votivo della città sulla sua tomba alla presenza delle autorità cittadine. Ieri il “Palio dell’Aquila”, in cui si sono sfidati i sei Rioni, è andato al Rione Valle, mentre oggi alla “Disfida”, tiro con l’arco storico e tradizionale, parteciperanno oltre cento arcieri in costume medievale provenienti da tutta Italia.       MENTRE spettacoli di giullaria medievale allieteranno il folto pubblico presente e i rapaci del Falconiere del Re volteggeranno sopra la scenografica Piazza del Popolo colorata da vessilli araldici dei maggiorenti…

READ MORE

13 Ott IL PRIMO OLIO NON SI SCORDA MAI. LA PRIMA MOLITURA AL FRANTOIO BATTA-PERUGIA.

IL PRIMO OLIO non si scorda mai. Così è stato il primo assaggio dell’olio Batta, qui a Perugia, molti anni fa. Giallo verdolino, dal profumo caratteristico di frutto fresco, armonico, leggermente piccante e gradevolmente amarognolo con quelle note di carciofo e mandorla. Una spremuta di olive.     E RIMANE ogni anno, e per tutto l’anno, l’emozione del “primo olio”, questo di stamane della prima molitura. Anche se quelle che verranno regaleranno certamente un olio ancora migliore. Ma niente eguaglia l’attesa trepida del “come sarà” quando l’olio è “vero”,  naturale alimento dove è solo la Natura a comandare, con i suoi strani cambiamenti climatici. Olio nuovo, malgrado tutto.     IL PRIMO OLIO non si scorda mai. Il primo assaggio, la prima bruschetta che non si nega mai, simbolo di…

READ MORE

07 Ott LE TULIPAN: CANTANDO LEGGERMENTE. UNIVERSITA’ PER STRANIERI E AGIMUS PERUGIA.

FASCINO della storia, incanto della musicalità di voci con spunti lirici e parole che raccontano passioni sublimate nell’amore. Tra gli eventi del nostro paese con la voglia di “dimenticare” per un attimo le tristi vicende di guerra. Il trio Le Tulipan, che riprende a suo modo interpretativo originale il famoso Trio Lescano, ha regalato un pomeriggio di ricordi su queste arie note all’Italia degli anni ‘40 del Novecento.     A Giuditta, Alessandra e Caterina Leschan giovani ragazze olandesi di madre ebrea, si sostituiscono stasera le voci di Marta Alunni Pini (direttrice del Coro dell’Università), Cristina Ghibelli (corista e cantante solista) e Sabrina Morena (studi di canto lirico) che raccontano anche il periodo difficile sotto le leggi del fascismo in cui era pericoloso persino cantare, poichè in alcune “canzonette” si…

READ MORE

25 Set ACCADEMIA ITALIANA DELLA CUCINA- DELEGAZIONE DI PERUGIA: CONSEGNA DEL PREMIO DINO VILLANI 2023 AL FORNO “FAFFA DAL 1851 IL FORNAIO”.

IL PREMIO NAZIONALE DINO VILLANI, istituito dall’Accademia Italiana della Cucina, dal 2003 Istituzione Culturale della Repubblica Italiana, è andato alla Ciaramicola del forno perugino Faffa dal 1851 il Fornaio, di Pontevaleceppi, con la motivazione “ il premio viene assegnato dall’Accademia al produttore che si sia distinto nella lavorazione artigianale di un prodotto alimentare di rilevante e specifica qualità organolettica, lavorato con ingredienti nazionali tracciabili, di prima qualità e con una ben identificata tipicità locale”. Tipicità che è stata garantita e certificata da accurati studi storico-filologici.     UNA serata organizzata dalla Delegazione di Perugia dell’Accademia Italiana della Cucina presso “La Locanda Paradiso” di Sant’Egidio. A consegnare il Diploma, disegnato dal pittore Filippo Cianfanelli, è stato Massimo Moscatelli, Delegato di Perugia dell’Accademia, il quale ha tracciato una rapida presentazione della figura…

READ MORE

16 Set UWINE, BUONA LA PRIMA. PERUGIA CENTRO STORICO 15-16-17 SETTEMBRE 2023

UWine, il Festival dell’Umbria del vino, profumerà per 3 giorni il centro storico di Perugia del nettare di Bacco. Dal 15 al 17 settembre la tradizione delle cantine umbre sarà in esposizione tra corso Vannucci, piazza della Repubblica, piazza Italia e i giardini Carducci. In degustazione i migliori vini di 33 cantine provenienti da ogni parte della regione, per “testare” e conoscere nel dettaglio i prodotti delle singole aziende.E presente anche un banco di assaggio di ” Terre dell’Olio- uliveti umbri diffusi -una sola impronta”: oli evo di diverse aziende e cultivar. E OGNI GIORNO conferenze e talk in un corner allestito in piazza della Repubblica dove, dalle 18.00, saranno presenti esperti del settore che terranno incontri tematici. Venerdì 15 settembre in programma “Il Vino Naturale secondo i suoi produttori”…

READ MORE

07 Set LA GRANDE FESTA DEL GIOVEDI’ ALL’HOTEL BELVEDERE DI RICCIONE.

UNA QUESTIONE DI CUORE con tanta professionalità la serata del giovedì al Belvedere di Riccione. Una grande festa di musica, buon cibo, bollicine. Assaggi di una serata speciale, ogni giovedì sera. Un impulso d’esperienza e di creatività, questo mi appare stasera l’hotel Belvedere di Riccione.     IL PESCE, FRESCHISSIMO, E IL POTERE DEI VEGETALI. In mille combinazioni verdura e frutta ingentiliscono, colorano, “sanificano” di fibre qualunque preparazione e lasciano in bocca la piacevole sensazione del fresco d’estate. Mazzancolle, scampi, gamberi, il crudo che finalmente profuma di mare, così cosparsi di verde salubrità che la proteina diventa complementare, ma naturalmente.     IN TERRAZZA LA CAPASANTA E’ LA REGINA di un Cocktail Party d’apertura: cruditè di capasanta su crema di patate e caviale o con Martini Dry e profumo di…

READ MORE

17 Ago MUSICA, PAROLE E IMMAGINI A PALAZZO SORBELLO-PERUGIA: IL BAROCCO DI ALESSANDRO SCARLATTI.

NEL CUORE dell’Acropoli con la vista panoramica più ampia e sorprendente della città, la terrazza di Palazzo Sorbello ha accolto i numerosi ospiti all’evento “Musica, parole e immagini a Palazzo Sorbello e al Pozzo Etrusco”– Simboli e linguaggio fra Musica e Pittura nelle composizioni di Alessandro Scarlatti.     AUTORE poco conosciuto, padre del più famoso Domenico, in realtà fu molto apprezzato dagli stranieri numerosi in Italia per il Grand Tour e  scopritori delle tele di Pietro Vannucci, il Perugino. Così le immagini e le simbologie del “Divin Pittore” sembrano prendere vita nelle simbologie dello Scarlatti stesso, la mescolanza e lo studio dei colori come la modulazione in musica delle diverse tonalità.     NON si può dire che gli oratori di Alessandro Scarlatti facciano parte del repertorio barocco corrente….

READ MORE

13 Ago UN “BUON COMPLEANNO” AL RISTORANTE “LA CANTINA” DI CASTIGLIONE DEL LAGO TRASIMENO.

COMPLEANNO a “La Cantina” nella grande bellezza di Castiglione del Lago. Menù tradizionale in questo storico ristorante lungo il Corso Vittorio Emanuele con una strepitosa terrazza sul lago e affollatissimo di turisti in questi giorni. Per le ricorrenze prevale sicuramente il menù classico, soprattutto se a festeggiare e a ritrovarsi si è “sopra gli anta”. Un manipolo di “rigorosi golosi” siamo oggi, con la tradizionale scansione dei pasti: antipasto, primo, secondo, contorno, dolce, frutta, caffè.       IMPONENTE l’apertura con gli antipasti, un vero must della casa. Piatti di terra e di lago dove si mescola il gusto del pescato locale, carpa e tinca e persico, al patè di olive verdi (qui l’evo Dop Colli del Trasimeno), e a quello di fegatini con l’ “incursione” toscana del vinsanto, (siamo…

READ MORE

12 Ago LA “SERATA MARINARA” ALL’HOTEL CORALLO DI RICCIONE.

COTTURA ANTICA alla “serata marinara” dell’Hotel Corallo, a Riccione, con prodotti autentici e con il fuoco protagonista. A ricordo dell’antica “rustida” dei pescatori, un viaggio nei sapori e un ritorno alle origini mettendo al centro di un menu di pesce l’ elemento che da sempre ha giocato un ruolo chiave nella evoluzione umana e nel suo primo nutrirsi. Gli artigiani del gusto, gli chef, recuperano così sapori primari e “forgiano” piatti che valorizzano i prodotti locali, materie prime che raccontano una Romagna vera.       I COLORI del tramonto che lentamente sfuma nell’azzurro del mare, l’eleganza di tavole riccamente imbandite, un panorama mozzafiato e stasera una super luna tutta per noi hanno fatto il resto.     LA RURALITA’ della Romagna, la ricchezza dei suoi prodotti e il cibo…

READ MORE

19 Lug LA PAROLA MUSICALE. UN INCONTRO ALLA STRANIERI SU KHALIL GIBRAN CON ISABELLA FARINELLI E STEFANO RAGNI.

LA LEVITA’ del pensiero di Gibran, ma anche la sua forza. La “tranquillità” che emana la lettura dei suoi versi, ma anche la fermezza di un pensiero che non divide ma unisce. In Gibran Oriente e Occidente sembrano fondersi in una filosofia che tocca in profondità i temi fondamentali dell’ esistenza umana, trasmettendoci nei suoi insegnamenti frammenti d’eternità.     KHALIL GIBRAN fu un poeta, filosofo e pittore libanese naturalizzato statunitense. La poesia di questo “profeta della parola” venne tradotta in oltre venti lingue in tutto il mondo e a cento anni esatti dalla pubblicazione del suo capolavoro, Il Profeta, che sin da subito divenne un classico del tempo, Isabella Farinelli, responsabile dell’Archivio Diocesano di Perugia e curatrice dell’edizione italiana, riporta il suo pensiero, insieme alla lettura del testo ripubblicato…

READ MORE

16 Lug UNA BELLEZZA AL CALAR DEL SOLE: IL “PERUGINO COME NON L’HAI MAI VISTO”.

UNA BELLEZZA rigorosamente al calar del sole. Un “Perugino mai visto” proiettato sulla facciata della Chiesa dell’Università. Come se il Vanvitelli, a cui si deve l’incipit dell’opera architettonica, accogliesse il Divin Pittore e si mostrassero insieme alla città.     UN TEMPO complesso monastico e oggi Palazzo Murena, cui fa parte la chiesa dell’Università, fu realizzato su committenza dei monaci Olivetani e chiamato in origine Monte Morcino Nuovo, disegnato da Luigi Vanvitelli e continuato da Carlo Murena il quale diresse tutti i lavori. Di grande impatto nel panorama cittadino, la chiesa, in origine cappella del palazzo, è sormontata dai simboli dei monaci: il monte Oliveto con i rami di olivo. Esiste un disegno di presentazione dell’opera, su cartoncino e consegnato nel dicembre 1741, probabilmente destinato all’incisione su rame (non eseguita)….

READ MORE

09 Lug I FUNKOFF A UMBRIA JAZZ: UNA PRESENZA COSTANTE DAL 2003.

I FUNKOFF a Umbria Jazz, una presenza attesa con la loro coinvolgente street parade lungo Corso Vannucci, una sorta di pifferai magici che ci rapiscono “costringendoci” a seguirli ovunque vadano. In strada, magliette e scarpe rosse, rullando le percussioni battono i piedi in marcia. Ora a passo felpato, ora fermi e strumenti all’insù. verso il cielo. Spiccano un salto e si girano di spalle cambiando direzione, ma subito ritornano tutti insieme. Una esplosione di forza, un torrente- jazz contaminato con il mondo: movimenti, giochi di note, tempesta di suoni, una melodia su un groove funky. Una travolgente “macchina ritmica” con la vivacità di una marching band made in Vicchio. Sono stati la prima funky marchin’ band italiana, e hanno letteralmente dato un senso nuovo ad uno stile con movimenti e…

READ MORE