Blog-gusto ®

E LA CULTURA NON SI FERMA. TWO FOR TREE AND ORCHESTRA: MUSICA JAZZ DAL CEDRO SECOLARE DI PALAZZO MURENA-UNIPG.

RITORNA il “Tree Jazz”, un concerto jazz sull’albero. Ma uno speciale, secolare, maestoso, custode della memoria e della cultura di Palazzo Murena, sede dell’Università degli Studi di Perugia. E’ Lui il “vero custode” del palazzo, questo cedro centenario, “arrivato qui poco dopo l’Unità d’Italia”. Ed è Lui il suggello che segna una “partnership molto forte tra Università e Umbria Jazz”, e tra la musica e l’ambiente. “Two for Tree and Orchestra” vuole segnare la ripartenza della musica nel rispetto e nell’interazione con l’ambiente.   IL CONCERTO – 19 luglio, Chiostro del Rettorato-Palazzo Murena, dalle 20.30 – sarà per 86 spettatori in…

16

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL JAZZ ENTRA IN ATENEO. A PALAZZO MURENA DUE MOSTRE: UMBRIA JAZZ SMART DESIGN E ALBERI DI CONOSCENZA.

GIOVEDI’ 16 luglio 2020 alle ore 11,30, a Palazzo Murena, saranno inaugurate le due mostre didattico-scientifiche: Umbria Jazz Smart Design e Alberi di Conoscenza   RESTERANNO visitabili fino al 30 settembre e faranno da complemento all’evento musicale Two for Tree and Orchestra che il 19 luglio, nell’ambito del progetto Jazz goes to University attivato dalla Fondazione Umbria Jazz e dall’Università degli Studi di Perugia, vedrà protagonisti Paolo Fresu, Daniele di Bonaventura e l’Orchestra da Camera di Perugia, con la collaborazione dell’Associazione Alberi Maestri.   LA MOSTRA Umbria Jazz Smart Design  è a cura di Paolo Belardi, Valeria Menchetelli, Paul Henry Robb e Benedetta Terenzi ed espone i lavori del workshop-concorso dal titolo -’ideazione dell’immagine grafica del festival musicale Umbria…

8

E LA CULTURA NON SI FERMA. (RI)SALIRE LA STORIA: LA TORRE DEGLI SCIRI NEL PROGETTO “L’EUROPA NELLA MIA REGIONE”.

LA TORRE DEGLI SCIRI DI PERUGIA è entrata nel progetto “ L’Europa nella mia regione”. Ma perchè proprio la Torre degli Sciri, tra i tanti monumenti presenti. Perché racchiude in sé una storia e tante storie. Testimone muta e solitaria di un’epoca fondamentale della città di Perugia, nel senso che si ponevano le sue fondamenta, materiali e culturali.   INTANTO fortunata per la sua illustre posizione. la Torre nasce probabilmente alla fine del ‘200 nella “via regale”, la Via dei Priori di una città, Perugia, che aveva bisogno di guardarsi attorno, costruita così in alto sulla difensiva. Il suo sguardo…

7

E LA CULTURA NON SI FERMA. GIANLUCA NICOLETTI IL 9 LUGLIO IN DIRETTA STREAMING-UNISTRAPG.

“Vita e comunicazione nell’epoca digitale” è il tema di un altro dei seminari online, con protagonista il giornalista perugino Gianluca Nicoletti, organizzati dall’Università Italiana per Stranieri di Perugia e inseriti nell’ambito delle iniziative dedicate alla promozione del nuovo Corso di laurea in Digital Humanities per l’italiano, che sarà attivo dall’ottobre 2020.   DOPO Carlo Cottarelli, Enrico Letta e Stefano Boeri, un’altra importante figura della cultura italiana  sale virtualmente in cattedra alla Stranieri: Gianluca Nicoletti domani 9 luglio interverrà, alle ore 17:00, per parlare di questo tema attualissimo (tutti i dettagli e le modalità di collegamento in home page su  www.unistrapg.it)….

19

E LA CULTURA NON SI FERMA. SUPER CINEMA ESTATE: UN’ARENA, 4 CINEMA, UNA CITTÀ- PERUGIA.

GRAZIE alla cooperazione tra i quattro cinema cittadini: Méliès, Sant’Angelo, PostModernissimo e Zenith, prende vita una inedita esperienza di cinema itinerante.  In programma: 8 / 19 luglio PILA Parco dell’Arringatore 22 luglio / 2 agosto PONTE SAN GIOVANNI  Via Manzoni (area ex Ristorante Giardino) 5 / 9 agosto – SAN MARTINO IN CAMPO – Alla Posta dei Donini 12 / 16 agosto – PONTE PATTOLI – Villa Taticchi 19 / 23 agosto – PIAN DI MASSIANO – Barton Park 25 / 30 agosto – MONTELUCE – Piazza Nuova Monteluce   PUOI acquistare il biglietto online (senza costi di prevendita) per evitare…

16

E LA CULTURA NON SI FERMA. FESTIVAL VILLA SOLOMEI 2020: UN PICCOLO-GRANDE EVENTO.

UN PICCOLO-GRANDE evento sarà il Festival Villa Solomei 2020. Un solo giorno, sabato 4 luglio, ma tre grandi appuntamenti musicali dal pomeriggio a sera inoltrata per il consueto incontro “sotto le stelle” nel fascinoso Anfiteatro tra gli ulivi. “Il festival quest’anno non vestirà i colori di nessuna bandiera straniera, non avrà ospiti di grido e si farà piccolo piccolo – concentrandosi in una sola giornata – ma ci sarà!”     SI PARTE alle 17.00 in buonumore e speranza con “musiche del mondo” un repertorio conosciutissimo e amato da tutti noi. “Francesco Antimiani (voce) e Paolo Piubeni (pianoforte) proporranno “La…

9

E LA CULTURA NON SI FERMA. IL TEATRO DI SACCO COMPIE 35 ANNI.

 IL TEATRO DI SACCO E I SUOI 35 ANNI. Portati alla grande, con laboratori, produzioni professionali, formazione nelle scuole, un simbolo artistico-culturale per la città di Perugia e non solo. Il “Teatro di Sacco”, da anni, comunica anche con le nuove generazioni attraverso la specifica formazione nelle scuole territoriali. Un vero luogo di sperimentazione dove è possibile costruire con libera creatività.   “Siamo certi di aver realizzato un progetto fortemente voluto, che ha permesso anche la crescita di operatori culturali umbri. C’è la certezza di aver costruito eventi coerenti al nostro progetto di teatro indipendente, progetto che resiste. Ci definiamo…

41

E LA CULTURA NON SI FERMA. I 135 ANNI DELLA RESIDENZA PROTETTA “FONTENUOVO”-PERUGIA.

 “Non vogliamo che qui si perda il sapore della famiglia. Siete tantissimi, fra personale, ospiti, parenti degli ospiti, volontari, ma nonostante tutto qui ognuno deve sentirsi in famiglia, a casa sua. Chi viene a “Fontenuovo” avverte un clima di accoglienza e di fraternità”. (Cardinale Gualtiero Bassetti)   GRAZIE alla professionalità del suo personale e alla collaborazione di familiari e volontari, questa Residenza protetta ha superato lo tsunami del “Coronavirus”. Proprio per il particolare momento dell’emergenza, le celebrazioni del 135° anniversario della fondazione di “Fontenuovo” sono state contenute in un programma di eventi svoltosi nella mattinata di domenica 28 giugno con…

91

E LA CULTURA NON SI FERMA: L’ERBA DI SAN GIOVANNI O SCACCIADIAVOLI.

E’ L’IPERICO, antidepressivo naturale, ma con alcuni effetti collaterali: impossibile prescriverlo in estate poiché dà fotosensibilizzazione e quindi provoca problemi cutanei come arrossamenti ed eczemi.   TANTE LE LEGGENDE. Considerata una pianta magica per secoli, protettiva contro i fantasmi, i fulmini e la stregoneria. Come tramanda l’antica usanza, tradizionalmente l’iperico dovrebbe essere raccolto il 24 giugno, giorno dedicato a san Giovanni. Infatti il momento di fioritura, a cui corrisponde la massima concentrazione di principi attivi, avviene in genere fra il 20 e il 24 giugno in coincidenza con il solstizio d’estate, di qui il legame con la tradizione popolare. In…

98

E LA CULTURA NON SI FERMA. L’ASSESSORE CLARA PASTORELLI VISITA IL FRANTOIO BATTA: “NECESSARIO DARE VALORE ALLE ECCELLENZE DEL NOSTRO TERRITORIO”.

“Il nostro territorio è ricco di aziende che rappresentano vere e proprie eccellenze nel loro settore -ha detto l’assessore Pastorelli- ed è doveroso da parte dell’amministrazione comunale riconoscerne e promuoverne il valore, soprattutto in questo momento di crisi generale in cui è ancora più importante far sentire, a chi si impegna da sempre con passione e contribuisce a dare valore al territorio, la vicinanza delle istituzioni. Ritengo, inoltre, che sia opportuno favorire e incentivare collaborazioni tra varie realtà del territorio con attività educative rivolte ai più piccoli, come per esempio, nell’ambito dell’attività didattico-divulgativa del Post”.   COSI’ ha esordito Clara Pastorelli,…

36