Author: Marilena Badolato

21 Ago OCA ARROSTO A FERRAGOSTO.

  OCA ARROSTO A FERRAGOSTO nel perugino, ma anche in gran parte dell’Umbria,  che festeggia con questo antico volatile la tavola  della piena estate. Arrostito e farcito di aromi dell’orto, cotto in porchetta, riempito con un gustoso polpettone e servito sempre con le patate, il pennuto, dopo essere stato mondato, viene cosparso di “battuto”  cioè lardo o strutto di maiale con aglio, pepe, sale, rosmarino e salvia, ma anche trasformato in “ sugo d’oca”, il famoso ragù di  accompagnamento a gnocchi o a tagliatelle di sfoglia tirata a mano, ruvida e alta quanto basta a raccogliere e fermare il prezioso intingolo. Questo il menù di ferragosto da dividere in compagnia.   LA COTTURA DELL’OCA ha rituali molto antichi e legati a giorni di festa di un calendario liturgico da rispettare …

READ MORE

07 Ago L’AGOSTO DI CORCIANO. CORCIANO FESTIVAL- 52° AGOSTO CORCIANESE.

IL CORCIANO FESTIVAL  quest’anno racconta una storia antica. Quella di Ascanio  della Corgna, “marchese di Castiglione del Lago, Castel della Pieve e Chiugi, governatore perpetuo con mero, misto impero e potestà del gladio”,  nel V centenario della nascita. Diversi territori ne hanno raccolto le gesta e oggi le rievocazioni legate a quelle vicende del “capitano di ventura, maestro d’armi e d’ingegneria militare”, attraverso mostre nelle lussuose residenze, itinerari a tema, eventi, dibattiti  percorsi integrati volti a valorizzare i paesaggi,  diventano strumento importante di coscienza storica e di promozione turistica.   “ASCANIO DELLA CORGNA, uomo grande nel suo tempo, fu un valido architetto militare del’500 e migliorò le fortificazione di mezza Europa. Amato e rispettato dai suoi soldati, si impegnò come generale cristiano in combattimento aperto a Lepanto. Fu amante delle…

READ MORE

25 Lug IL BRUFANI E IL PIANOFORTE “ARIA” FAZIOLI IN SALA RAFFAELLO.

E “ARIA” E’ LI’. E SUONA E VESTE L’ARIA. Non puoi  descriverlo senza usare troppi aggettivi. Fantasticamente bello, elegante, raffinato, “marino” nei colori, nella forma. Un albatros, forse, l’uccello marino  che ha l’apertura alare più grande. Suono personalissimo, tra altri diversi e importanti pianoforti Fazioli. I pianoforti di Umbria Jazz esposti nei giorni dell’evento all’Hotel Brufani, nella Sala Raffaello, un grande, per grandi, unici pianoforti.   IMPOSSIBILE RESISTERGLI GUARDANDOLO. E infatti ci prova e suona oltre venti minuti Meldhau prima del suo concerto serale all’Arena Santa Giuliana. E duetta con lui un piccolo grande pianista, 13 anni, Joey Alexander che arriva direttamente dal concerto tenuto al teatro Pavone con il suo trio composto da Daniel Chmielinski e Ulysses Owens Jr. E ancora a seguire saranno le mani di un trio…

READ MORE

14 Lug EZIO BOSSO A UMBRIA JAZZ. TEATRO MORLACCHI PERUGIA.

STASERA, QUI AL TEATRO MORLACCHI, CON EZIO BOSSO, come il miracolo della musica sia anche miracolo di una fisicità  imprigionata in  un corpo  che  invece si libra prepotente. E canta il suo inno alla vita. Con  un pianoforte  amico  che si dispiega, anche lui complice, ad assecondare un Artista. Il mio “fratellino” dice Bosso è uno Steinway, che abbraccia dopo ogni performance. E siamo venuti  per la musica, ad ascoltare un grande artista.  Grande come pochi. Il teatro Morlacchi è strapieno e strapiena è l’aria di attesa.   PERCHE’ IL CORPO E’ LA STANZA DOVE L’ANIMA RISIEDE. E Bosso inizia parlare e comincia una storia. Gli amati e ammirati Bach e Chopin, dagli spazi lirici assoluti, e  le “stanze”. La parola magica è stanza,  rifugio, luogo per fermarsi, luogo per…

READ MORE

13 Lug BENTORNATO JAZZ! PERUGIA E UMBRIA JAZZ 8-17 LUGLIO 2016.

  E’ DI NUOVO JAZZ OVUNQUE. Ed è subito emozione,  sempre uguale, sempre diversa.  E aspetti di ascoltare gli artisti che lo interpretino a modo loro, ma sempre con  quell’anima nella voce e nelle mani. Artisti di strada o artisti arcinoti, stelle o star del Jazz, a Perugia lungo i marciapiedi, nei vicoli, nelle piazze, nei musei  e nei teatri o ad abbellire alberghi e a incantare giardini che si animano improvvisamente di verde e di note. E anche il  cibo accompagna questa antica e moderna malia del Jazz,  con piatti dedicati e vino e birra a ristorare l’arsura del  gran caldo. Questo  è il Jazz, lo prendi come arriva e ti sorprende sempre. Benvenuto  di nuovo tra noi, a Umbria Jazz. Bentornato.     marilena badolato

READ MORE

09 Lug TREVI E’ LA “CULLA DEL LIBRO”. 8 LUGLIO 2016 – 6 GENNAIO 2017 COMPLESSO MUSEALE SAN FRANCESCO- TREVI.

“TREVI CULLA DEL LIBRO” sta a significare la nascita, proprio in questa cittadina umbra, della prima Società tipografica documentata nata nel 1470 con la stampa del suo incunabolo intitolato “La storia del Perdono di Assisi”. La mostra, inaugurata ieri e curata da Vincenzo Labella, si snoda in tre sale del Museo San Francesco e si inserisce nella ricorrenza dell’ottocentesimo anno dall’istituzione dell’Indulgenza Plenaria del Perdono di Assisi.   IN ESPOSIZIONE, tra  le altre cose, la ricostruzione di un torchio tipografico del XV secolo fedelmente riprodotto da un artigiano-restauratore di Trevi e per la prima volta  le edizioni del  “Perdono di Assisi” del 1470, e la “Lectura” di Bartolo da Sassoferrato del 1471. La rassegna, accompagnata da un bel catalogo che pone in rilevo la tecnica dell’ ars imprimendi, vuole porre…

READ MORE

06 Lug IL NUOVO MUSEO DELLA CANAPA DI SANT’ANATOLIA DI NARCO-PERUGIA.

IL MUSEO DELLA CANAPA di Sant’Anatolia di Narco ha un nuovo allestimento e una più efficace illustrazione dell’intero “mondo della canapa” con i  temi della coltivazione e dello sfruttamento della fibra, con gli strumenti per la lavorazione e la tessitura, e con la ricca collezione di manufatti tessili provenienti dal territorio e donati dalle famiglie. Così il visitatore potrà scoprire le relazioni tra gli oggetti, la loro funzione e la loro storia attraverso testimonianze multimediali e multisensoriali.   LA BIOARCHITETTURA IN CANAPA E CALCE NEI NUOVI LABORATORI DI  TESSITURA E’ LA PARTE CENTRALE DEL PROGETTO DI RIALLESTIMENTO e grazie a questa importante innovazione il Museo ha ottenuto il marchio Bandiera Verde Agricoltura e il marchio Green Heart Quality. L’ installazione presente, “Spinning Dolls” dell’artista inglese Liliane Lijn, gioca sui  termini …

READ MORE

24 Giu GERARDO DOTTORI: LA BELLEZZA DELLA VELOCITA’. ESPOSIZIONE PERMANENTE. MUSEO CIVICO PALAZZO DELLA PENNA- PERUGIA

  UN ”FUTURISTA RURALE” da sempre, già dai primi anni del Novecento. La sua originalità, l’esuberanza creativa e la vitalità, permeate da quel naturale afflato verso il paesaggio della sua- nostra terra, la verde Umbria, non verranno mai meno e si dipaneranno lungo il corso del secolo accrescendosi di nuove prospettive, allargando la dimensione escatologica dinamica del movimento persino nella interpretazione sacra. Sarà così anche  “futurista mistico” inteso, nell’ambiente umbro così pregno di spiritualità e di francescanesimo, come innovatore dell’iconografia sacra che impregnerà di luce fisica, specificando egli stesso:  “ Una  spiritualizzazione della natura e della dinamica vita di oggi intesa come magia per dare pensiero puro ed anima pura alle cose più terrestri…un segreto che la mia terra svela a chi la  sappia sentire.”   LA BELLEZZA DELLA VELOCITA’…

READ MORE

21 Giu PERUGIA 1416: L’AMBITO PALIO VA A PORTA SANTA SUSANNA.

“ MAGISTRATI  ET  CITTADINI DE PEROSCIA DICO FAVORITO LO RIONE DE PORTA SANTA SUSANNA”. Con queste parole Braccio proclama, da una affollatissima Piazza della Fontana,  la vittoria da parte del rione di Porta Santa Susanna del primo Palio di Perugia 1416.  Mesi di grande lavoro svolto anche grazie alla collaborazione di tutto il suo borgo  e il  suo contado  rappresentato dal  nostro Lago Trasimeno che ha fornito cibo, figuranti, giovani che continuano ancora l’antico mestiere della  pesca  tra canneti  e leguminose  da salvare che parlano di questo luogo. E accanto, seconda arrivata, Porta Eburnea, prima in classifica sino all’ultima prova, la  decisiva Corsa del Drappo, e che ha  visto Porta San Pietro attestarsi sul podio al terzo posto, staccando gli altri due rioni di Porta Sant’Angelo  e  Porta Sole.  …

READ MORE

16 Giu PERUGIA 1416 – 2016

Cammini lungo Corso Vannucci stracolmo di gente, eppure  il cioccolato ancora non era stato inventato, e il cacao non era stato ancora scoperto. E pensi che tutte queste persone sono venute proprio e solo per la città, per condividere o per sorprendersi ancora una  volta, per godere insieme di un evento e di una Perugia  bella e in questo momento colorata. E oggi la storia ha fatto  la storia. Riscoprire o non riscoprire un personaggio storico non era questo il tema  centrale. Era riscoprire noi stessi città borgo e contado. E in fondo ci siamo riusciti.   ….e il gioco della “Mossa alla Torre”, nella Piazza del  Sopramuro  davanti al coevo  Palazzo del Capitano del Popolo, è così bello e coinvolgente che una bambina, seduta accanto ai tanti bimbi che…

READ MORE

16 Giu UN’UMBRIA DA RACCONTARE. CONCORSO GIORNALISTICO “RACCONTAMI L’UMBRIA- STORIES ON UMBRIA” 2016.

UN’UMBRIA DA RACCONTARE. Quella nascosta e che non ti aspetti, quella più antica, cunicolare e sotterranea e quella che utilizza i droni per sorvolare bellezze paesaggistiche con modernissime tecnologie. Raccontare antichi mestieri che sopravvivono e prodotti miracolosamente conservati in un habitat ancora incontaminato. Eccellenze ambientali, artistiche e culturali e il sistema economico-produttivo che  si rinnova perché inserito in una regione che continuamente vuole rinnovarsi. E raccontarlo con articoli, blog, video. Oltre 500 in questi sette anni di concorso i lavori esaminati, a comporre uno straordinario affresco dell’Umbria.   “RACCONTAMI L’UMBRIA”, Concorso Giornalistico Internazionale,  nella sua settima  edizione si conferma ormai brand autorevole e riconosciuto nel mondo. Il premio  indetto sin dal 2009 dalle Camere di Commercio di Perugia e Terni, è evento sempre portatore di curiose e intriganti novità con…

READ MORE

10 Giu MALBUS PERUGIA 1416: UN PROFUMO”SCENARIO” DI ELEMENTI NATURALI, TRA PIETRE, PIANTE E FIORI.

  MALBUS tra visione e olfazione. Note fresche erbacee gradevoli e persistenti, e un paesaggio conosciuto.   FRAGRANZA DELL’ATELIER ” PROFUMI  DI PERUGIA- SARGENTI”, Malbus è il profumo dedicato a Braccio Fortebracci,  il condottiero protagonista della prima rievocazione storica di Perugia dell’11 e il 12 giugno prossimi. L’ essenza che vuole racchiudere “un nome e una leggenda”, ha componenti olfattive  antiche e radicate nella nostra memoria e nello stesso tempo attualizzate nel paesaggio  di Monte Malbe, polmone verde di Perugia  a noi caro e così vicino alla città. Ginestra, ginepro,  biancospino, cespugli di cisto e salvia selvatica, in mezzo a pianori erbosi di castagneti e querceti che dominano l’orografia dei nostri territori .   E MONTE MALBE è connesso al  condottiero e alle sue gesta: “Durante l’ascesa a Perugia nella…

READ MORE

10 Giu CHEFS’ CUP CONTEST 2016: IL “MADE IN ITALY DEL FUMETTO” E’ SERVITO. HOTEL BRUFANI- PERUGIA.

FUMETTI/ COMICS. Decisi, sicuri. Quei tratti disegnano il mondo e la vita, questo è il fumetto. Per storia, per avventura,  per comicità, per pensare, sognare, sorridere. E il tempo si ferma, il tratto interpreta quello già visto e il nuovo che avanza, veloce. Assorti. Artisti. Le immagini iniziali che cambiano e poi, sempre più nitide, prendono forma. Grafia che sorprende, fantastica o stupendamente reale. Si muove di tanti disegni, armonici e così in fondo diversi, interpretano sogni e desideri reconditi, fantasie e reali immaginazioni. Sono segni di Arte,  l’impatto è totale.   SARA’ DIFFICILE STASERA PER ME, come giurato, ingessare questo fast-moving in un’architettura di concetti. Davanti a questa coppia di chef stellati, qui al ristorante Collins dell’hotel  Brufani,  che insieme interpretano in un avvincente show-cooking, la nostra infanzia e…

READ MORE

06 Giu CHEFS’ CUP CONTEST. COMICS: HOTEL BRUFANI – PERUGIA

  I fumetti, storie che hai dentro e non muoiono mai. L’infanzia è lì a portata di mano. Il fumetto è un linguaggio, agile e così evocativo, prodotto di altissima competenza, perizia e sbrigliata fantasia, di immagini in movimento con un prima e un dopo, un tassello collegato a un filo continuo, a una storia. Un disegno in movimento questo è il fumetto. Il fumetto è linguaggio universale, fatto di colori o di bianco e nero, di bang, ahhh, zwa, bash, grrr, ih, kwaaa, suoni onomatopeici  che mettono d’accordo i mondi: adulti, ragazzi, bambini, la realtà, la fantasia, il sogno…..                                                                             FUMETTI – COMICS                        Per il quarto anno consecutivo torna all’Hotel Brufani Palace di Perugia     …

READ MORE

05 Giu VILLA FIDELIA DI SPELLO E I GIORNI DELLE ROSE 2016.

E VILLA FIDELIA DI SPELLO accoglie migliaia  di persone tra nuovi  curiosi e aficionados della manifestazione “ I giorni delle rose”  che per il quarto anno consecutivo veste di profumi e colori il grande parco, il giardino all’italiana, la Palazzina, la Limonaia della grande storica villa. In questo evento organizzato  dai Garden Club di Perugia e di Terni,  centinaia di rose ogni anno si mostrano nella straordinaria bellezza delle esposizioni di florovivaisti, in manufatti artistici dedicati al loro mondo, in nuovi profumi, in abiti, ricami, borse, bijoux, in opere d’arte estemporanee curate da SIAF, la Scuola italiana di Arte floreale. Il verde e la rosa tornano così protagonisti in questa importante manifestazione, confrontandosi in lavori editoriali, concorsi nazionali di poesia, concerti, lezioni, convegni e interventi di esperti su questo bellissimo…

READ MORE

03 Giu CHI VUOL ESSER LIETO SIA…PERUGIA 1416: LA “DELIZIA DEL CONDOTTIERO” E’ LA TORTA DI BRACCIO DEL TORNEO

  UNA MATTINATA DI PIENO SOLE  inonda  Corso Vannucci e la  traversa di via Mazzini di luminosità, quella giusta per una finale gastronomica dove l’ultimo tassello, la food texture, si avvale del colore nitido degli otto dolci finalisti ben allineati e del loro assaggio in  bocca. Si giocheranno i vari elementi della degustazione oltre la vista, l’udito della masticazione,  la  consistenza, il profumo dell’olfazione diretta e indiretta, la piacevolezza al palato che donerà ruvidezza o invece liscia consistenza e,  per me personalmente, anche la  sensazione tattile del portare alla bocca il cibo, primordiale segno di gradita o scarsa accettazione di quel manufatto. E tutto  questo nell’inconscio di un unico atto, nella velocità di pochi minuti.  E raccolgo anche le briciole di alcuni dolci che  le professionali ragazze della  Scuola dell’Università…

READ MORE

29 Mag ECCO LA SANTA CHE VIENE: LA BEATA COLOMBA E IL SUO MONASTERO DI CORSO GARIBALDI A PERUGIA.

  ECCO LA SANTA, ECCO LA SANTA CHE VIENE, si esclamava oltre 500 anni fa nella Perugia medievale all’apparire della Terziaria domenicana Colomba, che riusciva a dare preziosi consigli su eventi cittadini: una predicatrice di pace al tempo in cui la città era palcoscenico delle lotte intestine tra le famiglie rivali degli Oddi e dei Baglioni che si contendevano l’egemonia politica. E di Atalanta Baglioni, Colomba rimase sempre il consigliere spirituale. E rivivono, dove un tempo era la sua cella, anche le reliquie, gli oggetti appartenuti alla Beata che parlano di un’ epoca così lontana da destare meraviglia in quella oggettistica così reale e perfettamente conservata tra ruvidi cilici e cinture di ferro  indossati per penitenza, il bastone e il cappello utilizzati per il lungo cammino da Rieti a Perugia,…

READ MORE

14 Mag PERUGIA “PANORAMA D’ITALIA” PER 4 GIORNI. CON LA MEGA FESTA PER I 40 ANNI DI RADIO SUBASIO

PERUGIA “PANORAMA D’ ITALIA” per 4 giorni. Eventi nelle piazze e nei luoghi storici della città, nei teatri, nei palazzi istituzionali, insieme a personalità, cantanti, attori, registi, imprenditori, giornalisti, politici, in tanti appuntamenti free, organizzati dalla  rivista Panorama che nel suo tour in giro per le citta italiane ha visitato in questi giorni Perugia. Per comunicarla al meglio. Christian De Sica, Mogol, Vittorio Sgarbi, Alfonso Signorini, Gianluigi Nuzzi, Francesco Gabbani,  insieme al direttore di panorama Giorgio Mulè, al ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, alla governatrice dell’Umbria Catiuscia Marini e al sindaco di Perugia Andrea Romizi, si sono confrontati su argomenti che investono la vita e la politica italiana e perugina, insieme agli approfondimenti sull’ambiente e il clima e all’affascinante racconto della vita degli astronauti nello spazio…

READ MORE

13 Mag PERUGIA 1416. LA MUSICA A PERUGIA TRA TARDO MEDIOEVO E PRIMO RINASCIMENTO.

LA MUSICA è la “colonna sonora” delle convulse vicende politiche legate a questo periodo, tra la fine del XIV e l’inizio del XVI secolo, e  protagonista della vita sociale della città di Perugia.  La musica accompagnava sia i rituali della quotidianità, sia i ricevimenti  nei palazzi dei nobili e degli alti prelati legati  alle festività solenni come quelle dei santi patroni, sia la musica sacra all’interno delle numerose realtà ecclesiali. Documenti del tempo, corrispondenze epistolari, cronache di avvenimenti, iconografie e  testimonianze dirette di letterati, parlano di questa “vita musicale” perugina classificata a seconda degli argomenti e della committenza in civica, sacra e profana.  La musica è sempre legata a una geografia dei luoghi e a quei tempi era suddivisa tra le miriadi di chiese e monasteri, tra vicoli e piazze…

READ MORE

09 Mag AD ASSISI E’ DI NUOVO CALENDIMAGGIO.

L’ANTICA SFIDA SI RINNOVA con il “rinnovellar del maggio”. Rituali di risveglio della natura che percorre i suoi cicli perenni e degli uomini che esultano per la fine dell’ingrato inverno e per il miracolo che si ripete. Ogni anno assistere al Calendimaggio con occhi nuovi per sognare. Chi sarà la nuova Madonna primavera, colei che nel volto e nel portamento è quel “fiore in boccio”, la  madrina  della festa, chi quest’anno sarà eletta a rappresentare capricci, sole e nubi, fiori, profumi e colori dopo il buio, monotono, monocorde inverno, unita alle sorti di quell’arciere che vincerà  nei giochi di sfida? Come regalo l’eletta avrà la “rosa di maggio”, forse la  rara rosa di Grasse, paese occitanico che ricorda i rapporti tra Assisi e la Provenza medievale? Calendimaggio, la sfida più…

READ MORE

09 Mag CALENDIMAGGIO DI ASSISI: L’ATTESA.

  CALENDIMAGGIO è anche l’attesa della sfida, quando ormai i vessilli delle due Parti, la Nobilissima  Parte de Sopra  e la  Magnifica Parte de Sotto,  sono stati benedetti, il  Palio vinto lo scorso anno  riconsegnato  e le chiavi della città affidate al Maestro di Campo. E Assisi si riempie di turisti curiosi dell’evento che racconta un Medioevo  ancora presente nei vicoli, nelle strade, nelle piazze, nelle chiese, dove da sempre, sacro e profano convivono. Per incanto si cancella l’oggi e il quotidiano e ci si immerge in una magica realtà.    LA SFIDA rappresenta, in maniera grandiosa, le due antiche fazioni medievali e le lunghe rivalità  tra le famiglie dei Nepis e dei Fiumi,  che insanguinarono la città fra il XIV e il XV secolo. Le lotte intestine col tempo…

READ MORE

07 Mag CONFERENZA PER PERUGIA 1416: LE PIANTE MEDICINALI NEL MEDIOEVO

  LA FITOTERAPIA E’ ARTE ANTICHISSIMA.  Le piante entrano in preparazioni medicinali sin da tempi remoti a scopo benefico in pozioni miracolose o malefico in potenti quanto infallibili veleni. L’utilizzo delle piante si ritrova in tutti i sistemi terapeutici umani, da quelli più antichi e basati su osservazione ed empirismo, a quelli più sofisticati odierni. La medicina popolare si è servita da sempre delle piante, rimedi preziosi ed economici, subito disponibili e atti a  risolvere problemi immediati. Nomi da ricordare sono quelli di Dioscoride Pedanio, medico greco fondatore della botanica farmaceutica, la cui opera De materia medica è rimasta come importante pilastro della farmacologia fino al primo ‘800; Ippocrate che già citava il rimedio, cioè la cura, come terzo strumento del medico accanto al tocco e alla parola; Galeno, che…

READ MORE

04 Mag TEATRO CUCINELLI -SOLOMEO. TONI SERVILLO LEGGE, RECITA, CANTA NAPOLI.

  QUESTA NAPOLI LETTA RECITATA CANTATA da Toni Servillo  è  un mantra di suoni che incantano,  un caleidoscopio colorato, un carillon musicale. Spleen napoletano, tra allegria triste e senso di  abbandono,  ma anche orgoglioso riscatto, voglia di appartenenza,  attraverso una drammaturgia della parola, con la voce che narra le immagini di  sempre. Quelle che parlano, suggeriscono la  Napoli della mente e del cuore.   QUESTO E’ SERVILLO,  grandissimo in scena con una gestualità e una timbrica uniche, che lascia spazio all’incantamento delle parole. Un lingua viva, pittoresca  dove le battute diventano  corporeità. Descrive stasera il paradiso il purgatorio e l’inferno come una immensa grande trilogia dantesca partenopea, narrata al contrario partendo proprio dal paradiso, dove vita, accadimenti, sogni, speranze, delusioni, frustrazioni si mescolano ad un pittoresco mondo di lassù, popolato…

READ MORE

02 Mag “TREVI BENESSERE” UN WEEKEND DEDICATO ALLO STARE BENE. CON LA PRESENTAZIONE DELLA “GUIDA AGLI EXTRAVERGINI 2016” DI SLOW FOOD

  TREVI BENESSERE tra sana alimentazione e attività fisica. Tra  risveglio e potenziamento muscolare in piazza a suon di note di zumba, ispirata ai ritmi latino americani, e hip-hop, tra l’ antica pratica yoga nella bellezza della cappella Boemi di Villa Fabri,  o il nuovo yogilates, yoga e pilates insieme. Tra notizie su attività di prevenzione alla locale Casa della salute dove viene consegnato il nuovissimo esoscheletro robotico indossabile o il nuovo defibrillatore. Tra trekking e percorsi lungo l’acquedotto medievale e passeggiate cicloturistiche,  prove di volo e di arrampicata, vi è anche l’ alimentazione come corretto e giusto alimentarsi, come approccio cibo- anima per un benessere psico.-fisico, ma anche  una alimentazione priva di glutine e il food addiction, teso a risolvere i problematici rapporti con il cibo. Cibo e attività…

READ MORE

25 Apr IL SALOTTO DI BETTINA E BRAJO FUSO IN UNA EMOZIONANTE MOSTRA DIFFUSA: DAL TORRINO DI PALAZZO CESARONI A PALAZZO DELLA PENNA AL FUSEUM

  DAL TORRINO DI PALAZZO CESARONI Perugia appare nella sua antica perenne beltà, e proprio qui nell’abitazione dell’ultimo piano, i coniugi Fuso accoglievano amici nel loro salotto letterario dove la  bellezza dei tetti, forse quelli stessi poi destrutturati e scomposti in volumi cubisti degli anni ’50, si mescolava a cultura e a dissertazioni curiose, a sperimentazioni amicali. Passione e tecnica,  genialità ed estro  univano i coniugi Fuso a Ungaretti, Moravia, Argan, Guttuso, Burri, Dottori, Zavattini e a quell’André Verdet che definì l’arte dell’amico “Debris art”: Brajo  infatti sperimentava utilizzando ogni tipo di materiale povero o di ricupero.     BETTINA, ELISABETTA RAMPIELLI, formatasi invece alla tecnica di perfezione stilistica, all’arte del disegno e della pittura regalatele dallo studio condotto nell’Accademia di Belle Arti di Perugia sotto la guida di Arturo…

READ MORE

24 Apr EARTH DAY 2016: BIBLIOTECA SAN MATTEO DEGLI ARMENI- PERUGIA.

LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA si celebra in tutto il mondo con una profonda riflessione dedicata all‘ambiente, alla  salvaguardia e salute del pianeta. Un avvenimento che vuole essere educativo e informativo, l’ occasione per valutare le problematiche più impellenti: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi,  l’esaurimento delle risorse non rinnovabili.  A Perugia si è festeggiato  con una giornata densa di appuntamenti  distribuiti in varie localizzazioni e con un  convegno, organizzato dal Comune e tenutosi nella Biblioteca di san Matteo degli  Armeni a Monteripido, sulla salvaguardia del territorio anche dal punto di vista dei rifiuti e degli abbattimenti degli sprechi alimentari.   IL BELLISSIMO spazio verde annesso alla Biblioteca, ha offerto un piccolo grazioso mercato di prodotti tipici del nostro territorio, contrassegnati da bontà e genuinità, esempio…

READ MORE

19 Apr IL LIONS DAY DI PERUGIA DEDICATO AL RESTAURO DEL TEATRO PAVONE.

AL RESTAURO di questo antico teatro, vanto della nostra città, è stata dedicata la giornata dei Lions perugini. Una grande asta, grazie alle donazioni di numerosi artisti, è andata a finanziare i restauri della storica costruzione settecentesca costruita in piazza de’ Corsi (oggi Piazza della Repubblica) da sessanta nobili perugini, teatro che tornerà a ospitare i concerti della prossima  edizione di Umbria Jazz. Così Perugia rende concreto il We Serve del Lions Day 2016.   MOLTISSIME LE INIZIATIVE della giornata con i quattro villaggi dell’acropoli, dedicati ai temi dell’alimentazione, della salute, della cultura, dei giovani. Il villaggio dell’alimentazione come prevenzione della obesità e del  diabete grazie a una corretta alimentazione e una sana attività fisica e quello della  salute come prevenzione e cura di patologie importanti; il villaggio cultura insieme…

READ MORE

18 Apr GARDEN CLUB PERUGIA. TRA PANORAMA E PAESAGGIO: INTERPRETAZIONI. UN NUOVO DIALOGO SUL PAESAGGIO.

UN NUOVO, INTERESSANTE DIALOGO  tra esperti con tema il paesaggio.  Tra interpretazioni scientifiche e considerazioni intimistiche, il paesaggio e il panorama si rivelano secondo innumerevoli  punti di vista dalla trasformazione del passato sino alle difficili sfide per il futuro. Paesaggio come realtà  in continua trasformazione, luogo dell’anima, ma anche fisicità da rispettare nelle esigenze ambientali e sociali.   QUESTE LE TEMATICHE dell’incontro a più voci “ Tra panorama e paesaggio: interpretazioni”  organizzato dal Garden club di Perugia  in occasione della XIII Giornata Nazionale del Giardino , impegno annuale del calendario UGAI, Unione Garden Club e attività similari d’Italia, che intende così attribuire una importante visibilità agli appuntamenti dei singoli club, svolti in maniera coerente con il proprio contesto ambientale, e volti a creare una maggiore consapevolezza  delle responsabilità e dei…

READ MORE

12 Apr IJF16 E HOTEL BRUFANI DI PERUGIA: DA SEMPRE QUARTIER GENERALE DEL FESTIVAL.

    L’HOTEL BRUFANI di Perugia è da sempre il quartier generale del Festival Internazionale del Giornalismo. E si conferma, nella sua accoglienza e professionalità, luogo ideale per questa manifestazione, trasformandosi in un grande open space pronto ad accogliere un flusso continuo e ininterrotto di giornalisti che da qui trasmettono, di grandi nomi del giornalismo, di sponsor, di curiosi. Le accoglienti sale ricevono ogni giorno migliaia di presenze e tantissimi incontri che toccano tutti gli argomenti e le tematiche del festival. La antica  storia di uno storico albergo si raccorda alla attualità e modernità di un Festival che punta tutto sulla contemporaneità di argomenti rivolti a un pubblico attento, partecipe e che privilegia sempre i contenuti dell’informazione.   marilena badolato       foto dell’Hotel Brufani durante IJF16      

READ MORE