Blog-gusto ®

CHEFS’ CUP CONTEST. COMICS: HOTEL BRUFANI – PERUGIA

  I fumetti, storie che hai dentro e non muoiono mai. L’infanzia è lì a portata di mano. Il fumetto è un linguaggio, agile e così evocativo, prodotto di altissima competenza, perizia e sbrigliata fantasia, di immagini in movimento con un prima e un dopo, un tassello collegato a un filo continuo, a una storia. Un disegno in movimento questo è il fumetto. Il fumetto è linguaggio universale, fatto di colori o di bianco e nero, di bang, ahhh, zwa, bash, grrr, ih, kwaaa, suoni onomatopeici  che mettono d’accordo i mondi: adulti, ragazzi, bambini, la realtà, la fantasia, il sogno……..

2

CHI VUOL ESSER LIETO SIA…PERUGIA 1416: LA “DELIZIA DEL CONDOTTIERO” E’ LA TORTA DI BRACCIO DEL TORNEO

  UNA MATTINATA DI PIENO SOLE  inonda  Corso Vannucci e la  traversa di via Mazzini di luminosità, quella giusta per una finale gastronomica dove l’ultimo tassello, la food texture, si avvale del colore nitido degli otto dolci finalisti ben allineati e del loro assaggio in  bocca. Si giocheranno i vari elementi della degustazione oltre la vista, l’udito della masticazione,  la  consistenza, il profumo dell’olfazione diretta e indiretta, la piacevolezza al palato che donerà ruvidezza o invece liscia consistenza e,  per me personalmente, anche la  sensazione tattile del portare alla bocca il cibo, primordiale segno di gradita o scarsa accettazione di…

6

ECCO LA SANTA CHE VIENE: LA BEATA COLOMBA E IL SUO MONASTERO DI CORSO GARIBALDI A PERUGIA.

  ECCO LA SANTA, ECCO LA SANTA CHE VIENE, si esclamava oltre 500 anni fa nella Perugia medievale all’apparire della Terziaria domenicana Colomba, che riusciva a dare preziosi consigli su eventi cittadini: una predicatrice di pace al tempo in cui la città era palcoscenico delle lotte intestine tra le famiglie rivali degli Oddi e dei Baglioni che si contendevano l’egemonia politica. E di Atalanta Baglioni, Colomba rimase sempre il consigliere spirituale. E rivivono, dove un tempo era la sua cella, anche le reliquie, gli oggetti appartenuti alla Beata che parlano di un’ epoca così lontana da destare meraviglia in quella…

4

PERUGIA “PANORAMA D’ITALIA” PER 4 GIORNI. CON LA MEGA FESTA PER I 40 ANNI DI RADIO SUBASIO

PERUGIA “PANORAMA D’ ITALIA” per 4 giorni. Eventi nelle piazze e nei luoghi storici della città, nei teatri, nei palazzi istituzionali, insieme a personalità, cantanti, attori, registi, imprenditori, giornalisti, politici, in tanti appuntamenti free, organizzati dalla  rivista Panorama che nel suo tour in giro per le citta italiane ha visitato in questi giorni Perugia. Per comunicarla al meglio. Christian De Sica, Mogol, Vittorio Sgarbi, Alfonso Signorini, Gianluigi Nuzzi, Francesco Gabbani,  insieme al direttore di panorama Giorgio Mulè, al ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, alla governatrice dell’Umbria Catiuscia Marini e al sindaco di Perugia Andrea Romizi, si…

3

PERUGIA 1416. LA MUSICA A PERUGIA TRA TARDO MEDIOEVO E PRIMO RINASCIMENTO.

LA MUSICA è la “colonna sonora” delle convulse vicende politiche legate a questo periodo, tra la fine del XIV e l’inizio del XVI secolo, e  protagonista della vita sociale della città di Perugia.  La musica accompagnava sia i rituali della quotidianità, sia i ricevimenti  nei palazzi dei nobili e degli alti prelati legati  alle festività solenni come quelle dei santi patroni, sia la musica sacra all’interno delle numerose realtà ecclesiali. Documenti del tempo, corrispondenze epistolari, cronache di avvenimenti, iconografie e  testimonianze dirette di letterati, parlano di questa “vita musicale” perugina classificata a seconda degli argomenti e della committenza in civica,…

5

AD ASSISI E’ DI NUOVO CALENDIMAGGIO.

L’ANTICA SFIDA SI RINNOVA con il “rinnovellar del maggio”. Rituali di risveglio della natura che percorre i suoi cicli perenni e degli uomini che esultano per la fine dell’ingrato inverno e per il miracolo che si ripete. Ogni anno assistere al Calendimaggio con occhi nuovi per sognare. Chi sarà la nuova Madonna primavera, colei che nel volto e nel portamento è quel “fiore in boccio”, la  madrina  della festa, chi quest’anno sarà eletta a rappresentare capricci, sole e nubi, fiori, profumi e colori dopo il buio, monotono, monocorde inverno, unita alle sorti di quell’arciere che vincerà  nei giochi di sfida?…

3

CALENDIMAGGIO DI ASSISI: L’ATTESA.

  CALENDIMAGGIO è anche l’attesa della sfida, quando ormai i vessilli delle due Parti, la Nobilissima  Parte de Sopra  e la  Magnifica Parte de Sotto,  sono stati benedetti, il  Palio vinto lo scorso anno  riconsegnato  e le chiavi della città affidate al Maestro di Campo. E Assisi si riempie di turisti curiosi dell’evento che racconta un Medioevo  ancora presente nei vicoli, nelle strade, nelle piazze, nelle chiese, dove da sempre, sacro e profano convivono. Per incanto si cancella l’oggi e il quotidiano e ci si immerge in una magica realtà.    LA SFIDA rappresenta, in maniera grandiosa, le due antiche…

3

CONFERENZA PER PERUGIA 1416: LE PIANTE MEDICINALI NEL MEDIOEVO

  LA FITOTERAPIA E’ ARTE ANTICHISSIMA.  Le piante entrano in preparazioni medicinali sin da tempi remoti a scopo benefico in pozioni miracolose o malefico in potenti quanto infallibili veleni. L’utilizzo delle piante si ritrova in tutti i sistemi terapeutici umani, da quelli più antichi e basati su osservazione ed empirismo, a quelli più sofisticati odierni. La medicina popolare si è servita da sempre delle piante, rimedi preziosi ed economici, subito disponibili e atti a  risolvere problemi immediati. Nomi da ricordare sono quelli di Dioscoride Pedanio, medico greco fondatore della botanica farmaceutica, la cui opera De materia medica è rimasta come…

4

TEATRO CUCINELLI -SOLOMEO. TONI SERVILLO LEGGE, RECITA, CANTA NAPOLI.

  QUESTA NAPOLI LETTA RECITATA CANTATA da Toni Servillo  è  un mantra di suoni che incantano,  un caleidoscopio colorato, un carillon musicale. Spleen napoletano, tra allegria triste e senso di  abbandono,  ma anche orgoglioso riscatto, voglia di appartenenza,  attraverso una drammaturgia della parola, con la voce che narra le immagini di  sempre. Quelle che parlano, suggeriscono la  Napoli della mente e del cuore.   QUESTO E’ SERVILLO,  grandissimo in scena con una gestualità e una timbrica uniche, che lascia spazio all’incantamento delle parole. Un lingua viva, pittoresca  dove le battute diventano  corporeità. Descrive stasera il paradiso il purgatorio e l’inferno…

5

“TREVI BENESSERE” UN WEEKEND DEDICATO ALLO STARE BENE. CON LA PRESENTAZIONE DELLA “GUIDA AGLI EXTRAVERGINI 2016” DI SLOW FOOD

  TREVI BENESSERE tra sana alimentazione e attività fisica. Tra  risveglio e potenziamento muscolare in piazza a suon di note di zumba, ispirata ai ritmi latino americani, e hip-hop, tra l’ antica pratica yoga nella bellezza della cappella Boemi di Villa Fabri,  o il nuovo yogilates, yoga e pilates insieme. Tra notizie su attività di prevenzione alla locale Casa della salute dove viene consegnato il nuovissimo esoscheletro robotico indossabile o il nuovo defibrillatore. Tra trekking e percorsi lungo l’acquedotto medievale e passeggiate cicloturistiche,  prove di volo e di arrampicata, vi è anche l’ alimentazione come corretto e giusto alimentarsi, come…

5